Home ATTUALITÀ Lettori – Scuola Osteria Nuova, bambini a rischio sulla strada

Lettori – Scuola Osteria Nuova, bambini a rischio sulla strada

“Anno scolastico 2013-2014: si ripresenta come negli anni precedenti, il solito problema dei parcheggi occupati dalle auto in sosta davanti la scuola”. La segnalazione ci giunge da Gianni, un genitore preoccupato, che ci ricorda che “più volte genitori e comitato di quartiere hanno sollecitato un intervento del XV Municipio per risolvere questo problema” fornendo pure una semplice soluzione.

Ciò che i genitori chiedono da tempo è infatti il ripristino della segnaletica corretta, consistente in una aggiunta di due cartelli di divieto di sosta agli esistenti cartelli di indicazione di orario di entrata e uscita da scuola. Costo? Vicino allo zero. Tempo da impiegare? Sì e no un’oretta. Ma da anni lo chiedono senza essere ascoltati.

Ma qual è il problema? Le auto in sosta – spiega ancora Gianni – impediscono la manovra di accostamento degli scuolabus nella zona di carico/scarico dei bambini, costringendoli a sostare in mezzo alla strada provinciale Anguillarese, causando notevoli disagi alla viabilità e creando una situazione di assoluto pericolo per gli allievi che si vedono costretti a scendere in condizioni di scarsa sicurezza. Anche per i genitori che accompagnano i propri figli le cose non vanno meglio, questi sono costretti ad aggirare gli ostacoli mettendosi a rischio ogni volta.”

“Rinnoviamo la richiesta al XV Municipio – conclude Gianni – chiediamo ancora una volta l’immediato ripristino dei cartelli integrativi con indicazione di divieto di sosta necessari a disciplinare la sosta nel parcheggio fronte scuola.”

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. Sarebbe opportuno ricordare a tutti che alcuni anni fa esisteva una fermata ATAC proprio davanti alla scuola in questione. Ovviamente chi a pensato di farla rimuovere non deve aver valutato il pesante disagio che ne sarebbe derivato.
    Oggi chi volesse scegliere di lasciare a casa la macchina, si trova ad essere costretto ad utilizzarla, andando così ad aggiungendo caos ad una realtà già di per se al limite della legalità.
    -Assenza di parcheggi;
    -assenza del marciapiede lato scuola;
    -assenza di fermate ATAC fronte scuola;
    -assenza di rotatorie per decongestionare il traffico;
    -assenza di collaborazione da parte di scuola e municipio, nel voler togliere dal grave rischio di incidenti bambini e genitori, che durante le delicate fasi di entrata ed uscita da scuola, sono obbligati a sostare (tra pulmini e macchine parcheggiate)davanti ai cancelli di via Anguillarese lasciando, quasi inspiegabilmente VUOTO l’immenso cortile del plesso scolastico.
    -assenza totale di dispositivi finalizzati a limitare la velocità su una strada dove il limite di velocità è VARIABILE !!! In un senso di marci 30km/h e nell’altro 50KM/h !
    -assenza totale di presenza delle forze dell’ordine;
    “Quando gli interessi personali vanno oltre il buon senso……….” che tristezza.

  2. Il problema non e’ nuovo ma lo scorso anno la vecchia giunta ha provveduto a far installare dei cartelli con gli orari di arrivo del bus scolastici.
    Ovviamente senza la presenza di un vigile urbano, ognuno fa ciò che vuole e ignora completamente il divieto di parcheggio.
    Abbiamo provato a contattare i vigili di zona ma nella maggior parte delle volte non ci hanno nemmeno risposto.
    Una sola volta di son presentati in due e, per assurdo hanno tentato di multare i bus scolastici che, secondo loro, erano colpevoli di aver invaso la carreggiata ostruendo il traffico. Sembra la fiera dell’assurdo.
    Come scrive Marco, non c’è possibilità di parcheggiare perché osteria nuova non ha un parcheggio, ne marciapiede. Mamme con bambini e passeggìni al seguito camminano praticamente in mezzo alla strada e se piove il problema si aggrava perché l’acqua che ristagna nelle buche presenti impedisce di camminare.
    Nelle ore di entrata e uscita scuola il problema ovviamente raggiunge livelli assurdi. Circolazione completamente bloccata in entrambe i sensi di marcia; genitori e bambini costretti a fare lo slalom tra auto, cassonetti della spazzatura che il lunedi soprattutto sono pieni all’inverosimile, tanto che le buste sono anche a terra, bus e pozzanghere; automobilisti inviperiti che restano fermi di fronte alla scuola senza potersi muovere a causa dell’imbuto che si e’ venuto a creare….ed e’ il delirio! E’ un’indecenza anche perché le ripetute segnalazioni sono state ignorate.
    Probabilmente stanno aspettando che accada qualcosa di grave per poi far intervenire la magistratura o chi di competenza, e come sempre più spesso accade nel nostro paese, si chiudono i recinti dopo che il gregge e’ scappato.
    Insieme al problema amianto questa e’ l’altra grande vergogna di Osteria Nuova.
    E come al solito a pagare sono sempre i bambini.
    Ma chi dovrebbe e potrebbe intervenire, la notte riesce a dormire?
    VERGOGNATEVI!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome