Home ATTUALITÀ SOS sangue a Labaro, il quartiere risponde in modo superbo

SOS sangue a Labaro, il quartiere risponde in modo superbo

grazie.jpgLo scorso 6 marzo, Marta Pizzino e Marco Tolli avevano lanciato un appello per Fernando e Andrea, padre e figlio, ricoverati in terapia intensiva al centro gravi ustionati del Sant’Eugenio dopo che l’incendio del 17 Febbraio aveva distrutto la loro casa in Via Aretusi, a Labaro. Serviva sangue, perchè le gravi condizioni di salute li costringevano a frequenti interventi. E quella straordinaria comunità che è Labaro, sempre pronta a rispondere quando le si chiede solidarietà, ha reagito in modo superbo.

Marta Pizzino e Marco Tolli ci tengono a ringraziare i concittadini. “Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno voluto rispondere positivamente all’appello lanciato, rendendosi disponibili a sostenere la raccolta di sangue per Andrea e Fernando. Ad oggi, con circa 60 sacche, siamo riusciti ad uscire dall’emergenza e a garantire copertura anche per i prossimi interventi. Un’altra conferma della capacità di Labaro a stringersi attorno ai propri concittadini in difficoltà e a mobilitarsi sul terreno della solidarietà. Grazie ancora.”

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome