Home CRONACA Prima Porta, Tolli (PD): presto una nuova piazza nel quartiere

Prima Porta, Tolli (PD): presto una nuova piazza nel quartiere

“Presto una nuova piazza a Prima Porta.” A darne l’annuncio è Marco Tolli, dirigente del PD di Roma ed ex Consigliere del XX Municipio XX. “Con l’ultimo bilancio approvato dalla giunta Veltroni – scrive in una nota – nel 2008 stanziammo le risorse necessarie per realizzare una importante opera del programma di recupero urbano di Labaro e Prima Porta. Si tratta della realizzazione di una nuova piazza giardino lungo Via della giustinianea in prossimità dei due fabbricati realizzati dall’edilizia residenziale pubblica.”

“Attualmente – spiega Tolli – sono in corso le procedure di progettazione esecutiva e a breve si procederà alla gara. In pochi mesi sarà possibile aprire il cantiere per consegnare ai cittadini di Prima Porta una piazza attesa da decenni, strappando inoltre al degrado un’area pubblica interna al quartiere. L’intervento, finanziato con 516.000 euro prevede la realizzazione di vialetti pedonali e carrabili, un parcheggio e un’area giochi per bambini. Ovviamente l’area sarà illuminata con 14 pali di differenti dimensioni e arredata con la piantumazione di alberi, siepi, panchine e cestini per i rifiuti.”

“La battaglia del PD – conclude Tolli – è stata quella di ottenere le risorse nel piano investimenti, difenderle durante la fase di commissariamento del bilancio nella quale vennero cancellati molti investimenti fatti dall’amministrazione Veltroni e seguire i lavori di progettazione. L’unico rammarico è legato ai tempi: l’amministrazione Alemanno-Giacomini ha impiagato 5 anni per giungere alla fase esecutiva. Da un lato per incapacità amministrativa, dall’altro per mancanza di interesse verso un opera per la quale non possono rivendicare alcuna paternità.”

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. Capisco che i procedimenti amministrativi non guardano a priorità ma incuranti di tutto navigano burocraticamente e sperano prima o poi di arrivare a meta. Ma nel nostro territorio ci sono le urgenze di strade chiuse (via Comparini e via Frassineto) dove vi è una emergenza che va avanti da anni. Conosco l’impegno e l’assiduità del consigliere Tolli nel seguire questa emergenza (come altre lo stesso tragiche di altri quartieri). Ma la notizia che aspetto è che presto la voragine di via Comparini dopo quattro anni sarà coperta e la strada aperta. Che di fronte all’Hotel Flaminius si potrà di nuovo circolare e che la rotonda nell’incrocio della stazione di La Celsa (pericolosissima e al buio) sarà finalmente fatta.

  2. Delirio da campagna elettorale,si decide di realizzare un progetto datato anni 80(sono passati 30 anni) non tenendo in alcuna considerazione le mutate esigenze del quartiere;ma vantandosi di spendere 516000 euro alla faccia della crisi lasciando un intero territorio come Valle Muricana senza alcun servizio pubblico a disposizione dei suoi cittadini.Come comitato di quartiere Karol Wojtila sono anni che ci battiamo per un’area giochi per i nostri figli invece si continua ad ignorare questa esigenza,nel frattempo si spendono soldi per uno schifo di piazza come quella di largo Borghi del tutto inagibile ed ora questa,che,dovrebbe soltanto essere ripulita per creare un semplice parcheggio a raso magari più sicuro dell’attuale.A soli 100 metri da quest’opera che spero non venga realizzata,dando un senso alla ragione e alle richieste dei cittadini, esiste già un parco giochi all’interno della chiesa di sant’Alfonso e nell’arco di un chilometro esistono le aree giochi di villa di Livia,di largo Borghi,di via Brembio,di via Magnano in riviera e sicuramente ne dimentico qualcuna,tutte comunque già esistenti anche se da manutenere con più efficacia.516000 buone ragioni in tempi di crisi ma non solo per destinare ad altra sede queste risorse visti i problemi ben più gravi del territorio. Il buon senso di un amministratore farebbe questo.Prima l’utile poi il dilettevole.

  3. Adesso l’agenda (Chiunque vince )si dovrà fare con i cittadini considerando Caro Vincenzo che ci sono delle PRIORITA STORICHE , le risorse dei contribuenti non si possono più disperdere ;

    1)TOPONIMO per valle MURICANA ( anche con consultazione popolare).
    1 Bis Immediato ripristino della legalità centro polivalente, e apertura centro anziani .
    2) Chiusura di tutti e tre in consorzi attivi che non rispondono alle esigenze reali del territorio ma creano confusione , malcontento e poca trasparenza.
    3) Immediatamente Opere di Urbanizzazione a completamento.
    4) Parchi giochi per i bambini perchè in questo quartiere non vivono LE BESTIE. (PISCINA PER i KANI A PONTE MILVIO ) + (ILLUMINAZIONE CAMPI e ZONE SCARSAMENTE ABITATE)+(MARCIAPIEDI REALIZZATI FUORI DAL QUARTIERE A RIDOSSO DEI CAMPI)+(telecamere intorno alla delegazione che non servono a nulla )+ (utilizzo di fondi per finte associazioni che non servono a nulla)
    5) Una scuola primaria e una secondaria .
    6) Acquisizione e mantenimento terreni ceduti al patrimonio a beneficio della collettività .
    7) Due isole ecologiche dove stoccare i materiali ingombranti e i tagli delle potature (INIZIO IMMEDIATO RACCOLTA PORTA A PORTA) .
    8) Un area da attrezzare per polisportiva di quartiere gia identificata e dibattuta in Municipio come al solito solo BLA BLA BLA.
    9) Due strade che uniscano valle Muricana con S.Cornelia da via Lumezzane e sulla Flaminia da via Pedrengo spesa massima 1.000.000,00 di Euro ( contro 4.000.000,00 per vecchi progetti ) .
    10)messa in sicurezza fermate autobus pericolose e coperture OMOGENEE.
    11) Riordino servizi mobilita praticamente fermi a trent’ anni fa .
    *****

    BISOGNA RENDERE VIVIBILE QUESTO QUARTIERE MASSACRATO DAI COSTRUTTORI , mi fermo qui altrimenti tiro giu una serie di cose che tutti i politici conoscono ma fanno finta di non CAPIRE.

    Rimozione degli elettrodotti come peraltro gia previsto e addirittura finanziato ma poi i fondi accantonati sono stati distratti per chissa quale opera .
    Vi ricordo che le vere opere di urbanizzazione sono state fatte dal povero ma grande PETROSELLI, quindi iniziamo a tirare fuori le sfere .
    NOI NON SIAMO PIU DISPOSTI A FARCI PRENDERE IN GIRO DA NESSUNO.
    *****

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome