Home ATTUALITÀ Cassia Antica, il buio oltre la frana

Cassia Antica, il buio oltre la frana

torcia.jpg“Questa notte, dopo le segnalazioni di alcuni residenti della zona, ho percorso via Cassia Antica, e con mio grande disappunto ho avuto conferma che il tratto di strada che va da viale Cortina d’Ampezzo a via Vilfredo Pareto era completamente al buio.”  Inizia così la lettera di Andrea Imbimbo, Coordinatore nel XV Municipio della Lista Marchini, ricevuta questa notte dalla nostra redazione.

“Che l’illuminazione stradale non funzionante sia diventata ormai una normalità nella capitale è una questione di dominio pubblico, ma che questo debba accadere in un tratto di strada già falcidiato da smottamenti ed incompetenza amministrativa mi sembra davvero l’apice del ridicolo. La mancanza di illuminazione – sottolinea Imbimbo – mette di per sé a rischio la sicurezza del cittadino, a maggior ragione in questo caso, dove una persona non pratica del posto potrebbe non accorgersi della chiusura di una strada di grande viabilità come la Cassia.”

“Riconoscendo la competenza sulla frana in capo al Dipartimento SIMU di Roma Capitale, non possiamo far altro che constatare di avere un sindaco sempre più inconsapevole e lontano dal capire i disagi e le necessità di una città, la nostra. In verità al cittadino non interessa di chi sia la competenza, non interessa se il terreno sia privato o no, al cittadino ora non interessano più neanche le risposte. Al cittadino interessa poter riavere la normalità su via Cassia Antica e, perché no, anche sulla tangenziale. Parafrasando il titolo del celebre romanzo “Il buio oltre la siepe”, speriamo – conclude – si possa passare da “Il buio oltre la frana” a “La soluzione oltre le parole”.

Visita la nostra pagina di Facebook

5 COMMENTI

  1. …Imbimbo, buongiorno!!!!… sono “appena” 6 mesi che è così !!!
    Che tempestività…!!! C’era un bellissimo film – tratto da un romanzo – con Humphrey Bogart… “Il Grande sonno”, se lo vada a vedere !!

  2. Buongiorno, anzi buonasera anche a lei Sig. Sensi.
    Mi scusi, ma a me non capita spesso di farlo di notte quel pezzo di strada. Sarò stato fortunato, ma ai miei ultimi passaggi le luci erano accese… Non appena ho notato il disservizio e la pericolosità della cosa ho cercato di portare all’attenzione il fatto (non solo in questa sede), per cercare di porre rimedio.
    Tutto qui. Il problema dell’illuminazione magari ci sarà anche da più di 6 mesi, come dice lei, lo legavo solo al fatto della pericolosità del binomio “strada chiusa”/”illuminazione mancante”.
    Purtroppo personalmente ho toccato con mano questo problema del binomio solo ieri sera.
    La sua indignazione ci cittadino è la stessa che ho io!

    Cordialmente
    Andrea Imbimbo

  3. Ok, grazie della segnalazione Kris. Domani mattina effettuerò un sopralluogo per visionare la situazione.

    Buona serata
    Andrea Imbimbo

  4. Questa frana sta diventando uno scandalo italiano. In un paese democratico il bene comune viene prima di quello dei privati. Mi sembra di capire che 3 prepotenti stiano tiranneggiando migliaia di persone.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome