Home ATTUALITÀ Genitori ICS La Giustiniana: no a campagna elettorale sulle spalle dei nostri...

Genitori ICS La Giustiniana: no a campagna elettorale sulle spalle dei nostri figli

amici-giustiniana.jpg“Nel nostro futuro ci deve essere una scuola dignitosa. Oggi, ancora una volta, tutte queste ovvietà e certezze vanno ribadite in modo perentorio.” A diffondere una nota dal tono così perentorio sono “Gli amici della Giustiniana”, ovvero il comitato che riunisce i genitori degli alunni dell’ICS La Giustiniana che si battono da anni per una nuova scuola per i loro figli. Ma cos’è che li ha fatti indignare? Lo si apprende dalla loro nota nella quale si legge che “notizie di stampa prima ed un comunicato ufficiale oggi informano che il XX municipio cederà la sede dell’CS La Giustiniana di via Giglio al commissariato di PS “Flaminio Nuovo”. E così la nuova scuola secondaria della Giustiniana perderebbe il sito candidato per la nuova scuola secondaria unificata, obiettivo di una lunga battaglia.”

“Cosa ne è delle rassicurazioni avute dal XX municipio e votate all’unanimità nella seduta del 7 marzo 2011? Cosa ne è delle rassicurazioni avute poche settimane fa in Commissione Scuola del Campidoglio quando si è concordato di portare in Consiglio di Roma Capitale una risoluzione in favore della nuova scuola da edificare in via Maurizio Giglio? Cosa ne sarà del progetto di nuova scuola redatto dall’università Roma Tre che proprio in questi giorni verrà presentato in Commissione Lavori pubblici del Consiglio Comunale di Roma Capitale? Cosa ne sarà delle migliaia di firme raccolte dai cittadini del XX municipio che chiedevano una scuola unificata?”

Sono tante e rilevanti le domande poste dagli Amici della Giustiniana alle quale in primis dovrebbe rispondere il presidente del XX Municipio, Gianni Giacomini, che in questi giorni si fa forte di aver trovato la soluzione allo sfratto del Commissariato Flaminio Nuovo che quanto prima lascerà la sede di Piazza Azzarita.

E la soluzione è appunto quella paventata dai genitori che nel loro comunicato esclamano “Non possiamo permettere che si faccia campagna elettorale sulle spalle dei nostri ragazzi: la scuola è una battaglia di civiltà e dignità per tutti i cittadini”.

“E per quanto nelle nostre forze faremo quel che si deve per proteggere il nostro sogno speciale: una scuola finalmente normale. Chiediamo perciò che si trovi una sede alternativa alle pur comprensibili e condivise esigenze di pubblica sicurezza. Chiediamo pubblicamente un incontro con gli amministratori del XX Municipio e con la Commissione Scuola del Comune di Roma Capitale perché ci venga detto chiaramente – concludono – quale è la posizione delle istituzioni sulla questione della futura scuola della Giustiniana.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome