Home AMBIENTE Pian dell’Olmo – Si allontana l’ipotesi della discarica

Pian dell’Olmo – Si allontana l’ipotesi della discarica

A seguito del no del Consiglio Regionale del Lazio, che ha dato così ascolto e ragione alle proteste dei 500mila cittadini della Valle del Tevere rappresentati dai loro 18 sindaci e dal presidente del XX Municipio, si allontana l’ipotesi della discarica da Pian dell’Olmo e si allontana anche da Quadro Alto, nel comune di Riano, da Valle Galeria e da Pizzo del Prete mentre a Corcolle era stato già bocciato dal Governo. Ora si lavora sull’ipotesi di prorogare Malagrotta per altri sei mesi e di esportare temporaneamente all’estero i rifiuti di Roma.

Il Prefetto Sottile, per individuare un nuovo sito, sta ora lavorando sulle nuove dodici località indicate dalla Provincia di Roma ed ubicate tutte all’interno del territorio capitolino. Nel frattempo insiste sulla sua nuova proposta di mandare i rifiuti all’estero. “Ho avanzato la proposta di mandarli all’estero e a mio giudizio va perseguita, perché in altre realtà, come Napoli, sta funzionando” ha infatti dichiarato.

Nell’attesa, Malagrotta, che doveva chiudere a fine giugno, continuerà ad essere operativa per altri sei mesi.

A chi ha chiesto al Vice Sindaco di Riano, Italo Arcuri, se a questo punto non fosse il caso di smobilitare il presidio dei cittadini rianesi da via Tiberina, questa la sua lapidaria risposta.

“Via il presidio dalla Tiberina? Solo se il commissario Sottile, che undici giorni fa ha ufficialmente nominato il sito di Pian dell’Olmo come alternativa a Malagrotta, dirà altrettanto ufficialmente che Pian dell’Olmo è fuori dal novero delle possibilità. Dal momento che Riano e l’intera Valle del Tevere-Parco di Veio sono da più di un anno sul piede di guerra, prima con Quadro Alto e ora con Pian dell’Olmo, e che in questo anno ne abbiamo viste e sentite di cotte e di crude fidarsi è bene – conclude Arcuri – non fidarsi è meglio”.

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome