Home AMBIENTE BiciRoma: domenica 3 luglio pedalata alla scoperta delle torri di Roma

BiciRoma: domenica 3 luglio pedalata alla scoperta delle torri di Roma

Fausto Bonafaccia, fondatore e presidente di BiciRoma – Associazione Due Ruote d’Italia onlus, informa che domenica 3 Luglio torna Pedala nella Storia di Roma. L’appuntamento, per andare alla scoperta delle torri di Roma, è alle 16 sulla ciclabile lungo la banchina del Tevere all’altezza dell’Isola Tiberina. Nell’uscita è compresa la spiegazione della guida turistica abilitata dalla Provincia di Roma, la radio guida, l’accompagnamento, la mappa del percorso, acqua e ristoro finale.

La città delle trecento torri

Avreste mai pensato che nel Medioevo a Roma si contarono fino a trecento torri? E’ la domanda che pone Bonafaccia spiegando che oggi ne sono rimaste una cinquantina, alcune piuttosto famose perché isolate e ben visibili, la maggior parte invece sconosciute, inglobate in edifici posteriori o mimetizzate tra le costruzioni che ad esse si sono addossate.

L’uscita servirà a scoprirne alcune rimaste “prigioniere ” del tessuto urbano a partire dalla Torre della Moletta nata nel Circo Massimo, un tempo nelle vicinanze di un mulino, attraverso un percorso che si snoderà tra il popolare Rione Monti con la famosa Torre Borgia e la non meno nota Torre del Grillo, la poderosa Torre delle Milizie, la Torre dei Capocci e la Torre Graziani, solo per citarne alcune.

Si arriverà in Rione Parione dove sopravvive la deliziosa Torre Millina. Proseguendo ancora, si arriverà nella deliziosa di Piazza Margana dove, celata dalle nuove costruzioni rimane la testimonianza della potente famiglia dei Margani, si pedalerà verso via del Teatro di Marcello dove sorge ben visibile la Torre dei Crescenzi per salutarci in Trastevere sotto la ben conservata Torre degli Anguillara.

Il percorso

Bonafaccia segnala che il percorso è di 14 km con varie salite presenti (rampa di risalita a Ponte Sublicio; Circo Massimo, dal Coloseo a Via Fugatale, dai Fori a Largo di S. Susanna,bocca dea Verità Lungotevere). Come sempre si tratta di un percorso con soste di intermezzo.

Dallo Stand, percorreremo un tratto di banchina e risaliremo sul Lungotevere a Ponte Sublicio percorreremo un tratto di ciclabile sino a Via della Greca e poi raggiungeremo il Cicro Massimo.
Via di S. Gregorio ed il Colosseo per entrare in Via del Fugatale e passare su una srada poco conoscita dietro S. Pietro in Vincoli che ci porterà a Largo Brancaccio da dove riscenderemo verso Via Cavour
Una sortita all’interno del Rione Monti e poi dai Fori Imperiali aliremo a Largo Magnanapoli scenderemo per la Salita del Grillo e torneremo ai Fori Imperiali da dove ci dirigeremo a Piaza Venezia.
Passeremo su Via del Plebiscito e poi per Corso V. Emanuele per raggiungere S. Andrea della Valle da dove per Via de Tatro Valle e S. Lugi dei Francesi raggiungeremo Via dela Scrofa e Via dei Portoghesi.

Da qui raggiungeremo Piazza Navona e poi Via dell’Anima torneremo su Piazza Navona e poi Corso V. Emanuele per raggiungere Largo Argentina da dove per Via delle Botteghe Oscure raggiungeremo il rione Campitelli che lo attraverseremo per riuscire su Via del Teatro Marcello.

Proseguiremo su Via Petroselli e superata la bocca della Verità saliremo su Lungotevere per imbocacre il Ponte Palatino che ci porterà a Trastevere che attraverseremo per Via dei Salumi e poi, dopo aver raggiunto Piazza Belli, scenderemo allo stand nostro punto di arrivo dove troveremo un piccolo ristoro.

Maggiori informazioni e prenotazioni su www.biciroma.it

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome