Home ARTE E CULTURA Nei fumetti di Giacomo Bendotti “Giovanni Falcone, l’uomo simbolo della lotta alla...

Nei fumetti di Giacomo Bendotti “Giovanni Falcone, l’uomo simbolo della lotta alla mafia”

Per la nostra rubrica cibo per la mente segnaliamo l’ingresso nel novero delle Graphic Novel made in Italy del romanzo a fumetti “Giovanni Falcone, l’uomo simbolo della lotta alla mafia” di Giacomo Bendotti (edizioni BeccoGiallo) dedicato alla figura del magistrato palermitano considerato tra le figure di massimo rilievo nella lotta contro la criminalità organizzata. Vignaclarablog.it ha incontrato l’autore col quale ha tentato di chiarire quale sia la giusta collocazione di questo tipo di opere letterarie.

“Partiamo col dire che la generalizzazione fumetto=semplicità non è corretta in senso assoluto. Il fumetto – ci dice Giacomo Bendotti – può essere un ottimo strumento per raccontare, ma non è detto che lo sia. C’è – come con la radio, il cinema e la televisione – la possibilità di fare un buon lavoro come uno pessimo. Il fumetto è un linguaggio ben definito, mi sembra in qualche modo limitante definirlo solo un genere letterario”

La definizione “Graphic Novel” – concordiamo con l’autore – è utilizzata per semplificare e distingue i lavori a fumetti autoconclusivi da quelli seriali, che sono più comuni. Secondo Bendotti “non è semplice spiegare a chi non ha familiarità col genere come possa essere un romanzo a fumetti e quali siano le ‘istruzioni per l’uso’: le perplessità riguardano spesso la formula del fumetto che inizia e finisce nello stesso volume, discostandosi di fatto dall’idea convenzionale di serialità”.

Il racconto che Giacomo Bendotti fa di Giovanni Falcone è frutto della sua personale ricerca e documentazione. “La figura professionale di Falcone mi è servita come base: conoscere la sua attività, l’impegno quotidiano meno noto come pure gli eventi più celebri, dal Maxiprocesso fino alla strage di Capaci, sono fondamentali anche per raccontare quello che del magistrato mi interessava particolarmente, il lato umano, la sua ironia e la sua solitudine, i rapporti con le persone a lui più vicine, da sua moglie al suo amico e collega Paolo Borsellino”.
Condividiamo con l’autore la nota di merito che va alla casa editrice: “Probabilmente se non fosse esistito il BeccoGiallo non avrei mai pensato di mettermi a lavorare in questo modo su Giovanni Falcone. Il loro lavoro – che è esclusivamente concentrato sui romanzi a fumetti, dalle biografie di musicisti ai racconti d’impegno civile – permette anche ai più giovani di accostarsi – attraverso il linguaggio del fumetto – a tematiche ed avvenimenti storici di sicuro interesse.”

Matteo Strada

© riproduzione riservata – proprietà EdiWebRoma

“GIOVANNI FALCONE, l’uomo simbolo della lotta alla mafia”. In distribuzione dal 13 luglio 2011 per le Edizioni BeccoGiallo, collezione Biografie. 144 pagine, 15 euro

Un libro è cibo per la mente. Se non sapete cosa donare a voi stessi o ad un amico, regalate cibo per la mente: è un sano nutrimento.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome