Home ATTUALITÀ Lettori – Svolta a destra da Tor di Quinto a Ponte Milvio,...

Lettori – Svolta a destra da Tor di Quinto a Ponte Milvio, perché no?

semaforo-tdq.JPG“Visto che si parla di semafori a Tor di Quinto vorrei dire la mia su un altro problema di facilissima soluzione”. Esordisce così un nostro lettore che via mail ci espone un problema sentito da molti automobilisti che quotidianamente transitano per Ponte Milvio. “Il problema è questo: quando da viale Tor di Quinto si arriva a Ponte Milvio si crea sempre una lunga fila al semaforo anche per chi deve semplicemente svoltare a destra per andare in direzione della piazza”.

“Allora mi chiedo – continua – perché nessuno ha mai pensato che arrotondando di pochissimo il marciapiede si potrebbe aggiungere al semaforo il verde per la svolta a destra indipendentemente dal rosso per chi invece deve andare dritto verso il Foro Italico. Si snellirebbe di molto il traffico fluidificando la circolazione della zona. Vi sarei grato se pubblicaste questa mia segnalazione affinchè se ne parli sul vostro validissimo giornale.”

Accontentiamo volentieri il nostro lettore chiedendoci anche noi come mai nessuno ci abbia ancora pensato…

Visita la nostra pagina di Facebook

7 COMMENTI

  1. Faccio presente che per chi proviene da viale Tor di Quinto e deve girare sulla piazza Ponte Milvio ha due possibilità: la prima è continuare su lungotevere Milvio (che ha giustamente il semaforo in quanto oltre a permettere l’attraversamento pedonale, dà la possibilità alle altre vetture di attraversare la piazza); la seconda è entrare nella strada laterale a destra (viale Tor di Quinto – appunto) che permette di inserirsi nella piazza senza semaforo……..

  2. Faccio presente alla cara Gloria che di semafori che consentono l’attraversamento pedonale e la svolta a destra a Roma ce ne sono a centinaia se non a migliaia. Nessuno vuole impedire ai pedoni di muoversi in sicurezza ma trovo stupido fare stare ferme le macchine che invece potrebbero girare traquillamente. Lei lo sa quanto inquina una macchina ferma a motore acceso ?
    E faccio presente alla cara Tiziana che infilarsi nella stradina laterale a parte che non è facile è sempre un’avventura perchè ci rimani imbottigliato peggio che fare la coda al semaforo ! Ci sono tutti quelli che si mettono in fila per aspettare di entrare nel parcheggio a pagamento e se poi riesci a superarli ci sono tutti quelli in doppia fila dalla asl fino ai negozi.
    Guardi che se io potessi girare a destra al semaforo non mi intralcerei affatto con quelli che vengono di fronte dal lungotevere perchè io girerei all’interno di un’isoletta spartitraffico che già c’è, neanche andrebbe fatta! Trovo quindi molto intelligente la proposta fatta e mi piacerebbe sapere che ne pensano tutti quelli che ogni giorno fanno quella strada. Buona notte.

  3. Concordo pienamente con il Gentile lettore Cesare sull’assoluta’ necessita della libera svolta a destra e lo ringrazio per aver ricordato l’assurdo ingorgo causato dalla fila per entrare nel parcheggio a pagamento con tanto di strombazzamenti e conseguente inquinamento acustico e ambientale.Su Vignaclarablog era gia’ stata segnalata la necessita’ di una corsia di inserimento al parcheggio sacrificando alcuni posti auto sul viale.Secondo me i due interventi vanno perfettamente a braccetto..Chi sara’ l’assessore o consigliere che si impegnera’ e dira’ il fatidico “questo l’ho fatto io” ?

  4. L’ideale per la zona sarebbe la svolta a destra per Ponte Milvio, corsia d’inserimento per il parcheggio e ripristino del senso unico in via Riano con recupero dei posti auto soppressi sul viale.

  5. La svolta a destra con il semaforo rosso dovrebbe essere possibile sempre e dovunque, fatte salve le regole della prudenza e – ovviamente – dell’assunzione di responsabilità e la precedenza agli attraversamenti pedonali (sulle strisce, però…).
    Testimonianza diretta: accade nel traffico caotico di Los Angeles dove le regole della circolazione sono severe e vengono duramente fatte rispettare… non ci sono problemi.

  6. Anche in Canada, fermo restando la precedenza ai veicoli provenienti da sinistra e agli eventuali pedoni, è consentito di svoltare a destra.

    D’altro canto, a Toronto, nessun automobilista si sogna di accelerare in prossimità di un attraversamento pedonale, mentre i pedoni che attraversano fuori dalle zone predisposte sono passibili di 500 $ di sanzione.

    Un altro mondo è possibile

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome