Home ARTE E CULTURA Festival Teatro nella Cave: dove? Ovviamente a Riano

Festival Teatro nella Cave: dove? Ovviamente a Riano

cave-di-riano.jpg”Capitan Fracassa”, con Lello Arena, Fabrizio Vona e Francesco Di Trio, la ”Mandragola”, per la regia di Ugo Chiti, il ”Gran Gala”’ della Roma Chamber Orchestra e ”Le mattine dieci alle quattro” di Luca De Bei saranno i protagonisti della V edizione del ‘Festival Teatro nelle Cave’, che si svolgera’ a Riano dal 24 luglio al 29 luglio, in una cava dismessa al Km 5.300 di via Rianese. Il Festival ha avuto il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attivita’ culturali e della Regione Lazio.

”Nei giorni di festival a farla da padrone – spiega Italo Arcuri, vice sindaco e assessore alla cultura del Comune di Riano – saranno il teatro, la musica e l’impegno civile contro tutte le discariche dei rifiuti, intervallate da visite guidate e degustazione di prodotti tipici locali. Tutto a ingresso gratuito. Lo scopo sara’ quello di mettere in risalto il valore sociale, culturale ed economico di tutto il territorio, dopo un anno di lotta contro l’ipotesi delle discariche a Quadro Alto e a Pian dell’Olmo”.

“L’idea – continua Arcuri – e’ semplice e diretta: noi nelle ‘miniere’ di Riano vogliamo luce, colore e vita. Il messaggio e’ un netto invito a farla finita con la logica medioevale, che alberga nella mente di qualcuno, di convertire la cave in buche da riempire con l’immondizia. E’ un’esortazione rivolta a chiare lettere alla politica tutta, quella che si affanna un giorno si’ e l’altro pure a scegliere un posto dove riporre, materialmente o idealmente, le sue colpe, responsabilita’ e sconfitte. E’ una preghiera, forse l’ultima orazione, a considerare il territorio e l’ambiente circostante – conclude Arcuri – come una dote da migliorare, rigenerare e rinvigorire”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome