Home ATTUALITÀ Amministrative, dati del Viminale confermano le proiezioni

Amministrative, dati del Viminale confermano le proiezioni

4-candidati.jpgI primi dati ufficiali in arrivo dal Viminale confermano le proiezioni. Dopo 131 sezioni scrutinate su 2600, è in testa il candidato di centrosinistra Ignazio Marino, con il 43,0%. Segue Gianni Alemanno, per il centrodestra, con il 29,9%. Marcello De Vito, per il M5S, si attesta sul 12,8%. In quarta posizione Alfio Marchini con l’8,7%. E l’inaspettato tonfo del Movimento 5 Stelle per De Vito non è da imputare a errori ma è solo colpa, come al solito, dei giornalisti.

Secondo De Vito la colpa è infatti dei “giornalisti che fanno passare sotto traccia quello che fa il Movimento in Parlamento. Se andiamo a vedere le ultime edizioni delle cronache romane, sappiamo chi sono gli editori, è evidente che lo spazio è limitato” ha dichiarato il candidato sindaco aggiungendo: “L’astensione ha danneggiato solo noi, i partiti hanno avuto maggiore attività attrattiva anche grazie alla pubblicità. Errori non ce ne sono stati”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome