Home ATTUALITÀ XX, Pandolfi: solidarietà a Giacomini, uomo umile e amato dalla gente

XX, Pandolfi: solidarietà a Giacomini, uomo umile e amato dalla gente

Giuliano Pandolfi, consigliere Gruppo Misto del XX Municipio e portavoce dichiarato della lista civica “Territorio e Gente per Giacomini Presidente” scende in campo a difesa del presidente oggi sfiduciato sostenendo all’agenzia AgenParl che “il voto di sfiducia al presidente Gianni Giacomini, che è e resta un uomo con la schiena dritta, umile e amato dalla gente, lascia davvero basiti. Il lavoro portato avanti in questi anni è stato attento, rispettoso del territorio e dei cittadini ma soprattutto reso possibile dalla fiducia che i residenti del XX Municipio gli hanno accordato”.

“Ciò che amareggia davvero è che ci sia qualcuno che, forse per tornaconto politico in vista delle prossime scadenze elettorali, abbia preferito il calcolo di visibilità piuttosto che continuare a lavorare al fine di dare risposte alle istanze che provengono da questo versante di Roma. E se questo rispondesse al vero sarebbe una forma di sciacallaggio becero, irrispettoso di una scelta democratica, ma soprattutto – conclude Pandolfi – ben lontano dal fare gli interessi del partito o dei cittadini”.

Visita la nostra pagina di Facebook

14 COMMENTI

  1. Ma perchè il signor Pandolfi non è rimasto in aula il giorno 4 per rispondere con argomentazioni a tutti i fatti elencati dai 13 consiglieri?
    Il pubblico in aula è rimasto scandalizzato dalla serie di “fatti” esposti

  2. Caro Presidente, sono anni che la seguo, e mi sono entusiasmato quando nel 2008 Lei è diventato Presidente del XX municipi,oggi vedere che il partito abbia acconsenito alla sua sfiducia, sicuramente qualcosa si è rotto, oltre alle tante divergenze politiche tra i consiglieri della PDL, POSSIBILE che la goccia che ha fatto traboccare il vaso NON SIA DOVUTO DALL’INSERIMENTO non si sa come DEL CONSIGLIERE PANDOLFI, uomo dell’IDV TRA LE FILE DELLA PDL, non credo che sia una mossa ben vista dall’elettorato del XX Municipio, molti noi hanno creduto e crede nella PDL, e non le devo ricordare che la PDL si forma con la coalizione di due grandi parti FI e AN scelta accettata da tutto l’elettorato italiano ma sopratutto Romano visti anche i risultati ottenuti con le elzioni regionali del 2010,in quel periodo DI PIETRO ha massacrato il Suo ed il nostro Leader Politico Berluscon, oggi Lei si mette accanto un personaggio tale e lo inserisce tra i consiglieri della PDL? oggi vedendo reclutare personaggi ambigui e di fazione politica incerta con tanta facilità, secondo me ha dato fastidi a molti, e Le domando non crede che sia opportuno rivedere i suoi progetti politici e magari dedicarsi di piu al gruppo della PDL dei suoi consiglieri, persone che fino ad oggi, hanno dimostrato di esserle vicino da 5 anni a questa parte, a differenza di tale persone opportuniste? be Lei ha una tale esperienza politica che certo non le devo dire io quali scelte fare, comunque rifletta sulle PERSONE se tali si possano definire CHE SCEGLIE DA PORTARE NEL SUO GRUPPO. IN BOCCA AL LUPO PER TUTTO, E SPERO DI VEDERLA COME PRESIDENTE DEL MUNICIPIO XX CON ACCANTO PERSONE SERIE MATURE E COERENTI.

  3. Ciò che ha portato alla sfiducia del Presidente è proprio il tradimento di tre consiglieri del PDL, che invece di essere vicini a Giacomini hanno operato scelte opportunistiche senza preoccuparsi delle conseguenze. Sono queste situazioni che ci fanno capire perchè il nostro Presidente preferisce puntare sulle PERSONE e Pandolfi si è dimostrato in questi anni sempre leale e fedele.

  4. Egr. Signora Valeria, puntare sulle persone mi sta bene, ma esiste anche un partito da rispettare, e certo reclutare persone che fino all’ottobre del 2012 votava contro alle proposte della giunta e del presidente, come il signore che Lei ha citato, non credo abbia fatto piacere a nessuno dei consiglieri della PDL quindi forse certe scelte vanno fatte insieme al gruppo, altrimenti ecco quello che succede……….

  5. Sig.ra Valeria, ad aver tradito è stato il suo Presidente, non certo i tre Consiglieri Pdl fedeli agli elettori, ai valori di una destra moderna.
    Abbiamo mandato a casa una persona che rappresenta unico caso in Italia, il peggior attore ( o scarto) della Prima Repubblica!
    Le favole potete raccontarle a chi non vive la politica municipale o la vive per i propri sporchi interessi!

  6. Caro Tony, a parte il fatto che lei non mi sembra ben informato sui fatti, le dico che se qualche consigliere del Pdl ha da ridire su Pandolfi il motivo è solo uno… L’invidia… Purtroppo quasi nessun politico è all’altezza di Pandolfi che da sempre ha dimostrato di essere un uomo perbene e che non ha mai usato la politica per proprio interesse ma ha sempre lavorato tra la gente e PER la gente.
    Poi rispondo a lei caro Ariola… Che da sempre è un attore… non solo scarso ma anche senza palcoscenico e soprattutto senza platea… Ci pensi bene prima di parlare male di Giacomini che in questi 5 anni ha fatto tantissimo per il nostro territorio e si é dimostrato una grande Presidente… ha onorato il suo ruolo nel migliore dei modi… Non aggiungo altre parte perché saranno le prossime elezioni a parlare. Forza Presidente e in bocca al lupo a Pandolfi.

  7. Gentilissima Valeria, visto che lei sembra molto ben informata potrebbe cortesemente elencarci qui tutte le cose fatte per la gente dal signor Pandolfi nei cinque anni nei quali è stato consigliere ? Così potremo fare tutti la quadra del lavoro svolto.

  8. Non sono qui per fare campagna elettorale a Pandolfi ma solo perchè sono stanca di leggere commenti falsi e privi di ogni fondamento. Non mi posso mettere qui ad elencare tutte le cose svolte dal consigliere in questi 5 anni, lo farà chi di dovere. Cmq ne elenco alcune:
    Sgombero di Via di Baccanello;
    Creazione di uno sportello di consulenza psicologica e legale per donne che hanno subito abusi;
    Progetto “Custode del quartiere”
    Riattivazione dei centri estivi rendendoli per giunta gratuiti;
    Pasqua per donare.

  9. Egr. Signora Valeria, ognuno di noi ha il suo MITO, e abbiamo capito bene per Lei chi è, per curiosità quando ha conosciuto Pandolfi, Nel 2008 con IDV nel 2010 con il Gruppo Misto, nel 2012 con la PDL oppure lo seguirà nel 2013 con la lista civica di Giacomini. Vede se controlla tutti i verbali dei consigli e le proposte e le votazioni dal 2008 al 2012 potra vedere quante volte il suo MITO ha favorito le proposte della giunta, se vuole puo chiedere anche al Presidente del Consiglio, magari piu informato dei fatti. Lei parla d’invidia, non credo che dei consigliere che da anni segue un unico PARTITO possa avere invidia di un Nomade che tutti sanno che appena eletto grazie al Presidente Giacomini, passerà nuovamente al gruppo misto o a qualche altro partito in voga in quel momento, non è escluso il MOVIMENTO 5 SETTLE cosi riempirebbe il suo MEDAGLIERE, spero che il presidente ritiri le fila del partito con persone serie, parla di invidia, mi scusi cosa dovrebbe provocare invidia ad un consigliere nei confronti del suo MITO? ce lo spieghi……………..

  10. Io non ho altro da aggiungere. Volevo solo dire la mia opinione, voi invece state aprendo un dibattito politico. Mi dispiace solo che la mia opinione dia così tanto fastidio… Ma si sa, la verità fa male. E caro Faby, il mio nome é Valeria ma il mio cognome non sono fatti suoi…

  11. Per Valeria: mi è impossibile replicare senza far uso di parole impronunciabili, stante l’insostenibile leggerezza delle sue dichiarazioni, sicché rinuncio volentieri.

    Per TONY69: Posso rassicurarla che se il gentiluomo in parola dovesse anche solo “avvicinarsi” a una lista del M5S verrebbe immediatamente allertato il suo “tutore” affinché se ne prenda cura con maggiore attenzione.

    Vorrei che Sciascia fosse qui per illustarci in quale categoria inserirebbe il nostro personaggio pubblico.

  12. Cara sig.ra Valeria, esprimere le proprie opinioni in certi temi, preclude per forza un dibattito, visto soprattutto la sua venerazione per il suo MITO, cmq le cose svolte, come dice Lei, in cinque anni, neanche sono quelle che ha elencato, visto che si è preso meriti che hanno fatto altri, vedi Giacomii Mocci ed altri, lui si è solo messo in coda………..ma cosa ha fatto di concreto e di utile per la comunità, le iniziative prese non mi sembra che abbiano portato nulla di concreto………… torno a dire è una semplice opinione, non è un dibattito politico, cmq vedremo nella prossima campagna elettorale i risultati del suo MITO quali saranno……………. gli elettori che la pensano come LEI……….. ah! mi scusi…… mi tolga una curiosità …….MA CON QUALE PARTITO SI PRESENTA………..

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome