Home ATTUALITÀ Riapre la Galleria Giovanni XXIII

Riapre la Galleria Giovanni XXIII

galleria-giovanni-xxiii.jpgDopo quasi tre giorni di chiusura che hanno comportato forti ripercussioni sul traffico, all’alba di mercoledì 31 ottobre la galleria Giovanni XXIII tornerà ad essere completamente percorribile anche in direzione Pineta Sacchetti, mentre già lo era in direzione Foro Italico. La chiusura si era resa necessaria, dalla tarda mattinata di domenica, per delle infiltrazioni d’acqua dalla volta della galleria dovute alle piogge.

Lo comunica l’Agenzia per la Mobilità spiegando che le squadre operative del Dipartimento Lavori pubblici sono intervenute per mettere in sicurezza l’area e garantire il completo ripristino della normale viabilità. L’intervento riguarda la realizzare di manufatti per la raccolta delle acque da collocare sulla volta della galleria per evitare le infiltrazioni; la pulizia delle canalette di scolo laterali, lo spurgo delle caditoie presenti sulla sede stradale e la rimozione dei pannelli di rivestimento danneggiati.

Visita la nostra pagina di Facebook

7 COMMENTI

  1. Se ho ben capito la galleria è stata chiusa (con tutto ciò che ne è derivato per il traffico nella zona) per “pioggia”? Pioggia e mancata manutenzione ordinaria? Complimenti vivissimi.

  2. Le infiltrazioni di acqua erano presenti anche prima delle piogge, erano state denunciate proprio su questo blog due mesi fa. All’epoca, forse, sarebbe bastata una chiusura notturna per porvi rimedio… da registrare invece tre giorni di caos e inquinamento

  3. Madonna… questi 3 giorni sono stati un incubo. Ogni volta che mettevi piede fuori casa c’era una cosa di svariati km su corso francia… impressionante.

  4. Possibile che di qs ennesima chiusura non e’ stata data notizia nemmeno da vcb? Lunedi c’era un caos e si immaginava dipendesse dalla Galleria ma sul perche’ e sulla durata della chiusura un’assenza tot di informazioni…….

  5. In quasi 10 anni di vita , pioggia o non pioggia, le infiltrazioni d’acqua ci sono sempre state…. penso che anche in questo caso la colpa sia sempre di… Alemanno…

  6. E’ da mesi che ci sono infiltrazioni e non solo nel tratto in direzione Pineta Sacchetti, ma anche in quello in direzione opposta. Sono dei buffoni, costruzioni costate alla collettività milioni di euro, la metà dei quali andati “chissà dove”. Probabilmente con il tempo entrerà a far parte di uno dei tanti scandali del Bel Paese.

  7. @ Nicola, chi sono i buffoni?? perchè quando si critica gli ultimi amministratori capitolini si fanno nomi e cognomi, mentre , come in questo caso si generalizza?? quest’opera è stata iniziata 11 anni fà ed inaugurata 3 anni dopo, e da allora le chiusure sono state continue, ma nessuno ha mai indagato… Eppure lei denuncia una ruberia di soldi pubblici, ma nessuno si avvicina agli “intoccabilli” , figuriamoci se si fanno i nomi…

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome