Home AMBIENTE Labaro – Nuova mobilitazione contro Casa Lazio Bob Lovati

Labaro – Nuova mobilitazione contro Casa Lazio Bob Lovati

Che fine ha fatto il tavolo di confronto che doveva essere aperto dal XX Municipio? Contro la realizzazione del centro sportivo denominato Casa Lazio Bob Lovati che dovrebbe sorgere nel parco di Colli D’Oro, a Labaro, si mobilitano nuovamente cittadini e comitati. Sulla Rete è già attivo il tam-tam che chiama a raccolta tutti i sostenitori del mantenimento dello stato attuale del parco ad una manifestazione che si terrà sabato 8 settembre alle 17. “Stop ai lavori nel parco” è la parola d’ordine.

L’attesa del tavolo

La costituzione di un tavolo di confronto sul palazzetto dello sport previsto nel Parco Colli D’Oro, tavolo che doveva vedere XX Municipio, Comune di Roma, concessionario, comitati e cittadini seduti insieme a discutere e trovare un punto d’incontro era stata decisa dal Consiglio del XX Municipio nella seduta di lunedì 19 marzo (clicca qui).

Preceduto da un lungo dibattito, con un voto all’unanimità era stato approvato un documento nel quale il Consiglio chiedeva “al Presidente ed alla Giunta di farsi solerti promotori, presso gli assessorati competenti di Roma Capitale, della pronta istituzione di un tavolo di confronto tra Amministrazione, concessionario e cittadini residenti nel quadrante interessato all’opera in questione.”
Ma della “pronta” istituzione sono ancora tutti in attesa.

Lavori in corso

Nel frattempo i lavori procedono, nei giorni scorsi mezzi pesanti e ruspe son state viste all’opera dai pochi cittadini rimasti in città. Ed accadendo nel bel mezzo di agosto non poteva non scattare la preoccupazione e l’allarme e con esso l’immediata mobilitazione per l’8 settembre. Strana data, sarà foriera d’un armistizio?

Noi non ci arrendiamo

Sono scettici gli organizzatori della manifestazione che, per promuovere l’evento, hanno realizzato una pagina facebook nella quale invece si legge: “Purtroppo per noi il tempo stringe e i prossimi a essere sacrificati saranno gli alberi. Noi non ci arrendiamo e chiediamo a tutti di partecipare alla protesta. Vi invitiamo perciò a partecipare alla manifestazione in tanti, nulla è perduto ma dobbiamo farci sentire”.

Un lenzuolo alla finestra

E’ quanto chiedono gli ideatori del sito www.parcodilabaro.org (off line) sul quale da qualche giorno si legge questo appello: “Chiediamo a tutti gli abitanti delle palazzine che affacciano sul parco di Colli d’oro di stendere fuori da balconi e finestre un lenzuolo o uno striscione contenente un messaggio di protesta contro i lavori che distruggeranno il Parco del Labaro. L’ideale sarebbe farlo tutti il giorno 8 settembre, ma chi vuole avvantaggiarsi può esporlo anche prima.”

Claudio Cafasso

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome