Home ATTUALITÀ Addio alla privacy in via Zandonai

Addio alla privacy in via Zandonai

privacy-zandonai.jpgNome e cognome, data di nascita, l’indirizzo, stato di salute, patologia, risultati di esami clinici. Sono tutti dati che il D.Lgs 196/03, cosiddetta legge sulla privacy, definisce “dati sensibili” e quindi non divulgabili senza il consenso esplicito del proprietario. Eppure questi dati, riferiti a una decina di persone diverse, erano disponibili questa mattina sul marciapiede di via Zandonai, a Vigna Clara, nei pressi di un cassonetto.

Mani ignote hanno abbandonato a terra, senza nemmeno curarsi di infilarle nel cassonetto, una decina di buste di esami clinici, riferiti a persone diverse, con tanto di nome e patologia in bella vista. Passando ognuno può prenderne visione senza nemmeno chinarsi, tanto sono leggibili. A tutela della privacy dei cittadini interessati la nostra redazione ha immediatamente segnalato il fatto al Commissariato di Ponte Milvio.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Purtroppo per terra vicino ai cassonetti c’è sempre di tutto, anche cose private.
    Ma nel 100% dei casi non vengono abbandonate lì per terra dai proprietari…sappiamo bene che ci sono personaggi che girano con i carrelli e frugano tra i rifiuti aprendo i sacchetti e spargendo il contenuto per terra (cosa successa più volte sotto ai miei occhi).
    L’AMA avrebbe il dovere di porre fine a questa pratica poco igienica e che ci costringe a camminare in mezzo ai rifiuti.
    Basterebbe installare dei cassonetti tipo quelli gialli dove si depositano i vestiti.
    A quel punto diventerebbe impossibile frugare e sporcare le strade.
    Per ora quello che possiamo fare noi cittadini è andare alla discarica a buttare rifiuti che non siano quelli quotidiani.
    Certo non è che sia una gran comodità, e con quello che si paga di AMA……..

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome