Home ATTUALITÀ PdCI Labaro: poliambulatorio via Offanengo, iniziati i lavori ma continua il presidio

PdCI Labaro: poliambulatorio via Offanengo, iniziati i lavori ma continua il presidio

A Labaro si calmano le acque, almeno per il momento, sulla spinosa questione del poliambulatorio di via Offanengo. Almeno così traspare da una nota del PdCI locale nella quale si afferma “siamo molto contenti dell’inizio dei lavori nel poliambulatorio e per questo auguriamo buon lavoro. Auspichiamo che il tutto si svolga in pochi giorni e che la ASL ritorni funzionante finché la nuova sede di Via Clauzetto non verrà completata”

“Noi continuiamo a presidiare, perché, come già abbiamo dichiarato, non ci fidiamo dell’amministrazione. E non vogliamo altre prese in giro. Questa lotta – sostiene la nota – che stiamo portando avanti grazie alle migliaia di persone che hanno firmato la petizione popolare, sta avendo degli ottimi risultati, e ci sentiamo di ringraziare i cittadini e non la direzione della ASL RME, né tanto meno il presidente del XX Municipio Gianni Giacomini. Invitiamo la popolazione a non abbassare la guardia e a mobilitarsi per la raccolta delle firme finché – conclude – il quartiere non riavrà un presidio sanitario degno di questo nome.”

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Sono iniziati i lavori!!!!!……………..due mezze giornate per portare esternamente da una intercapedine due discendenti di scolo dei terrazzi, fine!! Ammesso che l’interveto sia stato effettuato li dove c’era un problema al massimo ha risolto l’infiltrazione in una delle 4 stanze del poliambulatorio interessate. Per il resto bisogna rifare il pavimento esterno del terrazzo che è l’unica e più importante causa che ha portato alla chiusura del poliambulatorio dopo il danneggiamento delle stanze dei medici causato dalla pioggia. Quel terrazzo è stato fatto non più di 3 anni fà dall’Ater e l’ater lo deve rifare perchè è roba sua!! Così come dopo pochissimi mesi si affannò velocemente a rifare, a proprie spese, la stessa pavimentazione davanti alla sede del partito comunista e sopra al supermercato todis! Segno che evidentemente i lavori erano stati fatti veramente male e tutti lo sapevano soprattutto l’ater ma nessuno sembra prendersela con chi dovrebbe gestire i proprietari dei locali che ospitano la asl!!! Inoltre i soldi per rifare quella metà di terrazzo davanti alla sede del partito comunista e sopra al supermercato si sono trovati…..forse era meglio usarli per rifare la parte sopra la asl così magari oggi i cittadini del quartiere avrebbero avuto una sede di partito ed un supermercato più umidi ma un poliambulatorio ancora funzionante!! Un saluto

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome