Home ATTUALITÀ Campidoglio, approvato il bilancio di previsione 2012-2014

Campidoglio, approvato il bilancio di previsione 2012-2014

bilancio.jpg“O approvate il bilancio o tutti a casa” aveva tuonato il prefetto di Roma concedendo l’ultima proroga di venti giorni all’assemblea capitolina impegnata da mesi nell’approvazione del bilancio previsionale 2012-2014 che, in realtà, doveva essere approvato entro il 31 dicembre del 2011. Che siano state le minacce del prefetto, che sia stata la stanchezza, questa notte maggioranza ed opposizione hanno trovato l’accordo ed alle 5.40, con 34 voti a favore, 20 contrari e 1 astenuto il bilancio è passato.

Una lunga notte di votazioni in Aula Giulio Cesare che, dopo mesi combattuti a suon di emendamenti e – come denunciato dalla maggioranza capitolina – da un’opposizione arroccata nella trincea dell’ostruzionismo, restituisce alla città la certezza dei numeri. La manovra approvata ammonta a circa 10 miliardi di euro, di cui 5, 2 destinati alla parte corrente e 5, 0 al piano degli investimenti.

All’approvazione si è potuti giungere anche grazie al fatto che l’introduzione all’ultimo minuto dei parametri dell “spending review” nella manovra ha consentito di azzerare decine di migliaia di emendamenti presentati dall’opposizione e quelli residui sono stati velocemente analizzati e votati nella lunga maratona notturna.

tweet.jpgEsulta il sindaco Alemanno: “approvato il bilancio di Roma dopo 7 mesi di ostruzionismo della sinistra, questa pattuglia di eroi ce l’ha fatta” scrive all’alba su twitter allegando la foto della maggioranza subito dopo il voto.

Non esulta invece il capogruppo PD Umberto Marroni che dichiara : “Il centrodestra ha approvato, con la solita arroganza sugli emendamenti, l’ennesimo atto contro Roma. Dopo aver licenziato il bilancio con ben undici mesi di ritardo, con tanto di diffida del prefetto che ha palesato il fallimento del primo cittadino al governo della Capitale, la Giunta Alemanno presenta alla città una manovra non in grado di rispondere alla crisi e alle esigenze di sostegno per le famiglie e di sviluppo per le imprese romane”.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome