Home AMBIENTE Riano – L’albero della legalità a Quadro Alto

Riano – L’albero della legalità a Quadro Alto

agrifoglio.jpg“Piantare un giardino è la risposta semplice e civile a chi uccide e fa violenza. Fragili solo in apparenza fiori e piante sono da sempre l’espressione più genuina dei popoli, comunicando significati eterni e giusti. Come l’agrifoglio, simbolo della lotta e della legalità, che i bambini di Riano pianteranno sabato 3 Marzo alle ore 14.00 al presidio di Quadro Alto.” E’ quanto si legge in un comunicato del Comitato SOS Discarica Riano con il quale tutti gli interessati alla difesa di questo territorio vengono invitati a partecipare all’evento.

“Un piccolo giardino a guardia dell’ingresso della cava scelta con scellerato disprezzo della giustizia da parte di chi giustizia e legalità avrebbe invece dovuto difendere. In una circonferenza di sei metri è contenuto il simbolo della pace,disegno ottenuto con piante dal forte significato simbolico; così i bambini hanno scelto di ricordare agli adulti che le istituzioni sono un tempio ed il senso di responsabilità che ne deriva dovrebbe far compiere scelte volte a proteggere la vita e la natura.”

“Questo giardino – conclude il comunicato – è stato pensato e fortemente voluto anche per festeggiare l’apertura delle indagini da parte della magistratura,forti della consapevolezza che siamo dalla parte della legalità e della verità. Alla magistratura e alle persone di buon senso al governo del paese spetta ora fare il resto.”

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. E’ desolante constatare che i cittadini del Municipio XX non avvertano minimamente il pericolo discarica di Quadro Alto a Riano in particolare quelli di Labaro-Prima Porta. Come mai questo silenzio? Non vi rendete conto di quello che accadrà sul territorio? Non vi interessa della vostra salute e di quella dei vostri figli? Pensate che la cosa non vi riguardi?
    Eppure molti di voi visitano queste paginne commentando gli argomenti proposti.
    SVEGLIATEVI!!!!!! Affiancateci nella nostra battaglia a difesa della salute e del territorio non lascaiteci soli fatelo per voi.

  2. Aderisco totalmente ai contenuti del commento del sig.Romano.Infatti io ricordo di essere stato tra i primi (su questo sito gionalistico ) a mettere in evidenza che la ” ventilata ” discarica di Quadro Alto non era una grave emergenza solo per il territorio rianese….ma per Roma…e neache Roma nord… MA PER TUTTA ROMA e dintorni ! ! !……MOLTI CITTADINI ” DISATTENTI ” SI SVEGLIANO SOLO SE SPORCANO IL PROPRIO GIARDINO ……Ma il giardino di Roma sono appunto le zone verdi come Quadro Alto e Corcolle, zone si può dire incontaminate, sedi di località archelogiche tra le più importanti del mondo ( Parco di Veio – Villa Adriana ) a parte le vicinissime zone abitative e coltivate……… CE NE E’ ABBASTANZA PER APPOGGIARE UNA COSI’ GIUSTA LOTTA CIVILE ? ! ? ! ? ……….SE NO VA AGGIUNTO IL PERICOLO DI UN DISASTROSO INQUINAMENTO DEL TEVERE …………..E QUINDI DI TUTTO IL TERRITORIO ROMANO ! ! ! ! !

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome