Home ATTUALITÀ Lettori – Le strade del Fleming ignorate dall’AMA

Lettori – Le strade del Fleming ignorate dall’AMA

foglie.jpgVia Flaminia, via Serra, via Gosio, via Nitti e strade adiacenti ignorate dall’AMA. Così denunciano due nostri lettori. Il primo, parlando di via Gosio, segnala che “i marciapiedi sono sporchissimi e che in alcuni punti le foglie hanno formato un vero e proprio tappeto scivoloso e pericoloso in caso di pioggia” come appunto in queste ore. Il fatto è stato anche segnalato alla municipalizzata, ma con quale esito?

“E’ stata fatta una segnalazione attraverso il sito dell’AMA ma purtroppo senza risultati”  sottolinea il lettore facendo notare che “sul sito dell’AMA è previsto un intervento di pulizia  a settimana della strada, cosa che non avviene più da tempo.”

Ma non è tutto. Un altro lettore ne fa un discorso ancora più ampio segnalando “la quasi totale mancanza di pulizia dei marciapiedi principali della zona”.

“Strade importanti – ci scrive – come Via Flaminia, via Nitti, via Serra, sono veramente sporche e piene di cartacce e rifiuti vari”.
E poi si chiede: “Si può fare qualcosa di più? Perchè quei mezzi AMA con la lancia ad acqua, le rare volte che passano, non lavano anche i marciapiedi?”

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Per migliorare la situazione basterebbe che, anche saltuariamente, uno spazzino si facesse vedere e con una ramazza provvedesse ad effettuare un minimo di pulizia dei marciapiedi. Nel quartiere l’AMA riesce a garantire la pulizia del mercato e delle aree adiecenti ai cassonetti, ridotti a discariche dall’inciviltà dei residenti, ma per quel che riguarda la pulizia delle strade, questa è effettuata ricorrendo a mezzi con lancia ad acqua che si vedono spesso girare in zona ma che effettuano interventi di pulizia in maniera episodica e a volte anche inefficace, ignorando costantemente alcune vie perchè magari ostacolati dal senso unico o dalla carreggiata troppo stretta.
    Tali mezzi, che immagino siano anche costosi, in particolare per la manutenzione, spesso per la pulizia ordinaria delle piccole strade di quartiere non sempre sono efficaci come un operatore ecologico munito di ramazza. Perchè non provare ad introdurre la figura dello spazzino di quartiere? Sarebbe così complicato e costoso? Non sarebbe male poi che il Comune lanciasse una campagna di sensibilizzazione, magari cominciando nelle scuole, per fa capire ai romani la necessità di un maggior rispetto degli spazi pubblici. E’ giusto pretendere che l’AMA sia più efficiente, ma anche i cittadini devono fare la loro parte.

  2. per la verità già da qualche giorno almeno a via serra l’AMA ha fatto le pulizie con acqua e soffiatore per togliere tutte le foglie che si erano accumulate.
    Per il resto rimane sempre il grosso e puzzolente problema delle “tracce” che i padroni di cani si ostinano a voler lasciare oltre all’insufficiente capienza dei cassonetti (tra l’altro su tutta via serra non ci sono nemmeno quelli per la differenziata).

  3. Non posso che condividere la situazione di disagio che crea l abbandono del quartiere da parte dell’Ama, più volte segnalato alla circoscrizione ma senza alcun riscontro. Abito alla fine della Flaminia vecchia dove regna da sempre una situazione di degrado

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome