Home ATTUALITÀ Ecco il commissario del XX, è Dino Gasperini

Ecco il commissario del XX, è Dino Gasperini

gasperini.jpg“Entro oggi il commissario” aveva detto lunedì 4 marzo il sindaco Alemanno subito dopo la sfiducia di Gianni Giacomini, fatto cadere da una mozione sottoscritta da tredici consiglieri in una storica seduta di Consiglio. In realtà per il sindaco ci son voluti quattro giorni per decidere chi mettere alla guida pro tempore di uno degli ultimi presidi romani del centrodestra. Ed ecco la scelta: sarà Dino Gasperini, assessore alla cultura del Campidoglio, il commissario ad acta del XX Municipio, lo governerà fino alle prossime amministrative del 26 e 27 maggio quando gli elettori saranno chiamati a scegliere il nuovo presidente del Municipio Cassia-Flaminia.

Nulla di ufficiale ancora, in merito alla nomina, da parte del Campidoglio o sul sito capitolino. Ma ci giunge notizia che la delibera di nomina è già sulla scrivania del direttore del Municipio e che l’interessato, questa mattina, ha preso possesso del suo ufficio, al terzo piano di via Flaminia 872, sgomberato nelle ultime ore dall’ex presidente Giacomini.

44 anni, nato a Bologna, Dino Gasperini ha iniziato la sua attività politica nella DC romana. Dopo essere stato consigliere del I Municipio è stato eletto come candidato CCD nel Consiglio Comunale dove è stato riconfermato prima nel 2006 e poi, come UDC, nel 2008, partito che ha lasciato subito dopo per passare al PdL. Nominato delegato del Sindaco per il Centro Storico, a gennaio 2011 è subentrato a Umberto Croppi nell’incarico, attualmente ricoperto, di Assessore alla Cultura.

Da un punto di vista equilibri del centrodestra romano si dice che Gasperini sia molto vicino a Gianni Sammarco, coordinatore del PdL  a livello Capitale, lo stesso che, subito dopo la caporetto di Giacomini, lo aveva  subito ricandidato alla guida del XX annunciando in una nota: “sarà Giacomini il candidato del PdL nel XX Municipio alle prossime amministrative” bypassando quindi, se e quando ci saranno, lo step delle primarie.

Visita la nostra pagina di Facebook

9 COMMENTI

  1. L’Assessore Dino Gasperini é anche Presidente della Commissione Consultiva di Toponomastica del Comune di Roma che il 7 novembre 2012 ha bocciato la richiesta (presentata anche dal Consiglio del XX Municipio) di intitolare una nuova strada al Prof. Gaetano Messineo, perché “ha convenuto di rinviare la decisione alla scadenza del prescritto decennio dalla data di morte del personaggio in questione”.
    Con la stessa motivazione la Commissione aveva rigettato in un primo momento la richiesta (presentata anch’essa con il parere positivo del XX Municipio) di intitolare a David Tobini un piccolo giardino sulla Camilluccia, privo di nome, nei pressi del Cimitero Militare Francese, ai confini del parco di Monte Mario, ma poi – anche a seguito dell’incontro che il Sindaco Alemanno ha avuto con i familiari dei caduti in Afghanistan – la Commissione Consultiva di Toponomastica é tornata sui suoi passi ed ha autorizzato l’intitolazione a David Tobini del giardino privo di nome posto sulla Camilluccia.
    In forza di tale precedente, con nota prot. n. 4 del 20 febbraio 2013 a nome della associazione VAS ho chiesto all’On. Dino Gasperini “di esprimere un parere positivo e di far tornare sui suoi passi la Commissione Consultiva di Toponomastica del Comune di Roma, autorizzando l’intitolazione a Gaetano Messineo di una strada non ancora denominata”.
    Sto ancora aspettando una sua risposta.

  2. Dino Gasperini è un giovane capace e volitivo , ma con un incarico già molto impegnativo di Assessore alla Cultura di Roma Capitale in sostituzione del Prof. Croppi.
    Quindi viene da chiedersi , dati i notevoli ed innumerevoli problemi che attanagliano il territorio del XX municipio , come Commissario ad acta in XX°…….che c’azzecca !!!!!
    Alessandro D’Armini

  3. Tutti a casa si ! Ma chi ci mettiamo al posto loro quegli ingenui del 5 stelle che sembrano scesi dalla luna ? Salve sono Paolino e sono bravo a mettere i timbri per questo vorrei fare il presidente del municipio ….
    Ma per favore!

  4. L’assenza di gravità della luna rende tutto più leggero e forse è quello che serve a questo municipio tenendo presente le prerogative governative del municipio stesso.Rendere efficienti e trasparenti gli atti amministrativi potrebbe essere già un buon inizio,migliorare la vivibilità di intere zone periferiche come Valle Muricana una necessità non più rinviabile.se a questo ci aggiungiamo una vera partecipazione popolare tramite proposte che non finiscano nei cassetti perchè malgrado le molteplici firme che la sostengono non trovano santi in consiglio e quindi non vengono neanche discusse già sarebbe quasi sufficiente.Se invece vogliamo continuare in questa zona d’ombra dove il politico competente o ritenuto tale continua a gestire la cosa pubblica utilizzando la macchina organizzativa,fatta di bravi funzionari,ad orologeria con il solo scopo di aumentare il suo potere personale possiamo anche non votare alle prossime elezioni perchè questo è quello che è avvenuto in questi anni sia da parte di chi ha governato che di chi doveva fare opposizione.E’ il caso di vedere la Terra da un’altra prospettiva,io consiglio la Luna.

  5. Se loro fossero razionali com te non avrei niente da dire invece ti fanno cascare proprio le braccia, …. Salve mi chiamo Galileo e sto sempre con testa fra le nuvole, posso fare L’assessore all’ambiente??
    Meno male che una decina di loro al senato hanno dimostrato di avere la testa sue spalle!

  6. Qui quarcuno ce vole fa capi che fa er tifo pe quelli che ;
    1) hanno fatto costrui a stazione de Vigna Clara e nun hanno ne controllato ne denuciato nissuno.
    2) N ‘mega parcheggio sotterraneo finito e inutilizzato a Boccea.
    3) Via Clauzzetto n’sacco de sordi e de chiacchiere pe na struttura che tutti sapeveno doveva diventà er novo presidio saniario de Labaro quanti sordi buttati?.
    4) Na struttura a S Godenzo dove risurta che pagano affitto a voto e nun viene utilizzat come presidio socio sanitario.
    5) Me stai a fa capi che qui scenziato der mov 5 stelle hanno votato l’IMU.
    6) Me stai dì che er finanziamento COATTO a i pari l’ha votato er 5 stelle
    7) Me stai a di che preferisci parla di lucchetti de ponte mollo, di cassonetti gialli de giacalone , d’assessori che se cambieno , de tutte e cose distorte der municipio nostro .
    A Robbe premesso che ognuno po penza come je pare quindi se te penzi che quello che c’avemo avuto fino a oggi te soddisfa vabbe’ , ma a 10 mioni de persone c’hanno votato lascele sogna nun te pare .
    A ce n’ho tanti artri …………………….More se dice cosi no

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome