Home ARTE E CULTURA Valentina Movie, sensualità senza tempo a Palazzo Incontro

Valentina Movie, sensualità senza tempo a Palazzo Incontro

valentina.jpgApparve, per la prima volta, sull’indimenticabile rivista Linus. Era il 1965. A Valentina, la creatura più sensuale del mondo dei fumetti uscita dalla penna di Guido Crepax, è dedicata una mostra promossa dalla Provincia di Roma e curata, con l’archivio Crepax, dal giornalista Vincenzo Mollica. ‘Valentina Movie’ è ospitata da Palazzo Incontro in via dei Prefetti 22 fino al 30 settembre e si snoda lungo due piani di sale tematiche dove trovano posto 120 tavole originali, video, suoni e gigantografie

Nata nel 1965, Valentina, la donna più complessa e sensuale del fumetto italiano si presenta in un’esposizione “anarchica” ed emozionale, costituita da sale tematiche che avvolgono il pubblico in un’atmosfera sempre in bilico tra sogno e realtà.

Sagome di Valentina a grandezza naturale guidano gli spettatori lungo il percorso, raccontando il mondo di Crepax e fornendo spunti dal ricco bagaglio culturale che caratterizza le storie della saga. Il tutto, amplificato da ambientazioni e spettacolarizzazioni di grandi dimensioni tratte dai disegni, animato da installazioni e contributi video e valorizzato da 120 tavole originali scelte tra le circa 2.600 che quest’autore ha dedicato a Valentina.

La mostra, inaugurata martedì 29 maggio dal presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti, è accompagnata dalla pubblicazione del libro “Valentina come Louise Brooks: il libro nascosto”, edito da Fandango Libri, a cura dell’Archivio Crepax e di Vincenzo Mollica.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome