Home ATTUALITÀ Amministrative, dati del Viminale confermano le proiezioni

Amministrative, dati del Viminale confermano le proiezioni

4-candidati.jpgI primi dati ufficiali in arrivo dal Viminale confermano le proiezioni. Dopo 131 sezioni scrutinate su 2600, è in testa il candidato di centrosinistra Ignazio Marino, con il 43,0%. Segue Gianni Alemanno, per il centrodestra, con il 29,9%. Marcello De Vito, per il M5S, si attesta sul 12,8%. In quarta posizione Alfio Marchini con l’8,7%. E l’inaspettato tonfo del Movimento 5 Stelle per De Vito non è da imputare a errori ma è solo colpa, come al solito, dei giornalisti.

Secondo De Vito la colpa è infatti dei “giornalisti che fanno passare sotto traccia quello che fa il Movimento in Parlamento. Se andiamo a vedere le ultime edizioni delle cronache romane, sappiamo chi sono gli editori, è evidente che lo spazio è limitato” ha dichiarato il candidato sindaco aggiungendo: “L’astensione ha danneggiato solo noi, i partiti hanno avuto maggiore attività attrattiva anche grazie alla pubblicità. Errori non ce ne sono stati”.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome