Home ATTUALITÀ Amministrative, Marino e Alemanno al ballottaggio

Amministrative, Marino e Alemanno al ballottaggio

ignazio-marino-gianni-alemanno.jpgSi è concluso nel corso della notte lo spoglio delle schede nelle 2600 sezioni della Capitale e i dati definitivi forniti dal Viminale confermano quanto già annunciato dalle prime le proiezioni di lunedì sera: sarà il ballottaggio del 9 e 10 giugno fra Ignazio Marino e Gianni Alemanno a decidere chi sarà il nuovo sindaco di Roma. Con il 42,6% è infatti Marino, candidato del centrosinistra, ad aggiudicarsi il primo posto. Lo segue Gianni Alemanno, che corre per il centrodestra, col   30,2%. Staccatissimi Marcello De Vito, M5S, al 12,4% e Alfio Marchini al 9,5%

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. La risposta immediata di Gianni Alemmano é stata l’affissione ancora più selvaggia di manifesti elettorali con lo slogan “chi vota vince” attaccati oggi a tutto spiano sia di mattina che di pomeriggio su tutte le sezioni delle plance elettorali installate tanto al bivio di Corso di Francia per Cassia Nuova e Flaminia Nuova quanto in via Cassia all’altezza del suo incrocio con via S. Godenzo.
    Il 9 maggio scorso il PDL ha sottoscritto presso la Prefettura di Roma il Protocollo d’intesa con cui ha preso il preciso impegno di non attaccare manifesti elettorali abusivi.
    A dimostrazione del grado di coerenza con gli impegni assunti ufficialmente i precedenti manifesti elettorali di Alemanno portavano uno slogan estremanente significativo: INSIEME PER LA LEGALITA’.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome