Home AMBIENTE Riano invita il neo ministro all’Ambiente a visitare Quadro Alto

Riano invita il neo ministro all’Ambiente a visitare Quadro Alto

E’ iniziata in modo difficile la prima giornata di lavoro di questa settimana del neo Ministro all’Ambiente, Corrado Clini. Sulla scrivania, una lettera del vicesindaco di Riano, Italo Arcuri, che lo coinvolge e lo chiama in causa sul problema scottante ed urgente della discarica a Quadro Alto. “Invitiamo il neo Ministro all’Ambiente, Dr. Corrado Clini, a cui vanno i più sinceri auguri di buon lavoro, a visitare il prima possibile l’area di Quadro Alto di Riano, indicato dal Commissario ad hoc, Dr. Giuseppe Pecoraro, quale sito alternativo, insieme a Corcolle, della discarica dei rifiuti di Malagrotta.”

Così si legge nella lettera nella quale il vicesindaco Arcuri spiega al neo ministro che la visita Quadro Alto gli permetterà “di capire le incongruenze, le controindicazioni, le superficialità e gli errori con cui si è proceduto nell’individuare quest’area come luogo per installare una mega discarica dei rifiuti.”

“Il Ministro visitando e ispezionando i luoghi avrà modo di capire di persona perchè l’ordinanza del Commissario Pecoraro, che nella scelta si è basato su uno studio preliminare della Regione Lazio, che altro non è che un copia-incolla di un precedente studio presentato dalla Colari nel 2009 e già rigettato dalla Regione Lazio stessa, è del tutto costruita ad arte, quindi parziale e perciò fuorviante e strumentale. L’ordinanza – così Arcuri conclude la sua lettera – è piegata ai soli voleri politici della Polverini e di Alemanno che, pur di risolvere la questione Malagrotta, hanno pensato bene di scaricare su Riano il problema, trasformandolo da politico ad emergenziale”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome