Home CASSIA Leli (VdC): “Grottarossa-Cassia Bis, che fine ha fatto la strada di collegamento?”

Leli (VdC): “Grottarossa-Cassia Bis, che fine ha fatto la strada di collegamento?”

Il progetto di collegamento tra la Cassia bis e via di Grottarossa, nei pressi dell’Ospedale Sant’Andrea, langue, o pare languire per scarsità di informazioni. Quel che si sa è che a fine 2010 la Regione Lazio ha stanziato un milione di euro, a fine 2011 la cifra è stata impegnata a favore del Comune di Roma e a marzo 2012 i primi centomila euro sono arrivati nelle casse del Campidoglio, dovevano servire al progetto affidato a Risorse per Roma. “E poi? Dopo gli annunci il nulla totale” commenta la vicenda Vincenzo Leli, candidato Presidente al XX Municipio per la lista civica Vènti di Cambiamento.

Il nulla totale, appunto, che ha lasciato i cittadini con l’amaro in bocca dopo la chiusura della famosa stradina, quella che costeggiava l’Ospedale e che per qualche mese è stato possibile percorrere. “Fu chiusa per consentire l’accesso rapido dei mezzi di soccorso altrimenti in coda nel traffico – ricorda Leli nel sottolineare che – da quel momento ci furono (e ci sono) solo due alternative: impiegare fino a cinquanta minuti in più di tempo per raggiungere casa a passo d’uomo attraverso la Cassia o la Flaminia oppure pagare il ‘pedaggio’ all’Ospedale di 1,30 euro ad ogni passaggio nel parcheggio, per un totale, in tempi di crisi, di oltre cinquecento euro l’anno a persona”.

“Negli ultimi cinque anni l’unica miglioria alla viabilità di Roma nord è stata l’apertura della misera ‘Strada di Fondovalle’, peraltro ideata e pensata dalle precedenti amministrazioni e per la maggior parte delle ore del giorno sempre vuota e già degradata. Adesso, – incalza Leli –  come succede per ogni nuova opera pubblica in campagna elettorale, ci verranno ad annunciare un nuovo imminente sblocco della situazione per la strada del Sant’Andrea. Siamo sicuri che accadrà – conclude – ma siamo altrettanto sicuri che i cittadini del nuovo XV Municipio sapranno evitare di essere nuovamente presi in giro con la ‘politica degli annunci’. E lo faranno tra poco più di un mese e mezzo, in piedi e con la matita in mano, nelle cabine elettorali delle ormai prossime elezioni amministrative”.

Visita la nostra pagina di Facebook

17 COMMENTI

  1. Ma va ancora in giro questo qui…. spero che la gente di renda conto il 26 maggio di quanto questa persona sia poco preparata per guidare la municipalità…A PROTESTARE SIAMO BRAVI TUTTI… Ho provato ad averci un dialogo su Fb sulle foto-denuncia che pubblicava, per risposta ha cancellato i miei commenti e mi ha bloccato… Ho provato a dialogarci commentando sul sito di un settimanale di zona… ma chissà perché i miei commenti non vengono nemmeno pubblicati… LA FORZA DEI SOLDI SPESI PER LA PUBBLICITA’ riesce a fare questo ed altro..

  2. Caro Vincenzo Leli, ma in quale quartiere vivi? La strada d Fondovalle, è sempre vuota, perchè interessata dai lavori di rifacimento della conduttura forgnaria di Via Due Ponti/Via Ischia di castro. Nei pochi giorni che si è potuta percorrere, si è registrato un intenso utilizzo che ha portato alleggerimenti del traffico in tutta la zona Cassia/ Grottarossa, Due Ponti/Crescenza. Per fortuna i lavori della fognatura sono in dirittura di arrivo, così si potrà nuovamente utilizzare la Fondovalle, progettata 20 anni fa, ma realizzata dalla Giunta Alemanno su insistenza del Municipio XX. Tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare ed io spero di non sentire più promesse da marinaio. Sei daccordo Vincenzo? Giuseppe Calendino FRATELLI d’ITALIA

  3. Leli, avreste potuto finanziare voi la realizzazione del progetto visto i soldi che Lei e la sua lista state spendendo per questa campagna elettorale….
    inserzioni a pagamento su facebook e su un free-press della cassia, realizzazione di applicazioni per telefoni, mega manifesti in giro per il municipio e festa di apertura della campagna elettorale….ma dove li trovate tutti questi soldi?? ma non eravate la lista della trasparenza??
    bah!

  4. Ecco, come al solito la “banda degli insinuatori” che parte alla riscossa. Leli potrebbe anche scrivere in un comunicato di aver salvato 20 bambini disabili da solo durante un incendio e averli portati uno a uno in salvo sulle spalle.. ci sarebbe comunque lo scagnozzo di turno pronto a tirare in ballo questioni non inerenti al comunicato in oggetto… insinuazioni che molto spesso nascondo e significano paura di perdere tanti consensi alle prossime elezioni. Basta andare a chiedere in giro… ciao Vincenzo, a domani!

  5. Hai pienamente ragione Cristina, ma stai tranquilla, come dice Leli sapremo tutti evitare di essere nuovamente presi in giro con la politica degli annunci, e lo faremo tra poco più di un mese e mezzo, in piedi e con la matita in mano, nelle cabine elettorali delle ormai prossime elezioni amministrative.,,,con la sola differenza, rispetto a quanto dice lui, che la matita sul suo nome non ce la metterà nessuno !! Perchè da tre mesi è lui che fa la politica degli annunci da mattina a sera, che riempe le cassette della posta con i suoi volantini con un programma roboante, che fa le feste faraoniche e i manifesti giganti e paga i giornali. Però si rifiuta di dire come fa a finanziare tutto questo. E tu ti fidi ?

  6. @ Cristiana
    saranno anche una “banda di insinuatori” come dice lei ma di risposte al fatto di aver cancellato post di Nico Ferri o sulla poca conoscenza della viabilità della strada di Fondo Valle da parte di Giuseppe Calendino nemmeno l’ombra.

  7. saremo anche una “banda di insinuatori” ma per essere smentiti avremmo bisogno di risposte….. e invece “ecco, come al solito” non ci risponde nessuno.

  8. @Daniela trovo alquanto difficile che nessuno metterà la croce sul nome Leli visto che ieri all’inaugurazione della campagna elettorale della lista (ed era solo il primo evento) c’erano a dir poco oltre 600 persone…. a voi lascio le chiacchiere. Bye bye

  9. Come in altre occasioni, vorrei che le Vostre domande o perplessità vengano rivolte faccia a faccia a chi le ponete. In poche parole: perchè rimandare ad oltranza queste discussioni quando Leli è pronto in qualsiasi momento a darVi una risposta! Leli è un ragazzo che non teme il “tu per tu” quindi perchè attendere ad oltranza una risposta alle Vostre rispettose e lecite domande? Chiamate Leli per un’appuntamento, vedrete che non Ve lo negherà. Marco Marzuolo – Vènti di Cambiamento

  10. @ Francesco Ceravolo: i 600 per lei sono diventati 700 per per Leli come da oggi sbandiera su facebook con un post ovviamente a pagamento nel quale allega una foto in cui saranno si e no 350… ma diciamo pure 700, buon per lui e per le sue tasche. Quanto è costata questa operazione elettorale dobe hanno mangiato bevuto e ballato 700 persone ? Sia trasparente il candidato Leli, se veramente è moderno e rappresenta la società civile si ricordi che la prima richiesta che viene dai cittadini è la trasparenza.

    @Marco Marzuolo E io dovrei chiamarlo, prendere un appuntamento e andare da lui magari portandogli il mio voto su un vassoio d’argento ? Ma stiamo scherzando Marzuolo ? Ma che idea avete della politica, stile Re Sole ? Come in altre occasioni già detto Leli venga qui a rispondere alle nostre domande, il tu per tu non è manifestazione di sana politica ma esattamente il contrario. Si esponga pubblicamente qui, cosa teme ? Lo chiami lei il ragazzo e gli dica che qui ha un appuntamento da mesi.

  11. “Care” signore Daniela e Cristiana e candidato Marzuolo, ma veramente allora c’è qualcosa che non va nell’aria che respiriamo a Roma , qualcuno aveva ipotizzato particella di cocaina,ma deve essere veramente così, se vi permettere di dire certe cose : ma insinuatori e scagnozzi a chi ?? Io affermo una cosa realmente accaduta, e il vostro candidato lo sa bene,anzi potete chiedere alla sua segretaria che era intervenuta a difesa del suo “presidente”..ma de che ??? una vera tristezza… Altrettanto triste che invece di rispondere in prima persona, arrivano le “fide scudiere” ops.. chiedo umilmente scusa… Mi fa specie poi che un candidato al Municipio risponda di prendere appuntamento.. lo dica che scherzava, altrimenti il suo intervento sul blog sarà un bel boomerang in faccia al “suo ” candidato-presidente… Io però continuo a confidare nell’intelligenza dei romani, he non si faranno abbindolare dalle festicciole leliane..

  12. Sig.ra @Daniela, sono d’accordo con Lei, mi mandi un suo recapito ed incontriamoci dove Le è più comodo. In effetti siamo noi a doverLe delle spiegazioni. La mia mail è marco.marzuolo@gmail.com

    Sig. @Nico Ferri, Lei ha pienamente ragione a porsi delle domande e vorrei anch’io avere una risposta, quindi La invito a farmi recapitare un suo contatto e verrò a trovarLa con Leli per aprire un dialogo sincero e dare risposta ai lettori. La mia mail è marco.marzuolo@gmail.com

    La politica del territorio siete Voi. Marco Marzuolo

  13. @ Nico Ferri: e io che centro? Per una volta tanto che sto dalla sua parte !!

    @ Marco Marzuolo: forse non mi sono spiegata o lei non vuole capirmi, non voglio nessun tete-a-tete e credo che come me nessuno lo voglia. Sa leggere e scrivere il signor Leli ? Io non ne dubito, quindi legga tutti i commenti e risponda pubblicamente qui alle domande che gli sono state poste, se credete veramente che la politica del territorio siamo noi cittadini.
    Tanti saluti.

  14. @gianni mercante Non credo lo faccia, non mi chieda il motivo.
    @daniela Non credo lo faccia, non mi chieda il motivo.

    E’ tanto difficile lasciare per un’attimo le pagine virtuali per affrontare il problema guardandosi in faccia? Io la mia ce la metto, sapete chi sono e come sono fatto. Ma Voi? Sono dalla Vostra parte e non ho intenzione di difendere “nessuno”, ma credo che nella mia spontaneità di mettermi in discussione ora e in questi post sia dovuta dal fatto che sono prima di tutto un ragazzo pronto ad affrontare i problemi ed i quesiti che la gente pone all’attenzione della collettività. Non posso fare dichiarazioni per conto di chi si ostina a non dare risposte in questa sede, posso tuttavia fare in modo di incontrarVi di persona con Leli. Questa è a mio parere una strada che tutti devono intraprendere: citare lecite domande ed ottere risposte seduti gli uni di fronte agli altri. Qui chiudo i miei interventi. Marco Marzuolo.

  15. @ Marzuolo, ma è un nuovo modo di fare politica?? che dobbiamo riunirci nel confessionale e ascoltare il verbo leliano?? lei dice che sappiamo chi è lei?? io sinceramente non lo so… sarà sicuramente un bravo ragazzo con buone intenzioni, ma che esperienza ha lei a livello amministrativo??? oddio.. in realtà la stessa domanda si potrebbe, anzi è legittimo fare al suo candidato presidente, che, a quanto mi risulta non ha alcuna esperienza di come si amministri la cosa pubblica. Di lui si sa solo che spende e spande denari in una campagna elettorale all’americana… forse tra poco ci saranno anche le sue cheerleaders in giro… Caro Marzuolo, io l’esperienza del tete a tete, anche virtuale, l’ho già avuto con Leli, e sinceramente lui ne è uscito con le ossa rotte e poi decidendo di cancellare tutto ha fatto ance una magrissima figura… sicchè non ripeta le stesse litanie…
    @ Daniela, sorry…

  16. @ Marzuolo: sue parole testuali “nella mia spontaneità di mettermi in discussione ora e in questi post sia dovuta dal fatto che sono prima di tutto un ragazzo pronto ad affrontare i problemi ed i quesiti che la gente pone all’attenzione della collettività”,
    ciò significa che il signor Leli che non ama mettersi in discussione in questi post non è invece pronto ad affrontare i problemi ed i quesiti che la gente pone all’attenzione della collettività. Prendo atto della sua affermazione, ho capito chi è lui e allora chiedo a lei: uno come lei e con il suo passato di volontariato a disposzione dei cittadini che ci sta a fare in una lista il cui capo non vuole confrontarsi con la collettività ?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome