Home ATTUALITÀ Solidarietà diritto-dovere di tutti: parola di Hermes 2000

Solidarietà diritto-dovere di tutti: parola di Hermes 2000

volontariato.jpg“Solidarietà: diritto-dovere di tutti, per passare dalle parole ai fatti”. Con questo titolo HERMES 2000 Associazione Culturale e per il Tempo Libero battezza il suo nono Convegno sul delicato tema della solidarietà, che si terrà nella Sala Conferenze della Parrocchia “San Gabriele Arcangelo” in Viale Cortina d’Ampezzo 144 alle 16 di domani, venerdì 14 febbraio.

Ne dà informazione con una nota la stessa Associazione spiegando che “dal 15 febbraio 2006, data del primo Convegno sulla Solidarietà, HERMES 2000 è impegnata attivamente nel sociale e organizza ogni anno un incontro sulle tematiche più attuali per contribuire a passare dalle parole ai fatti su un terreno sicuramente difficile e impegnativo, ma proprio per questo arricchente e formativo. Perché praticare la solidarietà vuol dire crescita culturale.
Il Convegno è, quindi, divenuto ormai un appuntamento fisso e quello del 14 febbraio vuole essere un contributo che il Tavolo Permanente della Solidarietà, sodalizio di Associazioni di volontariato e culturali coordinato da HERMES 2000, offre al dibattito generale per denunciare le tante storture che agitano oggi la nostra società. Adeguare e aggiornare il sistema normativo è un’operazione senz’altro necessaria e meritoria, ma è un’operazione che va fatta senza comprimere la libertà di pensiero, di espressione e di dissenso.”

“Pertanto – continua la nota – partendo da questa fondamentale premessa, nel Convegno  di domani verranno trattati vari argomenti collegati al tema dell’incontro. Si affronterà, in particolare la rivoluzione culturale, che sta caratterizzando questo periodo, toccando vari argomenti sensibili che vanno dai diritti della famiglia e dei bambini ad essere rispettati al problema della nuova strategia europea per la prevenzione e il contrasto delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere al diritto, dalla funzione della pena al problema delle donne e dei bambini in carcere.”

L’incontro sarà moderato e coordinato da Donatella Molinari e prevede gli interventi del giornalista e scrittore Melo Freni, del giornalista, storico e scrittore Sandro Bari, dello scrittore Giancarlo Carlini, della dott.ssa Margherita Daverio della facoltà di Filosofia del Diritto dell’Università Tor Vergata di Roma e della sindacalista, nonché dipendente del Ministero della Giustizia, Nanda Roscioli. Seguirà dibattito.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome