Home CRONACA Ponte Milvio: Erbaggi, Giacomini (PdL): “presto aprirà ufficio anagrafico di via Riano”

Ponte Milvio: Erbaggi, Giacomini (PdL): “presto aprirà ufficio anagrafico di via Riano”

Se ne parlava già da maggio 2008, quando venne inaugurato il nuovo mercato di Ponte Milvio. Fra alterne vicende, rinvii e rimpalli, stop & go  e cambio di locali, dopo cinque anni esatti pare che l’ufficio anagrafico del XV Municipio (ex XX) di via Riano, al piano terra del centro commerciale, stia per aprire i battenti. Ne danno notizia Gianni Giacomini e Stefano Erbaggi, ex presidente il primo ed ex assessore ai lavori pubblici il secondo, manifestando in una nota la “grande soddisfazione per l’inizio dei lavori di adeguamento dei locali”.

Si tratta, secondo Giacomini ed Erbaggi, di “una risposta concreta a commercianti e cittadini che da tempo attendevano questa opera e, soprattutto, a quanti credevano fosse impossibile” sostenendo che l’apertura di questo ufficio “è un segnale importante che dimostra come il lavoro svolto dall’Amministrazione municipale stia ancora producendo risultati concreti, permettendo al territorio e ai suoi abitanti di raggiungere traguardi importanti”.

Visita la nostra pagina di Facebook

27 COMMENTI

  1. E due. Dopo l’annuncio della voragine di Via Comparini risolveremo anche questa. Anche questo dopo 3 anni dal primo annuncio.
    Meno Male

  2. @Francesco Belladonna un servizio pubblico in più dovrebbe essere visto con piacere e non con dispiacere….

    @Stefano G. io non ho mai fatto annunci su via Riano…. ora che partono effettivamente i lavori ho fatto il primo e unico annuncio sull’argomento….

  3. @stefano erbaggi: Il servizio pubblico fa piacere assolutamente, ma si potrebbe posizionare in un posto vicino a ponte milvio che non sia quella via, li farà piu danni che altro.

    Io ho presente la piazza di grotta rossa (il municipio a cui faccio capo), che si riempie di macchine in doppia fila e comunque ha molto spazio per parcheggiare.

    A via Riano la situazione è grave: ci sono già le macchine in doppia fila per i locali, il centro commerciale, la rimozione dei parcheggi e l’istituzione del doppio senso di marcia. Le macchine si incastrano TUTTI I GIORNI provocando disagi agli automobilisti in percorrenza e viene aggiunto pure un ufficio anagrafico.

    Il servizio pubblico fa piacere, ma sarà dannoso per la via. Avrebbe avuto più senso metterlo nella piazza di Ponte Milvio o ancora meglio verso il foro italico, ricco di parcheggio inutilizzato quando non c’è la partita.

  4. @Francesco Belladonna il locale non è in affitto… è rientrato nell’ambito della convenzione con il mercato e il centro commerciale (ex)… ergo lì abbiamo lo spazio e lì si può fare il servizio… da altre parti si paga e non possiamo permettercelo…
    In più io auspico un ufficio anagrafico organizzato in maniera tale che funzioni “a prenotazione”, ma questo è un mio parere personale… in modo da contingentare le problematiche che si potrebbero creare.

    Se ricorda 5 anni fa non avevamo neanche il parcheggio che abbiamo fatto sorgere al posto dell’ex mercato….

  5. @ Erbaggi: perché il municipio ha permesso a Trony di chiudere via Torrita Tiberina che era una strada pubblica e dove tutti potevano parcheggiare ? Riprendetevela e ne fate un parcheggio per l’ufficio anagrafico . La strada e’ pubblica e deve servire al pubblico e no a un privato. Altrimenti dove lascerà la macchina chi dovrà andare a fare un certificato ? State aggiungendo caos a caos.

  6. Giacomini BASTA con gli annunci elettorali ! Sono 5 anni che governa il Municipio e non è ancora riuscito a mantenere l’impegno (promesso nel suo passato programma elettorale )
    La dislocazione dell’ufficio anagrafico (se mai riuscirà ad aprirlo) è oltretutto ASSURDA perchè: 1) andrà a congestionare ulteriormente un versante già al collasso per traffico, parcheggi (grazie anche ai “suoi “marciapiedi fai da te..) e confusione; 2) le dimensioni dell’ufficio (da 5 anni in stato di abbandono) NON sono sufficienti per garantire una fruibilità adeguata al bacino di utenti che dovrebbero usufruirne (San Godenzo, Ponte Milvio, Farnesina, Vigna Clara, Fleming ecc…).
    Invece di buttare DENARO PUBBLICO (quanto,,,?,,,) per lavori inutili, la soluzione più idonea e logica era dislocarlo presso la sede del Municipio (per la quale si paga già un affitto spropositato…) razionalizzado gli spazi utilizzati dai politici che occupano UN PIANO INTERO di uffici….
    I costi della politica non possono SEMPRE ricadere sui cittadini !!!! Date l.esempio se volete acquisite un briciolo di credibilità, ormai persa…

  7. @Martina mi dispiace contraddirla ma via Torrita Tiberina è una strada privata e, pertanto, è assolutamente lecito chiuderla da parte del proprietario…
    Non lamentiamoci per qualsiasi iniziativa… se non si apre perchè non si apre… se si apre crea confusione… io so solo che nuovi servizi ai cittadini non possono che essere positivi…
    ci dimentichiamo che il Municipio ha realizzato un parcheggio al posto dell’ex mercato che è ovviamente usato già adesso ma dove trovo SEMPRE posto in orari mattutini…

    @Gaia Fabrizi non rispondo per Giacomini che non ha bisogno di un avvocato difensore….
    Io gli annunci elettorali non li faccio mai… aspetto i fatti concreti e poi li comunico… come in questo caso…
    Le ricordo che il Municipio non pagherà affitto per questo locale a via Riano… e le preciso che la situazione parcheggi presso la sede del Municipio è assolutamente deficitaria già adesso molto peggio di ponte milvio…
    Infine il Consiglio del Municipio ha deciso dove dislocare questo nuovo ufficio anagrafico e le ricordo che il Consiglio è sovrano, ergo non si poteva fare altrimenti..

    Buona giornata

  8. E’ veramente estenuante sostenere il “rumore” che continuano a produrre questi personaggi che, evidentemente, ancora non hanno capito di essere stati SFIDUCIATI.

    Sarebbero moltissime le cose da scrivere, parliamo tra l’altro di via Riano oggetto di una delle interrogazioni civiche presentata dal nostro Comitato all’ex Presidente Giacomini che democraticamente non si preoccupò di dare la benchè minima e DOVUTA risposta, in aperto dispregio dello stesso Regolamento Municipale, ma appunto è estenuante, tutto sommato anche inutile.

    Mi limito a replicare il commento postato al proclama di Dario Antoniozzi, anche lui tutto indaffarato a esaltare il suo impegno per questo grandioso e tempestivo risultato.

    Quando si dice “non conoscere la vergogna”!!!
    Non è giustificabile neanche considerando la campagna elettorale in atto.
    Sic!

    Cerchiamo di ricordarci di tutte queste “perle” i prossimi 26 e 27 maggio.

    Paolo Salonia, Portavoce del Comitato Abitare Ponte Milvio

  9. @Paolo Salonia andare a presentare gli ultimi, in ordine temporale, risultati da questa amministrazione municipale non mi sembra che voglia dire fare “rumore”…
    per me contano solo i risultati concreti, le parole le lascio volentieri agli altri…

  10. Non avevo proprio intenzione di consumare altro tempo inutilmente, ma non posso esimermi dal chiedere: “Di quali risultati si parla, e per di più “concreti”?

    Sempre ammesso un qualche interesse per tutte queste inutili scenette pre-elettorali, ancora lì a rimestare le vecchie storielle raccontate per cinque anni, come se i cittadini non avessero occhi per vedere e cervelli per intendere.

    Il 26 e il 27 maggio si avvicinano….la festa è finita!

    Paolo Salonia, Portavoce del Comitato Abitare Ponte Milvio

  11. @stefano erbaggi: Non è propriamente così che funziona, esiste l’urbanistica apposta per dire se una costruzione farà più danno che altro, e non serve un ingegnere per preoccuparsi della situazione di via Riano… basta passarci una singola volta per rendersene conto.

    Il parcheggio sotto Trony è abbastanza costoso rispetto all’altro, per quello si trova sempre posto.

    La cosa peggiore è l’aumento dei prezzi nei giorni di partita, che dovrebbe essere reso illegale sinceramente.

  12. @Francesco Belladonna concordo con lei sulla costruzione in sè e per sè ma ora che ce l’abbiamo vediamo di sfruttarla al massimo…
    sul parcheggio io intendevo quello che ha realizzato il Municipio al posto dell’ex mercato non quello di Trony che è a gestione privata…

  13. @Paolo Salonia lei è libero di pensare quello che vuole ma se dobbiamo parlare di risultati concreti e non di chiacchiere da bar forse è il caso che le faccio un piccolo e parziale elenco:

    – Nuova sede del XX nel Municipio
    – Realizzazione e apertura strada di Fondovalle
    – Realizzazione parcheggio vi Casalattico
    – Realizzazione del collettore fognario di via due ponti
    – Realizzazione del collettore fognario di via di baccanello
    – ripavimentazione di quasi 200 strade municipali
    – realizzazione di oltre 70 impianti di illuminazione (ogni impianto è una strada)
    – apertura di 3 nuove scuole materne
    – realizzazione di 3 nuove infrastrutture sportive scolastiche
    – istituzione dei centri estivi municipali gratuiti
    – eliminazione del campo nomadi di via del baiardo

    queste sono solo alcuni dei tanti risultati raggiunti…

    tanto deve ancora essere fatto ma non mi sembra che si possa dire che questa amministrazione non abbia raggiunto dei risultati…

  14. @stefano_erbaggi lei intende il parcheggio che viene affittato a BMW e compagnia cantante per le loro esibizioni?

    Capisco il ragionamento “quello è lo spazio che abbiamo e quello usiamo”… ma è la logica di chi non sa programmare, di chi è costretto dalla sua miopia (od incapacità) a gestire la “ordinaria amministrazione” come se fosse sempre emergenza.

    E se la situazione parcheggi nella nuova sede di via Flaminia è già difficile… di chi è la colpa? Chi ha scelto di stare in quel posto, con quegli spazi? O forse anche quella è una sistemazione a “costo zero”?

    Tra i successi dell’amministrazione non dimentichi i 140.000 euro spesi per ricostruire l’ufficio per i diritti gegli animali, eh….

  15. Le priorità della giunta Giacomini erano: sicurezza, mobilità, partecipazione dei cittadini.

    Nessuna delle promesse fatte sono state mantenute : lo stesso consigliere incaricato del progetto Quadrilatero si è dimesso affermando che non ha funzionato e che la gestione personalistica e clientelare del Presidente ne è la causa responsabile. Sgombero e bonifiche delle aree occupate da senza tetto. Gli sgomberi sono stati fatti ma il problema non è stato risolto. I senza tetto si spostano si nascondano e poi ritornano. Andate a vedere sotto i ponti della stazione di Grottarossa o lungo le sponde del Tevere. Purtroppo tanti emarginati trovano rifugio solo in questi luoghi perché dei 7 milioni annuali spesi per le politiche sociali non si ha evidenza di efficacia. Servono a nutrire le clientele ? Il sospetto è più che fondato. Mobilità : vedete le promesse fatte e le realizzazioni e l’evidenza del fallimento è palese. Trasparenza ? L’informazione è inesistente; le delibere di giunta non sono state mai pubblicate nel sito del municipio. I bandi gestiti con logiche spartitorie nella maggioranza. LE sedute via web ? approvata la richiesta del Consiglio e mai realizzata. Ma il presidente Giacomini si ripresenta affidandosi al fatto che le clientele contano più dei valori e del buon governo per la comunità. E in questo è un maestro.

  16. Sig. Stefano Erbaggi, l’elenco dei risultati, non è altro che un elenco di risultati di competenza comunale, quindi casomai brava la giunta comunale.
    Il sig. Giacomini continua (e lei lo segue fedelissimo) a prendersi meriti di altri!
    Della giunta municipale abbiamo solo il ricordo tristissimo delle feste della befana con i fondi comunali della raccolta differenziata, cassonetti gialli (illegali) autorizzati ad un fantomatico Monsignore, circhi abusivi, sanatorie di fiorai abusivi a prima porta, minacce a consiglieri invisi, tentata sfiducia al Presidente del Consiglio, assessore sfiduciato con ricorso al Tar vinto con pagamento delle spese a carico del comune (per colpa di Giacomini), marciapiedi costruiti per le occupazioni suolo pubblico solo per due esercenti a ponte milvio, infine Giacomini sfiduciato ed indifendibile!! Caro ex Assessore Erbaggi, chi lo difende è complice!!!

  17. @SorChisciotte c’è chi lo vede così e chi, come me, che lo vede come un nuovo parcheggio pubblico a costi limitati in una zona che necessitava e necessita di posti auto.

    la programmazione quando si tratta di edifici pubblici è sempre assai complicata, perciò quando se ne ha uno a disposizione lo si deve sfruttare sempre e comunque sennò è un vero spreco.

    sulla sede ritengo che passare da oltre 30 anni di spese per uno stabile fatiscente situato in un altro municipio ad uno stabile unico (prima era diviso via poma e via sabotino) spendendo 300.000 mila euro di meno all’anno e per di più nel territorio del XX (ormai XV) sia un’operazione buona; rimandendo sempre in attesa di una sede di proprietà che al momento non esiste. Ma d’altronde sono tutti bravi a parlare, il difficile è fare (Grillo docet).

    sullo sportello degli animali cade in un doppio errore:
    1- non è costato 140.000 realizzare il manufatto di via del podismo ma, se non erro 60.000 (mi scusi se non sono preciso ma era stato appaltato prima della mia nomina ad assessore);
    2- il costo suddetto è relativo alla realizzazione del manufatto che può essere utilizzato per altri servizi qualora lo sportello degli animali dovesse essere rimosso… ad esempio una piccola biblioteca di quartiere…

    a presto,

  18. @Vincenzo Pira
    sicurezza: sgombero del campo nomadi di via del baiardo (il caro Rutelli ce l’aveva regalato temporaneo…) – telecamere in tutte le stazioni della ferrovia – interventi a tappeto sul territorio…
    mobilità: nuova strada di fondovalle e progettazione in corso del collegamento GRA via di Grottarossa (purtroppo il bilancio è stato approvato a novembre sennò probabilmente si sarebbe anche appaltata l’opera..)
    trasparenza: le dirette web secondo me sono da fare ed è per questo che l’ufficio tecnico ha predisposto progetto ed ho richiesto in bilancio lo stanziamento necessario (senza fortuna) e lo richiederò in futuro.

  19. @Monica i risultati ottenuti dal territorio sono, ovviamente, sempre un unione degli sforzi di un Municipio e di Roma Capitale (dal cui bilancio deriva sempre il bilancio del Municipio) ed anzi vorrei ringraziare l’On Federico Guidi che, come presidente della commissione Bilancio di Roma Capitale, spesso ci ha dato una mano per ottenere quelle risorse che il nostro Municipio da troppo tempo stava aspettando.

    Detto ciò io avevo apposta detto solo una parte dei risultati del nostro Municipio e considero dei risultati anche gli interventi fatti dai Dipartimenti, perchè sono ottenuti con l’impegno e lo sforzo della stessa amministrazione Municipale.

    Di quella piccola lista sono di sola ed esclusiva competenza municipale il parcheggio di Casalattico, i centri estivi municipali, le quasi 200 strade ripavimentate, la risoluzione delle tante emergenze frane, l’apertura delle 3 nuove scuole materne e la realizzazione degli impianti sportivi…

    ribadisco ognuno la può pensare come vuole ma di cose ne sono state fatte tante… e questo è un dato oggettivo.

  20. @ stefano erbafggi il mio riferimento alla sede del Municipio era solamente in una prospettiva “parchggio”, assai scarso sulla via Flaminia. So dove era la sede precedentemente e convengo che la situazione, oggi, sia migliorata. Anche se ancora molto resta da fare.

    Il parcheggio di Ponte Milvio è utile e – se lamentela facevo – era quella dei posti sottratti all’uso pubblico dalla presenza commerciale di privati.

    Andando a ritroso ho trovato, non smentite, cifre che vedono il manufatto di via del Podismo costare importi tra € 128.000,00 e 150.000,00 – cifre in linea con quanto affermavo e lontane da quanto ricordava Lai, magari potrebbe aiutarci a ricordare con qualche documento ufficiale, no? Grazie.

  21. @sorchisciotte ora sono d’accordo. Io sono il primo a dire che si può e si deve migliorare ma partendo dalla base che molto si è fatto.
    Sulla spesa precisa verifico in questi giorni e le faccio sapere.
    A presto,

  22. Sig. Erbaggi, ma scusi mò è costata 60.000??
    Perchè i cittadini non hanno potuto usufruire del servizio per la tutela dei propri ed altrui animali?
    Perchè i numeri di telefono erano inesistenti?
    Perchè dopo anni solo all’ultimo si è pensato di spostare il servizio?
    Perchè ci è stato detto a noi cittadini che se le regole non sarebbero state rispettate avreste revocato il servizio?
    Secondo Lei il bando era totalmente regolare alla luce del sole ?
    Chi mi assicura che il prossimo servizio che verrà attivato sarà usufruibile ed efficiente?Lei?
    Le luci esterne sono state tenute accese per la sicurezza?
    Sono proprio curioso di vedere questo documento ufficiale con su scritto 60.000 euro,che Lei ci troverà e pubblicherà visto che le cifre esposte da sorchisciotte non sono mai state smentite e che la Trasparenza,io, non l’ho mai vista.
    Sarebbe bello,un giorno, poter essere sempre vigili e partecipi alle politiche del municipio.

  23. un vero affare la nuova sede del Municipio che avrebbe dovuto essere costruita nuova in cambio di ampie cubature concesse e che invece è in affitto (per oltre 600.000 euro anno) dallo stesso costruttore che avrebbe dovuto realizzarla nuova, ed in uno stabile che il Comune di Roma possedeva di proprietà ma ha visto bene di vendergli….

  24. @stefano erbaggi: Se intendeva il parcheggio “all’aperto”, sono d’accordo con lei, quel parcheggio è ottimo e a basso costo, una delle buone opere effettuate a Ponte Milvio.

    Resto comunque perplesso per la questione dell’ufficio anagrafico, la mia paura è che si resti incastrati ancora più spesso di quanto succede adesso (macchine parcheggiate in doppia fila in curva creano degli incastri incredibili)

  25. Sig. Erbaggi, un mese e 10 giorni mi sembrano troppi per la Sua Trasparenza.
    Ha promesso ora noi aspettiamo un documento. Che fa lo sta preparando??ci vuole così tanto?
    I cittadini vogliono i fatti non le promesse, vogliono la trasparenza amministrativa che Lei sa benissimo che non riuscirà Mai a attuare,perchè ci sono troppe zone d’ombra.
    Che facciamo aspettiamo le prossime elezioni?
    Ha verificato? Ci ha fatto sapere?
    Non cambierete mai, e con persone così non c’è futuro.
    Quando ci si scorda dei cittadini che chiedono, si capisce il reale interessamento dei nostri amministratori nei nostri confronti.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome