Home CRONACA Il benefattore di via Zandonai

Il benefattore di via Zandonai

via-zandonai.jpgNon c’è cosa più noiosa dell’attendere l’uscita da scuola dei propri bambini. Si arriva trafelati convinti di essere in ritardo e poi ci si accorge di essere in anticipo. Ci si guarda attorno, si consulta l’orologio, si studia a menadito l’ultimo avviso della preside affisso sul cancello, un’occhiata a facebook sull’I-phone, si sbuffa e si ricomincia da capo. Il quarto d’ora più noioso della giornata. Sarà per questo che a Vigna Clara, in via Zandonai….

Sarà per questo che – dicevamo – qualche benefattore di zona abbia pensato di venire incontro a questo grave disagio dei genitori.

Ed ecco che zac! un salottino è spuntato nottetempo dal nulla proprio a pochi metri dall’ingresso della scuola Zandonai.

salotto-1.JPG  salotto-2.JPG

Due poltroncine, un tavolinetto, un televisore e qualche rivista. Che vuoi di più dalla vita? Manca, è vero, il mobiletto bar ma in compenso ci sono i cassonetti con i loro effluvi.

E allora come non ringraziare il solerte residente di via Zandonai che ha avuto questa premura per gli annoiati genitori?

salotto-3.JPG  salotto-4.JPG

E pensare che poteva liberarsi del salottino avvalendosi del servizio AMA, gratuito fino al 27 maggio. E invece no! Lui, il nostro eroe, ha preferito mettersi in spalla poltroncine, televisore, mobiletto, facendo certamente più viaggi, e portarli giù in strada. Un vero benefattore.

.

Visita la nostra pagina di Facebook

4 COMMENTI

  1. E ieri ce n’era anche di piu’!!!! Non si passava su quel marciapiede!!!!!!!
    Sotto casa mia, a via Montero al Fleming, un venerdì all’ora di pranzo ho visto un persona che si disfava di una vasca da bagno trascinandola per la via!!!! Ho chiamato i Vigili del XX Gruppo che mi hanno detto di andare il seguente lunedì mattina a fare l’esposto………..si commenta da sola qs risposta……

  2. Guardate che il problema non è solo l’inciviltà di italiani o ospiti extracomunitari , ma anche il fatto omertoso che ogni giorno si vedono questi esseri che lasciano di tutto vicino ai cassonetti o , ancora peggio in luoghi isolati, e nessuno li denuncia chiamando i vigili, della serie “ma penza a li ca@@@i tua…” . Questa è la realtà, se fai il tuo dovere di cittadino passi per “ah infamèèè!!!!!!!”
    Ai vigili del XX che rispondono in quel modo, basta chiedere il nome dell’interlocutore e poi fare la segnalazione su twitter al comandante dei vigili di Roma Capitale, poi vediamo se serve a qualcosa…

  3. questi sono gesti di inciviltà ed ignoranza che purtroppo si commentano sa soli…
    comunque subito dopo essere stato avvisato da alcuni genitori questa mattina ho immediatamente avvisato l’AMA che ha rimosso tutto poche ore fa, ed alla quale vanno i miei ringraziamenti per la tempestività.
    Alessandro Cozza
    Ass. Scuole Municipio Roma XV

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome