Home ATTUALITÀ Gambizzato Andrea Antonini, consigliere del XX Municipio

Gambizzato Andrea Antonini, consigliere del XX Municipio

Nuovi aggiornamenti in calce all’articolo – Attentato ad Andrea Antonini, coordinatore CPI Italia e consigliere del gruppo misto del XX Municipio. Il fatto è accaduto alle 14 di oggi, giovedì 14 aprile. Mentre a bordo del suo scooter usciva dalla sede del Municipio, in via Flaminia 872,  è stato avvicinato da due uomini in moto col volto coperto dal casco. Uno dei due ha appoggiato una pistola sulla gamba di Antonini ed ha sparato un colpo. Poi gli attentatori si sono subito dileguati nel traffico intenso.

Andrea Antonini è stato trasportato all’Ospedale Sant’Andrea, a Grottarossa, dove si trova tutt’ora fortunatamente fuori pericolo e dove gli è stato estratto dalla coscia un proiettile. Immediate le indagini della Digos e delgi agenti del commissariato Flaminio Nuovo. Nelle prossime ore forniremo nuovi aggiornamenti.

ore 17:15 “Andrea Antonini sta bene”.  Così ci riferisce un suo collega, consigliere del XX Municipio, che è riuscito ad avvicinarlo per pochi secondi. A portargli solidarietà sono nel frattempo giunti al Sant’Andrea i consiglieri PdL Giorgio Mori e Simone Ariola, l’assessore alla cultura Marco Perina, il collega del gruppo misto Giuliano Pandolfi, il consigliere SEL Alessandro Pica. Presenti anche alcuni componenti del Gruppo PD.
La dinamica del fatto non è ancora nota. Parrebbe – ma il condizionale è d’obbligo – che dopo l’attentato Andrea Antonini sia stato soccorso dal consigliere  Federico Targa che lo ha poi trasportato al pronto soccorso.  Targa è stato già in tal senso ascoltato dagli inquirenti.

ore 18:00 La solidarietà del sindaco Gianni Alemanno. “Non vorrei che questo gravissimo episodio ci riportasse a un clima da anni di piombo. Dobbiamo dare il tempo agli inquirenti di verificare la natura di questo grave attentato ma, se fosse confermato il movente politico, sarebbe la riprova di un brutto clima di tensione generato da un livello troppo alto di polemica politica. In ogni caso la mia piena solidarietà, umana e istituzionale, al consigliere Antonini con la speranza che gli inquirenti facciano immediatamente piena luce su questo episodio”.

ore 18:30 La moglie del consigliere è giunta in ospedale ed è accanto al marito. nel frattempo si è aggiunto ai colleghi anche il consigliere PdL Cesarino Lelli. Vengono confermate le buone condizioni generali di Antonini, nei corridoi del pronto soccorso gira la voce, non ancora confermabile, che entro un’ora o due venga dimesso.

ore 20:00 Il consigliere è stato dimesso.

Dopo l’agguato le indagini ed i sospetti

clicca qui per i nuovi aggiornamenti

Il profilo di Andrea Antonini

Andrea Antonini ha 40 anni, è sposato ed ha una figlia.  Dopo il diploma di maturità classica si laurea in economia e commercio. Inizia a 16 anni la propria militanza politica nel Fronte della Gioventù, ricoprendo incarichi dirigenziali nella stessa organizzazione. Nel 2002 viene chiamato dal Presidente della Regione Lazio, Francesco Storace, a far parte della sua segreteria politica, incarico che ricoprirà fino al 2005.
Nello stesso anno entra a far parte della comunità di Casapound Italia divenendone ben presto un esponente di spicco.
Nel 2008 si candida, per La Destra-Fiamma Tricolore, a presidente del XX Municipio raccogliendo circa 3.300 voti. Entrato a far parte del Consiglio Municipale si schiera all’opposizione.
A gennaio 2010, in contrasto con la politica nazionale del partito, abbandona La Destra e si iscrive al Gruppo Misto da dove continua nel suo impegno politico.
Per circa un anno ha ricoperto l’incarico di presidente della commissione Trasparenza del XX Municipio.Contrariamente a quanto riportato da tutte le agenzie stampa, non ha la delega allo sport.

Visita la nostra pagina di Facebook

22 COMMENTI

  1. Ma in che mondo viviamo?
    Stima al consigliere Antonini perché ha avuto il coraggio di non guardare mai in faccia a nessuno.

  2. Incredibile !!! Tornano gli anni di piombo a Roma ? Auguri ad Antonini, spero che questi vigliacchi vengano presi al più presto.
    Giuseppe

  3. Tutti i miei più sinceri auguri di pronta guarigione, lo rivogliamo più in gamba di prima ! Ce ne vorrebbero almeno tre o quattro di Antonini nel nostro municipio.

  4. Siamo vicini ad Andrea . Andrea è un amico, una persona coerente e leale, uno dei nostri consiglieri migliori.Facciamo ad Andrea i nostri migliori auguri.

    Comitato Cittadini
    Villaggio dei Cronisti
    ccvcronisti@live.it

  5. sono brutti segnali…questo è il risultato di chi semina odio……forza e coraggio consigliere di gente perbene ce ne è molta……….

  6. Un atto vile e di estrema gravità, per fortuna, a quanto pare, senza conseguenze irreversibili. Esprimo tutta la mia solidarietà al Consigliere Antonini e i migliori auguri di pronta guarigione.

  7. porca miseria. solidarietà totale,i suoi interventi mi eranosempre piaciuti moltissimo.

    spero che questi criminali vengano arrestati in tempi rapidissimi.

    sparare alle gambe non è un gioco,nè uno scherzo.

    è un reato veramente grave.

  8. Solidarietà al consigliere Antonini.
    Queste sono azioni da condannare nel modo più assoluto.
    Consiglierei a tutti i politici (e non solo) di manifestare le proprie opinioni e convinzioni, usando i toni civili che si addicono ad un grande paese come l’Italia ed evitando “spettacolarizzazioni” inutili e dannose.

  9. Purtroppo il clima di tensione che viviamo puo portare a certe cose ingiustificabili.
    Tutta la solidarieta’ dal comitato cittadino Karol Wojtyla.
    Spero che tu possa passare al piu presto questo momento difficile superandolo nel migliore dei modi.
    Penso di poter esprimere questo sentimento UNIVOCO a nome anche della comunita che rappresento, augurandomi di stringerti la mano e accompagnare il tutto con un abbraccio.

  10. A nome mio e del Comitato di Via Gradoli sono vicino ad Andrea, persona sempre attenta al sociale ed ai problemi concreti della gente.
    Da quanto leggo forse si è trattato di un errore di persona, ma forse no ed allora si voleva colpire una politico poco politico forse troppo sensibile ai problemi quotidiani delle persone. Gesto comunque gravissimo, spero vengano scoperti i responsabili. Un abbraccio

  11. In un posto dove si spara anziché discutere, anche animatamente – magari dandosi pure un par de pizze – io non ci voglio stare. Gesto inumano quello di premere il grilletto, qualunque sia il movente. Sono vicino ad Andrea Antonini pur non conoscendolo direttamente.

  12. Leggo le solite mail sul clima politico infuocato e chi lo alimenta.

    Andrea Antonini paga invece lo scotto di tante sacrosante battaglie contro ingiustizie e sopraffazione nelle quali è stato il più delle volte lasciato solo sia da una parte che dall’altra.

    Leggete qui http://goo.gl/bJ6Ic e qui http://goo.gl/TemK8 e fatevi una idea.
    Ma una idea vostra e non quelle stereotipate sui climi accesi.

  13. Tutti i cittadini che in questi anni si sono trovati ad interagire con le amministrazioni di prossimità nel nostro Municipio, hanno sempre trovato in Andrea Antonini una spalla forte sulla quale contare ed un lucido pensiero sempre capace di intravedere soluzioni. La sua peculiarità maggiore, dote rara nella politica di oggi, è proprio quella di essere capace a non fare distinzioni sull’appartenenza politica del probblema, lui è uno che si impegna senza chiedersi se gli tornerà utile oppure no, lui è un consigliere che cerca di difendere i diritti della gente senza logica di convenienza o spartizione, ma solamente perchè ritiene giusto credere che essi siano inviolabili .
    Andrea è uno che non si risparmia ma oggi, disorientata difronte ad un gesto di pura violenza, che speravamo di non dover più leggere fra le righe della nostra politica romana nel nostro Municipio, gli auguro di tornare velocemente a casa ad occuparsi della sua Sofia. Giò

  14. Due auspici.
    Il primo è che Antonini si riprenda rapidamente e ricominci le sue – spesso condivisibili – battaglie.
    La seconda è che non si riapra assolutamente una nuova stagione di piombo , agguati e morti. Calma ragazzi. Per favore.

    Perchè Repubblica insiste con lo sparachiodi anche dopo l’estrazione di due proiettili ? Vuole forse “sminuire” il fatto ?
    Forse i chiodi perchè siamo alla vigilia di Pasqua ? Se eravamo a Natale sarebbe stato colpito con un cannone spara neve ?

  15. midis piace,per cosa e accaduto,auguri a consigliere andrea ,sono straniera ,ho immigrato per una vita tranquila invece anche qui………….e vicino il ritorno

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome