Home ATTUALITÀ Natale di solidarietà allo Stabile del Giallo

Natale di solidarietà allo Stabile del Giallo

teatriamo.jpgIl Teatro Stabile del Giallo di via al Sesto Miglio, 78, sulla Cassia, ospiterà giovedì 20 dicembre con inizio alle ore 21 “Zahra e il Natale”, uno spettacolo che, tratto da una favola di Maria Rita Parsi, vedrà sul palco i bambini e i ragazzi del laboratorio teatrale di Barbara Bergonzoni; una nuova iniziativa di solidarietà della onlus “Teatriamo col Cuore” che destinerà l’incasso della serata alla Fondazione Movimento Bambino.

L’attrice e regista Barbara Bergonzoni, bolognese di nascita ma romana d’adozione, ci ha detto che lo spettacolo, “una delicata fiaba natalizia”, è incentrato sul personaggio di “Zahra, una bambina somala che ovviamente non festeggia il Natale e che entra in crisi perché, vivendo in Italia, ha difficoltà a comprendere questa festa e, per questo, si sente distante dai suoi compagni. Con delicatezza e sensibilità, la sua maestra farà capire a Zahra che ogni bambino che nasce è il più importante del mondo perché tutti i bambini sono costruttori di pace”.

La stessa Maria Rita Parsi sarà ospite di questo evento patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del XX Municipio, una serata di divertimento e beneficenza che non si concluderà con lo spettacolo: infatti, al termine della rappresentazione, gli spettatori potranno partecipare alla riffa, avendo la possibilità di vincere i premi offerti dagli sponsor della manifestazione.

L’ingresso è a offerta libera, a partire da 10 euro per gli adulti, 5 per i bambini e 2 per partecipare alla riffa. L’incasso, come detto all’inizio, sarà destinato alla Fondazione Movimento Bambino che, presieduta dalla professoressa Maria Rita Parsi, si occupa delle problematiche dei bambini e dell’adolescenza fornendo ogni genere di aiuto, di tipo formativo, culturale e di sostentamento verso i minori e le loro famiglie.
Nel 2008, la Fondazione ha stipulato accordi di gemellaggio con due associazioni della Repubblica Dominicana con l’intento di offrire alle famiglie, agli orfani e ai bambini una presenza costante sul territorio.

Giovanni Berti

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome