Home ATTUALITÀ Lavori stradali, via Grottarossa e via Due Ponti a senso unico alternato

Lavori stradali, via Grottarossa e via Due Ponti a senso unico alternato

lavori.jpgPer lavori di rifacimento del manto stradale, in via di Grottarossa, nel tratto compreso tra via Castiglione in Teverina e via Monte Romano, si circolerà col senso unico alternato nella fascia oraria 10-17 da oggi, lunedì 16 settembre, a venerdì 27. Stessa lavori e stessa sorte per via Due Ponti che, nel tratto tra via Flaminia e via della Crescenza, sarà a senso unico alternato nella fascia oraria 9.30-16.30 da oggi fino a venerdì 4 ottobre. Possibili le ripercussioni alla viabilità ordinaria nelle ore di maggior traffico.

Visita la nostra pagina di Facebook

14 COMMENTI

  1. Una volta c’era il buon senso di fare i lavori stradali di notte o quantomeno nei periodi di minor traffico, ad esempio in agosto… fantastico iniziare i lavori proprio in concomitanza con l’inizio delle scuole!!!

  2. Ieri, primo ottobre, un intero quartiere preso ostaggio dai lavori stradali.
    Era come trovarsi di fronte una calamità natuale, tutte le strade del quartiere bloccate. E invece si trattava di lavori decisi a tavolino da qualche mente poco lucida…

  3. a che punto sono i lavori? Che tratto stanno facendo? Raggiungere il parco Papacci con questi lavori diventa impossibile!

  4. non sarebbe stato utile farli tra luglio e la prima metà di agosto (non dopo perchè per i 15 gg di agosto tutti i fornitori, impianti ecc sono chiusi)?

    sicuramente sì ma è “tutta un’altra storia”….

  5. Mi scusi erbaggi, la nuova giunta si era appena insediata, forse tra luglio e la prima metà d’agosto non ha fatto in tempo. Non mi sembra che quando lei si è occupato di lavori pubblici il quartiere non abbia subito disagi di ogni genere, abbia pazienza, non ce se metta pure lei, già siamo allo stremo della sopportazione di una classe politica incapace a tutti i livelli che ci avvelena l’esistenza, eviti, sia gentile.

  6. @ Bibi, sia gentile, dica anche che i disagi che il quartiere ha dovuto sopportare, hanno portato alla realizzazione di un parcheggio di quasi 300 posti, che sono a disposizione di tutti i cittadini che ne hanno estremo bisogno in zona. Un plauso a chi ha realizzato tale opera.

  7. @Ferri Mi riferivo ai lavori di via due ponti, un anno e mezzo di lacrime e sangue. Lei plaude, io se penso a quando non potevo uscire di casa e dovevo aggiungere un’ora di fila a qualunque tragitto ancora mi sento male. Non sono a conoscenza dell’esistenza di un parcheggio di quasi trecento posti in zona, si vede che viviamo in parti diverse di Roma Nord.

  8. @ Bibi, se va a Grottarossa ,davanti all’istituto comprensivo Parco di Veio lo troverà… Sui disagi avuti a via 2 ponti ha ragione,ma mi dica se finora ha trovato qualche amministratore munito di bacchetta magica : per fare un lavoro così importante che si attendeva da 30 anni, e che ha portato giovamento alle migliaia di persone che abitano la zona, c’è stato bisogno anche della collaborazione dei cittadini… se poi qualcuno non ha voluto collaborare è un suo problema… di bastian contrari ce ne sono tanti… a prescindere.

  9. Vede qual’è il problema bibi?
    Lei paragone dei semplicissimi lavori che sono durati circa 10gg riguardanti il rifacimento di marciapiedi con quelli fondamentali ed importanti per il nostro municipio che riguardavano la realizzazione di un collettore fognario…. Che, per inciso, ha portato le fogne a tante famiglie che non ce l’avevano…. Ma tanto lei probabilmente non era tra queste e non gliene fregava niente…
    Sia gentile, cominci a pensare anche alla collettività e non solo a se stessa…

  10. Forse sarà una impresione ma il Fosso della Crescenza da un po’ di tempo sembra avere acque un poco più pulite con una discreta popolazione di Germani Reali (magari quelli che sono fuggiti dal Tevere). Se non è soltanto una impresione significa che i lavori per il collettore fognario hanno migliorato la situazione generale. Sicuramente i disagi sono stati pesanti ma si trattava di un lavoro indispensabile e non più procrastinabile.

  11. Sicuramente il lavoro era indispensabile, dico solo che andava gestito meglio. E il mio commento precedente era ironico, ovviamente. Non era facile condensare in poche righe tanta arroganza, disinteresse per i cittadini, negazione della propria inadeguatezza.

  12. @ Bibi, se c’è qualcosa di inadeguato è solo il suo atteggiamento da bastian contrario, “bisognava gestirlo meglio…”, così ragiona chi parla sempre con il senno di poi, chi è capace di essere lungimirante sul passato… molto bravo/a. Se poi ci fosse stato il disinteresse di cui parla, il collettore fognario si sarebbe realizzato tra altri 30 anni, quanti si sono aspettati finora. Ma la cosa importante non è quello che pensa lei, ma i risultati ottenuti, che sono testimoniati anche da Robin Hood, che non è stato mai tenero con gli amministratori.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome