Home ATTUALITÀ Leli (VdC): Nel XX M5S non conosce il territorio, non ci fa...

Leli (VdC): Nel XX M5S non conosce il territorio, non ci fa paura: al via il twitter tour

Rimasto silente nella tre giorni elettorale, oggi Vincenzo Leli, candidato Presidente in XX Municipio con la lista civica Vènti di Cambiamento, affida alla stampa la sua visione dei risultati. In una nota, commentando la distribuzione dei voti in  quel che definisce “un Municipio intoccabile dove per decenni ha sempre vinto il centro-destra” e dove “un centro-sinistra che doveva fare man bassa di voti invece resta sotto al PdL alla Camera” afferma: “Nessuno ha vinto, tutti scontenti e una sensibile prova (con i tantissimi voti ai “grillini”) che anche a Roma Nord la gente è stanca di certa politica ed è alla ricerca di facce nuove, lontane dagli schemi e dai poltronismi, anche locali”.

“Il Movimento 5 Stelle – sostiene Leli – non è però un partito radicato nel terrritorio, non fa azione politica locale, non conosce le criticità dei quartieri e non è quindi certo il candidato migliore a intercettare la nuova ondata di scontenti in un territorio come il XX Municipio. Sarà invece una nuova forza cittadina, quella di Vènti di Cambiamento, in grandissima ascesa a livello locale e con 3 anni e mezzo di attività ‘on the road’ alle spalle, a fare da terzo, grande, incomodo. Nella roccaforte di un PdL che scricchiola tra mille correnti interne in lotta e traditori dell’ultimora e di un PD muto e senza idee che ha perso voti in favore di Grillo invece di portarli via al centro-destra, il terzo litigante gode. Eccome.”

“Forti di questi incoraggianti risultati – annuncia Leli – da sabato 2 marzo noi di Vènti di Cambiamento inizieremo il “Twitter tour”, una doppia iniziativa che oltre ad arrivare in tutte le piazze e strade dei quartieri del XX Municipio con i gazebo informativi a spiegare il nostro programma, avrà un duplice riscontro perché arriverà anche online, dove i cittadini potranno segnalare tramite Twitter, appunto, i problemi più sentiti di questo e quel territorio giorno per giorno.”

E il twitter tour, spiega Leli, servirà a “coinvolgere le persone nuovamente in una politica del fare, renderli partecipi delle decisioni che solitamente vengono prese nelle stanze dei bottoni, rilanciare l’economia locale, aiutare le associazioni e i comitati del territorio e non essere esclusivamente contenitori elettorali, mandare a casa gli amministratori che hanno il solo obiettivo di fare “salti della quaglia” nelle aziende dove operano, realizzare nuove infrastrutture con il project financing per alleggerire una viabilità al collasso, è solo una parte del nostro progetto”.

“Tra 80 giorni si vota per le amministrative del Comune e dei Municipi però l’effetto IMU di Berlusconi sarà finito. In 80 giorni qualcuno ha fatto il ‘giro del mondo’, come diceva un famoso libro. Noi ci accontentiamo di farlo nel territorio più grande e più bello di Roma: quel XX Municipio che assieme ai cittadini – conclude Leli – porteremo alla ribalta in nome del cambiamento”.

Visita la nostra pagina di Facebook

31 COMMENTI

  1. Il Movimento 5 stelle XX Municipio è da tanti mesi presente sul territorio e ne conosce le criticità vivendole da cittadini insieme agli altri cittadini.
    Il M5S XX Municipio ha regolarmente organizzato infopoint/banchetti informativi a Vigna Stelluti, Fleming, Ponte Milvio, Cesano, Grottarossa, Labaro, Prima Porta…;settimanalmente organizza riunioni, aperte a tutti i cittadini in sedi differenti, comunicate sul forum del sito ( http://www.roma5stelle.com) e sulla pagina facebook.
    Il M5S XX Municipio è stato accanto ai cittadini di Colli d’Oro per la nota questione del parco; ha presentato le proprie osservazioni al Piano di assetto del Parco di Veio; ha denunciato lo stato di degrado in cui versa il Parco Papacci, la pista ciclabile…
    Il M5S XX Municipio esiste, opera e agisce e continuerà con le attività svolte fino a oggi.

    Teresa Maria Zotta, Antonio Lepore, Matteo Liverani, Guglielmo Marongiu,

  2. Non ho la piu’ pallida idea di chi sia questo Leli e questa Lista civica, ma una cosa e’ certa: non vive il nostro municipio o e’ uno molto distratto. Questo perche’ non essendosi accorto del movimento 5 stelle nel XX, come invece hanno fatto migliaia di cittadini,o non gira o ha i paraocchi. Il MoVimento 5 Stelle e’ ormai una realta’ di noi cittadini che vogliamo una politica piu’ vera, onesta e vicina e che stiamo lottando per averla. Non siamo politici, ma cittadini che portano avanti le problematiche di altri cittadini in maniera volontaria.
    Ezio Maria Casati.

  3. Aggiungo che il nostro principio è quello che ognuno si attivi, porti le proprie conoscenze e le proprie competenze all’interno del gruppo per migliorare il nostro territorio ed ecco che abbiamo anche istituito un numero telefonico del MoVimento5stelle del XX Municipio dove, in base alle disponibilità, c’è qualcuno del MoVimento stesso che dà indicazioni su: incontri, banchetti, divulgazioni e quant’altro. Ovvio che rispondiamo soltanto perché autofinanziandoci non ci sono soldi sulla tessera del cellulare, il numero è 3290333619, grazie Leonardo Giacomini che a dispetto del mio cognome, di cui vado fiero, che è lo stesso del Presidente del XX Municipio e non ho nessuna parentela, non faccio quindi parte del PDL ma del MoVimento5stelle XX Municipio.

  4. Salve, volevo solamente rispondere a Teresa Maria Zotta, Antonio Lepore, Matteo Liverani, Guglielmo Marongiu,e a tutto il Movimento 5 stelle.
    Personalmente io ammiro il Movimento 5 stelle per ciò che ha fatto e che farà, perchè sono comunque delle persone realmente interessate ai fatti e poco o niente alla poltrona.
    Dico solo che, secondo me, la lista Vènti di Cambiamento in questo è molto simile allo spirito del Movimento 5 stelle, in quanto è formata tutta da gente residente nel XX municipio, da gente “normale” interessata anch’essa realmente ai problemi del territorio.
    Forse, e dico forse, una delle differenze fra i due “schieramenti” è che il Movimento 5 stelle nel XX municipio ha iniziato, a detta loro, da “tanti mesi” ad interessarsi del territorio, mentre la lista civica Vènti di Cambiamento ha iniziato ben tre anni fa.
    Personalmente, credo che tre anni siano una grossa cifra in confronto a diversi mesi, e credo anche che siano tre anni di qualità, più che di quantità.
    Luana Biscu

  5. Gentilissimo Leli, lei parla dei gazebo, ma ha i permessi per questa attività? Chi glieli ha dati??? E sopratutto, sottolineando la questione ai quali molti ancora vorrebbero trovare risposta, dove prende i soldi per una campagna elettorale tanto dispendiosa? Chi c’è dietro di lei? Chi la sostiene economicamente? Questo si chiede un vero elettore, uno che sente il popolo, uno che viene dal territorio. A me gente come lei fa paura e non ispira affatto fiducia!

    Dice che i suoi TWITTER TOUR sevono a coinvolgere le persone? Per me, in vista della campagna elettorale, le servono solo per raccimolare numeri di telefono e email, nient’altro! Questa non è politica ma meschinità!

    Subito dopo un commento ad un suo articolo/notizia, ha risposto inserendo il numero e il nome della sua segretaria. Come può uno che mette una segretaria tra se e i cittadini riuscire a rappresentarli veramente??? Parla male del PDL, parla male del PD, parla male dei “grillini”. Ma lei da quale parrocchia viene? Basta con questo qualunquismo!

  6. Non mi sembra privo di rilievo che la nuova lista civica-civetta abbia iniziato il cannoneggiamento nei confronti del nuovo che avanza piuttosto che del vecchio (che evidentemente intende nascondere) …

  7. Carlo, ti rendi conto che quest’ultimo tuo ragionamento é applicabile in via analogica all’attacco operato recentemente da Torquati-Cozza a Leli?
    G.Mori

  8. Ma quanta presunzione caro Leli, come detto e ridetto lei ha il classico atteggiamento di tutti i politici oggetto delle sue critiche!Prima di scagliare la pietra su l’uno e su l’altro ci dica cosa intende fare realmente ma soprattutto come pensa di riuscire a farlo, perchè per ora mi sembra solo di sentire il classico politico arrogante che, già certo di vincere, invece di proporre soluzioni concrete basa la sua compagna elettorale solo sulla demolizione dell’avversario!che sia un parente di Bersani!

  9. Comunque che i due “nuovi” si litighino il ruolo di essere il “nuovo” è già deprimente….

    Da una parte leli che pensa di essere il “Salvatore” (da chi o cosa? Chi l’ha chiamato) e che ignora anche le regole base…. Un mio amico ha fatto un esposto su un impianto pubblicitario abusivo con la sua pubblicità …. Gazebo autorizzati o no?

    Dall’altra un movimento 5 stelle che da noi in XX è un po’ sgangherato….. Non ho mai incontrato nessuno di loro in questi mesi nei nostri quartieri….
    Il primo lunedì al seggio dove una sua rappresentante di lista saccente e ignorante sulle modalità di voto ha provato a farci perdere tempo allo scrutinio ma il nostro presidente l’ha sistemata in due secondi aiutata dal rappresentante PDL, molto più sveglio e operativo…. Se queste sono le loro avanguardie in XX aiuto!!!!

  10. Coerenza, onesta’ e trasparenza.
    Questi 3 parole devono essere il nostro faro.
    Il nostro non-statuto nei suoi 7 articoli che lo compongono e’ un testo che in un prossimo futuro diventera’ prassi, una rivoluzione culturale, un cambiamento di mentalita’, un rovesciamento della piramide.
    E sottolineo che siamo solo agli inizi
    Io capisco che molti cittadini abbiano difficolta’ a sganciarsi dalla classica visione della politica non rendendosi conto che il tempo della delega a scatola chiusa e’ finito.
    Capisco che essere sudditi e’ comodo.
    Io non conosco lo statuto di leli ma in italia molti conoscono il non-statuto del Movimento.
    E’ racchiusa in questa “differenza” di conoscenza e coscienza, la realizzazione di quelle 3 paroline magiche sopra menzionate.

  11. Sete n capaci de intende e de vole e c’avete pure er fiato pe parla .

    Fateve n’esame de coscienza e poi magari scoprite che se piano i voti proprio ca gente gnorante che cercate de influenza co n tozzo de pane , n’ piatto de lenticchie, n postarello de lavoro , er favore amichevole , magri facennoje n ‘pezzo de strada .

    State a critica n movimento che e’ fatto de cittadini che prima ve dava er voto dx sx
    de centro nun votanti , State a di che; laureati, ingegneri , imprenditori, negozianti dai giovani all’anziani c’anno riempito e piazze so teste vote?
    Ar momento Opportuno T’ accorgerai che ce ne stanno de piu’ de quanto penzi capito Ste e magari te danno pure filo da torce .

    A Ste quelli de destra o conoscono bene , nun fate i finti tonti cercate de esse seri, purtroppo IO rimpiango Almirante che avrebbe fatto spari tutte ste comparse Illusionisti , se dice cosi no , ma dartronde so vent’anni che stamo a cancella parole come Onore Rispetto , Legalita, Equita , moralita so diventate inutili.
    Pure er papa e’ scappato ha fatto quello che doveva fa ja detto n tutte e sarse a sti politicanti da quattro sordi ma so troppo concentrati ????
    Nun cio a pretesa de aprivve er panorama a gente c’ha bisogno de normalita’ e no de opportunisti se dice cosi, e’ er termine giusto , fateme sape.

  12. A Leli e al movimento che si vanta di non avere uno statuto democratico (sarà per questo che non vogliono i rimborsi elettorali??) vorrei solo dire che usare parole come rivoluzione serve a poco, perchè la storia c’insegna che dopo ogni rivoluzione c’è stata sempre una fisiologioca restaurazione..
    A Leli poi penso che gli si stia dando troppa importanza, è riuscito a coalizzare intorno a se un gruppetto di amici, ora sono tutti bravi a protestare, fa tanto chic, si desse da fare e vedremo tra un paio di mesi dove arriverà, le premesse non ci sono dato che si risponde solo per spot elettorali.

  13. @ Leli: vorrei sapere (e non mi dica che il voto è segreto….: 1) quali indicazioni di voto ha dato ai suoi elettori; 2) chi ha sostenuto e votato alle elezioni.
    Grazie (una sua potenziale votante)

  14. Concordo con chi mi ha preceduto, una bella e lucida analisi che dovrebbe servire soprattutto ai militanti del Movimento 5S che se intendono farsi votare in massa al municipio devono cominciare a dire meno slogan tipo onesta’ coerenza pulizia e più programmi concreti per risolvere i problemi quotidiani del nostro territorio come il traffico l’inquinamento la movida i trasporti e via dicendo. I voti si prendono mettendoci la faccia e le idee e fino a oggi di queste se ne sono viste poche da parte dei grillini, quindi sotto ragazzi non fatevi scippare tutti quei tanti voti che avete preso ! Buona sera

  15. Per Giorgio Mori:
    non ho letto il commento relativo alle critiche di Torquati a Leli. Mi sorprende peraltro che sia tu a sostenerne le ragioni e non il diretto interessato a controreplicare.

    Nel merito osservo che il Leli ha acquistato pagine intere su zonanews (sono state pagate o sono una gentile donazione della direzione del periodico?)
    In particolare ricordo una pagina intera recante la pubblicità di un servizio di assistenza legale gratuita per i residenti del XX municipio … attività che suppongo abbia un costo, o no?
    Ma il Leli come si finanzia? Chi lo finanzia?
    A che scopo investe ingenti somme di denaro in attività di natura eminentemente politica?
    Del resto, qualunque sia il numero di voti che raccoglierà, è del tutto escluso che possa ambire alla carica di presidente.
    A cosa potrebbe giovargli tutto questo?
    A chi potrebbe giovare tutto questo?
    Forse, in un eventuale ballottaggio tra terzi, Leli darà chiare indicazioni di voto per qualcuno più noto per le cronache locali (magari ricevendo in cambio un assessorato)?

    Riguardo il M5S esso, non diversamente da Casapound, costituisce uno straordinario laboratorio di politica militante, finalizzato a un profondo rinnovamento politico e sociale.
    Ciascuno di tali movimenti, ognuno con le proprie caratteristiche, rappresenta quanto di meglio la società civile esprima in questo drammatico momento della nazione.

  16. E allora, cosa c’è da ridere ? Il solito machismo, si ride di una donna solo perchè impacciata e non abituata a stare ai microfoni della rai. Ha sbagliato i numeri, e allora , tutto qui il suo metro di giudizio ? Ma che tristezza !

  17. le tre qualita , COERENZA, ONESTA E TRASPARENZA sono alla base per realizzare le opere che mancano con i pochi soldi che ci sono e quindi evitare di rubarseli.
    lo so OGGI e’ difficile trovare persone che pretendono queste 3 qualita da un politico.meglio gli inciuci.ma se permette questi sono gusti personali
    che dite sig. cesare e’ giusta questa analisi?

  18. @ giaci .
    Il video è bellissimo per la sua semplicità ben diverso da quelli trasmessi dalle Iene sui politici delle passate legislature quando rispondevano su leggi appena votate.Non sono ancora entrati in parlamento ma è già partita la gogna mediatica.Aspettiamo a giudicare potremmo avere delle sorprese.Potremmo trovarci nel 21° secolo lontani da quegli steccati ideologici che hanno caratterizzato nel bene e nel male il 20° secolo e che ancora oggi paralizzano le nostra scelte diventando finalmente una comunità dove tutti sono chiamati a contribuire per il bene comune,dove l’istituzione è la casa di tutti perchè tutti rappresenta e maggiore deve essere l’onere di chi in essa opera.

  19. Daniela ma perchè la butti sempre sul femminismo? E’ vero, non c’è niente da ridere, magari era semplicemente emozionata e ben altre sono state le figuracce dei parlamentari “uomini” (come quell’ignorante che era convinto che il Darfur, provincia del Sudan, fose un modo di dire!!). Io me la prenderei invece con le tue “colleghe” che non solo alle primarie del PD non hanno favorito la candidata donna ma anche in queste elezioni (eccezion fatta per il M5S) hanno preferito votare le solite “mummie” (ovviamente maschi).

  20. Concordo con l’avv. Mosco nel criticare Leli e nel chiedere che cosa ci sia dietro Leli, che sta facendo una grossa e dispendiosa campagna pubblicitaria. A daniela e agli altri fans grillini vorrei dire che se questo deve essere il ricambio , allora quelli che sono tristi siamo solo noi che paghiamo le tasse… se il nuovo che avanza deve essere peggio del vecchio,allora il ricambio aumenta solo le spese, avendo il vecchio epurato a cui bisogna pagare un vitalizio esentasse e una buonauscita, e il nuovo che è solo questo.. nuovo ed ignorante (nel senso che ignora .. come il vecchio). A questo proposito sto leggendo un’intervista ad un neoeletto del M5s , tal Paolo Bernini di Bologna che dice testualmente «Dovrò studiare bene la Costituzione. La politica l’ho scoperta con il documentario Zeitgeist». Ma chi cavolo avete portato in parlamento?? uno che vede un documentario e si scopre onorevole?? Chi fa più pena ??

  21. @ Luana tu e Leli mettetevi d’accordo sulla data di nascita. Nel tuo commento qui sopra tu dici che la lista civica venti di cambiamento ha iniziato ben tre anni fa mentre Leli sul suo sito oggi ha scritto “una lista civica nata solo 3 mesi fa”. Quando è stata battezzata questa benedetta lista civica ?

    @ Strix: perchè mi arrabbio ? perchè se c’è da ridicolizzare qualcuno, fra centinaia di esempi viene preso proprio quello di una donna, tipico atteggiamento maschilista di chi si arriccia i baffi per la gioia davanti a qualche manchevolezza femminile.

  22. Rispondo a Daniela.
    Leli (o chi lo appoggia) fonda il comitato Imago xx tre anni fa.
    Oggi il sito http://www.imagoxx.it reindirizza al sito personale di Leli il quale si è candidato presidente mediante la lista “Vénti di (… s)cambiamento” sorta pochi mesi fa.

  23. Io personalmente voterò Leli al Municipio ma alle politiche ho votato m5s e alle regionali zingaretti. Leli non ci ha dato nessuna indicazione di voto cara Gaia Fabrizi. Dovete uscire da queste logiche, la politica sta cambiando…

  24. @ Prof. Vigna , il video che ha postato lo conosciamo tutti, ma come dicevo, se questo è il nuovo che avanza, allora ci creerà solo un esborso superiore, andremo a pagare il vitalizio esentasse ai vecchi politici e lo stipendio ai nuovi… E a proposito del tanto propagandato stipendio dei neoeletti grillini, l’Huffingtonpost ha fatto un’indagine, non prenderanno 2.500 € ma fino a 11.300 , c’è una riduzione,ma minima dello stipendio.. http://www.huffingtonpost.it/2013/03/01/deputati-a-5-stelle-rinunciano-a-mezza-indennita-ma-a-fine-mese-sul-conto-corrente-si-troveranno-fino-a-11300-euro_n_2788165.html?utm_hp_ref=italy
    Saluti

  25. Premesso che io so er marito da Bellucci cio nsacco de sordi e mo me vojo diverti ,io pure ho votato berlusca che me rida l’IMU, ho votato Zingaretti che me sembra NPRETE dopo tutto quello ch’e successo a regione e adesso a e Comunali votero Grillo preche abito ar parco de vejo e nun me posso mette contro a natura ,e’ pieno de grillini .
    Anto t’attacchi sempre a ste cose ma fa n passo a vorta nun te basta voj tutto e subito, datte pace prima de parla penza.
    Ce sei arrivato perche uno dei punti der programma de grillo e’ l’informazione o te devo fa ndisegno .
    Ce sei arrivato a capi perche vole gente der territorio che vargono uno .
    ce sei arrivato a capi che a Sicilia e’ n’esempio come nverti a rotta .
    Siccome penzo che anche te voi cambia quarcosa damose na regolata o veramente er 23v volemo anna npiazza a che fa ?
    Si ce rimasto npo de onesta intellettuale se dice cosi no dovemo da esse Equilibrati c’ha detto pure er papa e ha detto pure me pare esemplari mo me sfugge che vordi magari fa na ricerca e mo dici te sur prossimo post. se dice cosi no?

  26. Ah garzò, dato che te ce trovavi, e si solo tu sai penzà e parlà..potevi fà come er grillo e parlà de morti che caminano e de le facce da …. e pe esse Equilibrati vatte a vedè chi è Enrico Sassoon… n’altro che vò cambià le cose, ma pe chi ??

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome