Home ATTUALITÀ Tomba di Nerone, la usano per pulirsi ma va pulita

Tomba di Nerone, la usano per pulirsi ma va pulita

targa.jpgAnche in considerazione della cerimonia che avrà luogo domenica 26 gennaio alle 11 nei giardini intitolati ai Caduti sul Fronte Russo, la fontanella di via Cassia, in zona Tomba di Nerone, davanti alla stele che ricorda i Caduti di Guerra, necessita di una urgente ripulitura dal momento che sia le aiuole che le vasche sono ricolme e imbrattate da rifiuti. Una scena niente affatto edificante.

La fontana figura nel volumetto di Willy Pocino dal titolo “Le fontanelle di Roma”; il giornalista, socio dell’Accademia Tiberina, ha voluto ricordare nel suo libro le oltre 50 fontanelle dotate di “beverino” situate all’interno della città. Dalle più famose del centro storico sino a quelle meno conosciute dei rioni periferici.

La descrizione della fontanella della Via Cassia è a pagina 18 e Pocino la illustra dettagliatamente ricordando come sui piastrini, oltre a teste di leone, ci sia anche lo stemma comunale.

La fontana, realizzata nel 1948, da un po’ di tempo è luogo di “sosta e ristoro” di alcuni sbandati che la utilizzano per le abluzioni mattutine e come cassonetto della spazzatura; sebbene sia stata recentemente restaurata da alcuni mesi è tornata ad essere sporca e trascurata. Un intervento di pulizia pertanto non è più procrastinabile.

fontana1.JPG  fontana2.JPG

Francesco Gargaglia

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome