Home ARTE E CULTURA Estate Romana: gli appuntamenti di domenica 28 agosto

Estate Romana: gli appuntamenti di domenica 28 agosto

Nonostante si stimi che oggi ben 350mila romani abbiano abbandonato la Capitale per fuggire ai monti o ai mari, sono ancora molti quelli che hanno deciso di trascorrere l’ultima domenica delle vacanze in città approfiitando delle tante proposte dell’Estate Romana: ecco i migliori appuntamenti di oggi, domenica 28 agosto.

Ultima sera per la rassegna L’Arte Contemporanea in Piazza che si tiene al Lungotevere Castello – area Castel S.Angelo. La manifestazione, pensata per svelare tecniche e segreti della pittura, presenta, alle 21:30, il Professor Berto dell’Accademia delle Belle Arti insieme ai suoi allievi che, oltre a dipingere in pubblico, spiega alcune tecniche di disegno dal vivo.

Si conclude la programmazione, all’interno della rassegna Le Arene di Roma e dintorni 2011, dell’Arena Cinemunix, presso la Scuola Bellini, sulla Circonvallazione Tuscolana; chiude in bellezza con il divertente “Che bella giornata” di Gennaro Nunziante, interpretato da Checco Zalone, in programma alle 21:15. Grazie a una raccomandazione, Checco ottiene lavoro come addetto alla sicurezza del Duomo di Milano. Le risate sono assicurate!

Si congeda, con un concerto curato dall’Associazione Culturale Byron Bay, nell’ambito della “Rassegna delle Espressioni del Territorio”,  Letture d’estate lungo il fiume e tra gli alberi.  Protagonisti, alle 21:30, con un cantautorato dai mille sapori firmato Savino Lasorsa, sono i “Dulévand” ovvero Gianluca Vecchio voce e chitarra, Maurizio Capuano alla chitarra e Giampaolo Casella alla tromba.

Chiusura con festa anche per Lungo il Tevere…Roma, la rassegna che si tiene in uno degli spazi più rappresentativi della Capitale, sotto il Lungotevere Ripa, discesa da Ponte Cestio. Punto di riferimento estivo per lo svago culturale, la kermesse ospita a partire dalle 22 il concerto “Grease party con i favolosi Four Vegas di Alessandro Bianchi”.

Ultima rappresentazione per la rassegna teatrale Ar core nun se commanna, romani di Roma Capitale, serenate romane che chiude con una rielaborazione di “Amori de notte”, scritto da Ettore Petrolini: lo spassoso atto unico vede in scena l’eterno scontro familiare tra padre, madre e figlia sul genero prescelto. La seconda parte dello spettacolo è dedicata al 150° dell’Unità d’Italia, visto da Pasquino e Madama Lucrezia. Ad accompagnare la rappresentazione un insieme di melodie tipiche della canzone romana. L’appuntamento è per le 21, al Giardino degli Aranci, in via Santa Sabina.

C’è tempo fino al 25 settembre per vedere la mostra Unicitá d’Italia. Made in Italy e Identitá Nazionale; l’esposizione, ospitata al Macro Testaccio in Piazza Orazio Giustiniani, è un viaggio quasi sentimentale fatto attraverso i prodotti della Collezione storica del premio Compasso d’Oro, per la prima volta dalla sua nascita esposta integralmente. La mostra presenta il fenomeno del Made in Italy visto come elemento di coesione sociale e prova come le soluzioni di design, abbiano contribuito a rafforzare il nostro sentimento d i identità.

Prosegue la rassegna SCIENZAzionale – Estate a Tecnotown, a Villa Torlonia, in via Spallanzani. Grazie a “Il giardino della scienza”, i bambini possono avvicinarsi alle diverse discipline scientifiche con la curiosità del gioco e sperimentare illusioni ottiche, batterie a mano, tubi parlanti e specchi anti-gravità per volare rimanendo fermi. Oltretutto l’intera facciata di Technotown si trasforma in un sensitive building, i cui elementi architettonici sono evidenziati dalle video proiezioni interattive.

L’Estate delle Biblioteche – L’isola del Cinema presenta il volume “Nei Panni degli altri”, firmato dalla nota imitatrice televisiva Gianna Martorella. Il libro è un’autobiografia intima e originale dell’artista: dalla nascita a Piombino, ai successi Rai, passando dalle delusioni fino al ritorno da protagonista in TV. Un testo intenso e commovente, in cui Gianna trasmette tutte le sensazioni più belle legate all’infanzia, alle prime esperienze professionali e sentimentali affiancando alla vita di imitatrice quella di moglie e mamma. L’appuntamento è sull’Isola Tiberina, alle 19.

Continua Artescienza 2011 – “Darsi Identità: Divenire Artistico. Avvenire Sociale”. Le installazioni sonore d’arte adattiva – vibrazioni in acciaio e vibrazioni in rame di Michelangelo Lupone, Laura Bianchini e Licia Galizia – sono ancora attive all’interno del FGTecnopolo – Parco Tecnologico Tiburtino. Si tratta di opere che instaurano rapporti quasi emotivi con il pubblico e rispondono alle carezze dei visitatori e alle variazioni dell’ambiente circostante, modificandosi nel tempo.

Per gli itinerari “At night in the alleys of ancient Rome” ospitati all’interno della manifestazione Di notte per i vicoli di Roma Antica, è prevista, alle 20:30, una passeggiata recitata in inglese, seguita, alle 22:30, da un’altra escursione recitata in spagnolo. Per la gioia dei turisti, il percorso conduce alla riscoperta di una delle aree più rappresentative di Roma: quella dei Fori Imperiali. Inoltre attraverso interventi narrati, che utilizzano linguaggi e atmosfere tipiche del teatro popolare, viene ricostruita la vita e i dilemmi umani di Galla Placidia. Durante la performance è presente un musicista che esegue, dal vivo, le sonorità dell’epoca del protagonista.

Ultima messa in scena per “La dodicesima notte”, la commedia in cinque atti opera del genio di Shakespeare, che narra di due gemelli, Viola e Sebastiano, naufragati in Illiria. Viola, che crede il fratello morto, si traveste da uomo, entra come paggio alla corte del Duca Orsino e se ne innamora. Ma Orsino ama la Contessa Olivia e costringe Viola a fare da messaggero del proprio amore. La Contessa, credendo Viola un uomo, a sua volta se ne innamora. L’arrivo di Sebastiano chiarirà ogni equivoco. La rappresentazione comincia alle 21:15 e fa parte della Stagione estiva del “Silvano Toti Globe Theatre”, ospitata presso il teatro di Largo Aqua Felix, Villa Borghese.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome