Home ATTUALITÀ PRC, PDCI: “nasce in XX Municipio Rivoluzione Civile per Ingroia Premier”

PRC, PDCI: “nasce in XX Municipio Rivoluzione Civile per Ingroia Premier”

“Nasce in XX Municipio Rivoluzione Civile. Anche nel nostro municipio è ora di cambiare e di vincere assieme ai cittadini per portare avanti in questo paese una vera alternativa di governo”. Lo comunicano in una nota le sezioni locali PRC e PdCI sostenendo che “Ingroia è l’unica personalità in grado di riunificare la sinistra intorno ad un progetto comune di alternativa.” La sede del comitato sarà in Via Offanengo 19, presso la sede del PdCI dove “Sono invitati tutti i cittadini per informarsi sui programmi e i candidati e per la distribuzione del materiale che permetterà di ‘rivoluzionare’ la politica a partire dal nostro municipio, da troppo tempo – conclude la nota – in mano alle destre”.

Visita la nostra pagina di Facebook

11 COMMENTI

  1. Ingroia chiiii ???????
    ma chi è????
    quello che si paragona a Falcone???
    quello a cui Ilda (la rossa) Bocassini dice di vergognarsi ???
    quello che se ne frega della Costituzione candidandosi a Palermo, dove la legge glielo proibisce???
    quello che propone l’inversione dell’onere della prova ????
    quelo che ci vorrebbe inquisire tutti ???
    quello che parte dal presupposto che siamo una massa di delinquenti e prevede uno Stato di polizia peggiore di quello vigente nella Germania Est ???

    diceva Totò : ma mi faccia il piacere !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Si è proprio lui. Quello che all’accusa del Direttore Sallusti di non essere candidabile ha avuto una reazione rabbiosa (la stessa reazione scomposta che ebbe il “leader maximo” accusato di aver usufruito per anni di un appartamento di proprietà di un Ente a prezzi stracciati: alla faccia dell’eguaglianza sociale!). Che ci vuoi fare son fatti cosi: solari, con una dialettica superiore, parlano sempre di principi democratici ma guai a contraddirli……..prendere o lasciare.

  3. nè più nè meno del cavaliere, non credi Strix ? Nico, non le sparare così grosse. Neanche a me piace il magistrato ma dire che prevede lo stato di polizia , l’inversione dell’onere della prova e che ci vuole arrestare tutti neanche sul gazzettino di arcore le scrivono così grosse !

  4. @ Sig. Francesco, le consiglio di essere informato prima di fare magre figure. Questo signore ha dicharato “quando si inseguono patrimoni, si possono abbassare le garanzie, perché non è in gioco la libertà personale dell’imputato, come nel processo penale. Nel processo di caccia ai patrimoni si può avviare un processo di tipo presuntivo. Ci sono degli indizi di evasione fiscale e corruzione, sulla base dell’incrocio dei dati, che fanno presumere che quella persona possa, non che sia accertato penalmente, essere un evasore fiscale”.

    Insomma, una strategia che alcuni potrebbe bollare come propria di uno stato di polizia fiscale. Non pago, Ingroia ha poi rincarato la dose facendo un altro esempio: “C’è una sproporzione tra i beni di cui questa persona risulta essere titolare, direttamente o per interposta persona, e il reddito dichiarato? Bene: in questo caso, come si fa per i mafiosi, si sequestrano questi beni, si avvia un procedimento, la persona avrà diritto a provare la provenienza lecita del bene o che non ha evaso le tasse, e se non riesce, tutto questo verrà sequestrato nell’arco di sei mesi. Vedrà le casse dello Stato come rientrano rapidamente”. Dunque, viene mantenuta l’inversione dell’onere della prova e spetta al cittadino dimostrare quanto l’accusa sostiene. Nel frattempo, i suoi beni vengono sequestrati.

    Più che una lotta all’evasione fiscale, sembra una politica del sospetto, dove la presunzione di innnocenza lascia spazio alla presunzione di colpevolezza. E dove il sequestro preventivo viene praticato come strumento ordinario utilizzato nel momento in cui si ravvisano sproporzioni, incongruenze o indizi su un qualunque cittadino. Che dovrà poi dimostrare nel processo la sua innocenza. Insomma, abusivismo, occupazioni e lotta all’evasione: chissà se su questi punti la coalizione di Ingroia la pensi allo stesso modo…

    Tutto ciò l’ha detto lui,non io, quindi chi è che le spara grosse ???

  5. Visto che mi da del lei passo al lei pure io. Ma come, uno cerca di stabilire una discussione serena fra commentatori e zac ti rispondono con le parole di un giornale di parte invece che con le proprie ? Caro Nico internet lo sappiamo usare tutti e i giornali li leggo pure io e visto che mi piace documentarmi leggo anche “Il Giornale” di proprietà della famiglia del cavaliere dove guarda caso ho trovato pari pari le stesse cose, anzi le stesse identiche parole scritte da lei qui sopra. l’ha scritto lei quell’articolo ?

  6. @ Sig. Francesco, forse non ha notato il virgolettato, dovrebbe sapere che è sempre ripreso da un organo d’informazione. Il fatto che sia ripreso dal Giornale o da Repubblica significa poco, perchè se non fossero vere quelle dichiarazioni di Ingroia, sarebbero stati già denunciati. Provi piuttosto a confutarle, anzi ci aggiunga anche il battibecco con Ilda la rossa o l’ultima affermazione fresca di giornata che delle intercettazioni ha fatto un uso politico.
    http://www.daw-blog.com/2013/02/01/ingroia-confessione-shock-si-fatto-uso-politico-delle-intercettazioni-e-adesso/

  7. il fatto che sia stato ripreso da un giornale senza dirlo significa invece molto, significa che lei ha voluto fare sue parole non sue perchè il commento è firmato da lei. Scusi sa, ma mica è stata una cosa molto elegante !! E perchè dovrei essere io a confutarle, è lei che ha aperto il dibattito, la faccia lei per primo ma questa volta con parole sue !

  8. Quello che penso di questa persona si capisce benissimo dal mio primo post, se lei non è d’accordo riporti altre dichiarazioni del soggetto che contrastano con le dichiarazioni virgolettate riportate . Dall’ultima dichiarazione fatta si capisce l’uso strumentale che viene fatta della giustizia italiana, se lei non riesce a capirlo è un suo problema, la cosa importante è che la gente ha finalmente scoperto chi si nasconde sotto alcune toghe o ex toghe.

  9. scusi ma lei ce l’ha delle idee proprie ? e allora le esprima se ne è capace invece di parlare a botte di link, di virgolettati e di copia-incolla ! E il bello che mi invita pure a confrontarmi con lei riportando dichiarazioni di altri ! Se questo è il suo modo di confrontarsi con il prossimo non sono io a avere un problema. Si faccia comunque una buona domenica.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome