Home ATTUALITÀ Scuole dell’infanzia, Cozza: “Importante novità per residenti XIV e XV Municipio”

Scuole dell’infanzia, Cozza: “Importante novità per residenti XIV e XV Municipio”

cozza-by-contino.jpg“Quest’anno iscrivere i propri figli alla scuola dell’infanzia del XV Municipio sarà molto più semplice. Da oggi sono on-line sul sito del Municipio i moduli necessari all’iscrizione. Si potrà fare tutto comodamente da casa ed in più il sistema è consultabile, oltre che in italiano, anche in inglese, francese, spagnolo e rumeno.” A dichiararlo è Alessandro Cozza, assessore alle scuole del XV Municipio che annuncia un’importante novità per i residenti nelle zone di confine del territorio.

“La vera novità – sottolinea infatti Cozza – sta nel lavoro intermunicipale portato avanti negli ultimi mesi con il XIV Municipio che, per la prima volta, permetterà ai cittadini che abitano nelle zone di confine dei rispettivi municipi di potersi iscrivere anche in una scuola non del proprio municipio ma, magari, più vicina a casa. Ad esempio, i cittadini del XIV Municipio residenti nelle zone della Castelluccia, Casale di San Nicola, Santa Maria di Galeria o Via Braccianense potranno fare richiesta per le scuole limitrofe alla loro residenza e queste saranno poi vagliate da un apposita commissione intermunicipale.”

“È un piccolo risultato – conclude l’assessore – frutto del lavoro congiunto fra assessorati alla scuola dei due municipi, che però siamo convinti che cambierà in maniera sostanziale la vita dei cittadini.”

Visita la nostra pagina di Facebook

10 COMMENTI

  1. Buongiorno, volevo sapere se ci sono novità riguardo la scuola dell’infanzia di via Gherardini. Ho appena fatto la domanda on-line per ‘Il Bruchetto’ e ho notato che i posti disponibili sono 44 mentre l’anno scorso erano 50. Quindi questo comporterà un maggior numero di bambini esclusi e liste di attesa più lunghe….
    Grazie
    Valentina Bizzaglia

  2. ASSESSORE vorrei sapere qual è la “vera novità” sul lavoro intermunicipale…….. sono anni che si fa questo si informi e farà più bella figura!!!!! Quindi nessun piccolo ne piccolissimo risultato!!!! Vada ad incontrare il personale della scuola i Funzionari e avrà risposte! Non si conoscono le cose stando seduti negli uffici………
    Sa cosa bisognerebbe fare? aprire degli sportelli (es. Ponte Milvio) anche il sabato con delle persone che sanno lavorare ed accogliere le domande on-line per chi ancora non è tanto pratico dell’informatica.
    Inoltre sul sito municipale non c’è il modulo, quando ci sarà?????
    A PROPOSITO DI ON-LINE VISTO CHE AMATE QUESTO TIPO DI COMUNICAZIONE PERCHE’ A NCORA NON FATE le sedute del consiglio IN DIRETTA? Perché non esiste un portale ufficiale globale del municipio tra il cittadino e le istituzioni?
    TUTTI MUOVETEVI SUL TERRITORIO E LAVORETE CON COGNIZIONE DI CAUSA!
    Buon lavoro

  3. Cozza ma fino a 6 mesi fa dov’era ??
    Sono più di 2 anni che si può iscriversi on-line, non lo sapeva ???
    L’unica vera (quanto stupida) novità è , come leggo dal sito del Comune di Roma, da che quest’anno si potrà farlo ESCLUSIVAMENTE per via telematica..
    Per capre, si traduce il modulo in 4/5 lingue diverse (tra cui il Romeno) per agevolare i cittadini stranieri e contemporaneamente di DISCRIMINANO tutti coloro (ritengo molti stranieri ed extracomunitari) che non possono permettersi un computer o non ne hanno abbastanza dimestichezza…
    L’altra “vera novità”, a suo dire, “..permetterà ai cittadini che abitano nelle zone di confine dei rispettivi municipi di potersi iscrivere anche in una scuola non del proprio municipio..”
    Ho letto l’elenco delle strade e dei relativi “bacini d’utenza” pubblicato sul sito del XV Municipio e, sorprendentemente, ho notato sulla prima pagina, la firma dell’ex assessore Perina (suo predecessore).
    Evidentemente anche questa non è una “..vera novità..” come le piace sfoggiare, ma opera del lavoro e dell’iniziativa di qualcun altro….
    Saluti, Gaia Fabrizi

  4. mi dispiace contraddirvi o, per rispondere a Decio Meridio, mostrare il distintivo 🙂
    per quanto riguarda il sitema informatico che prevede l’scrizione on-line si tratta di una modalità che, è vero, già in passato molte famiglie hanno scelto ma che siccome garantisce risparmio di tempo nella presentazione delle domande, maggiore rapidità nelle fasi relative alla formazione delle graduatorie, snellimento del lavoro degli uffici municipali e maggiore economicità, visto il risparmio di carta da stampare e da consegnare nelle scuole, il dipartimendo scuola del comune ha voluto rendere obbligatorio allungando l’arco di tempo nel quale è possibile iscriversi che scadrà il 10 marzo. i moduli, come scritto sull’avviso, si trovano sul sito del comune e non su quello del municipio.
    sul secondo tema, quello relativo al lavoro intermunicipale, la VERA NOVITA’ sta nel fatto che per la PRIMA VOLTA anche i residenti del XIV Municipio potranno accedere alla possibilità di usufruire dei 5 punti relativi al bacino d’utenza che fino ad ora gli erano negati come lo sarà per i nostri cittadini qualora ne facciano richiesta, così come chiaramente indicato sull’avviso.
    un conto è poter presentare la domanda, un conto è poter prendere i 5 punti relativi al bacino d’utenza.
    mi dispiace ma la polemica sterile e la difesa di parte non portano da nessuna parte.
    buona serata
    Alessandro Cozza

  5. @ Cozza: c’era sicuramente bisogno di un comunicato stampa per comunicarci che: 1) si possono fare le iscrizioni on-line (come sempre in passato…)
    2) si possono fare SOLO on-line, quindi siamo OBBLIGATI a utilizzare questo strumento e che c’è un po più di tempo
    3) anche i NON residenti del nostro Municipio possono inscriversi alle nostre scuole materne (probabilmente sottraendo posti in graduatoria ai bambini del NOSTRO Municipio…)
    G E N I A L E … !!!!

  6. Scusi Gaia il comunicato serve a comunicare o no ? Doveva mandare i banditori per le strade con i tamburi ? Oppure doveva andare a citofonare a tutti i cittadini ? Io non capisco, ma a forza di cercare sti peli nell’uovo non è che vi si guasta la vista ??

  7. @ Cesare, volevo solo evidenziare come, invece di lavorare e risolvere i problemi, si usi lo strumento dei comunicati stampa per annunciare “aria fritta”, cioè cose scontate, assodate, ovvie, banali e, soprattutto, già esistenti….. nessuna “grande novità”…!!!

  8. Cozza, ma il Sindaco Marino lo sa che a Roma ci sono moltissime famiglie che NON si possono permettere un PC, che NON lo sanno usare, che probabilmente non sanno nemmeno leggere l’avviso e che, comunque, avrebbero bisogno di chiarimenti e assistenza per potersi iscrivere ??
    Per loro la “maggiore economicità” e il “risparmio della carta” forse si sarebbero potute derogare invece di rendere obbligatoria una procedura cui hanno difficoltà d’accesso.
    L’obbligo è una scemenza !!

  9. Ma non vi pare che il VERO problema sia quello dei posti disponibili che sono sempre troppo pochi e che probabilmente quest’anno subiremo un ulteriore peggioramento a causa del fatto che anche i cittadini del XIV municipio potranno accedere alle nostre scuole? Qui la situazione peggiora di anno in anno. Il fatto dell’iscrizione esclusivamente on-line è un falso problema, probabilmente ci sarà assistenza come è successo già l’anno scorso per l’iscrizione alla scuola primaria, nelle segreterie c’era una persona che aiutava ad inserire la domanda chi non era in grado. Alla fine tutti riusciranno a presentare la propria domanda, cittadini rumeni inclusi che notoriamente si collocano prima dei bambini italiani in graduatoria.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome