Home ATTUALITÀ Ponte Milvio – Il tricolore a brandelli

Ponte Milvio – Il tricolore a brandelli

Era il 15 settembre 2008 quando il Consiglio del XX Municipio approvò una Risoluzione perché il tricolore sventolasse sul nudo pennone della Torretta Valadier di Ponte Milvio ma la lentocrazia, come sempre, ebbe la meglio. La bandiera italiana fu issata il 30 maggio 2010, ben 620 giorni dopo, ma solo grazie all’iniziativa di alcuni consiglieri stanchi di aspettare che il Municipio terminasse di raggranellare l’ingente cifra di 80 euro, tanto costa una bandiera. Ma a forza di sventolare, in meno di un anno è già a brandelli.

Manca una manciata di giorni ai festeggiamenti per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, saprà il XX Municipio sostituirla facendo in poche ore, con uno scatto di orgoglio, ciò per cui non bastarono 620 giorni? Il 17 Marzo, chi passerà per Ponte Milvio potrà giudicare.

Visita la nostra pagina di Facebook

8 COMMENTI

  1. A Comiso si racconta questo episodio accaduto alcuni anni fa nella base militare quando ancora c’erano i soldati USA: una sera, durante la Cerimonia dell’Ammaina bandiera,effettuata da alcuni avieri italiani, per meglio ripiegare la bandiera americana che il vento faceva sventolare da ogni parte, questi pensarono bene di metterla in terra e tenerla ferma con i piedi.
    Intervenne subito la Military Police che arrestò i malcapitati avieri……Si rischiò l’incidente diplomatico!
    Negli USA (ma anche in altri paesi) la Bandiera Nazionale è sacra; i drappi sono sempre nuovi e puliti; bandiere e bandierine sono in vendita in ogni negozio e centro commerciale; nelle basi militari ogni casa espone la sua bandiera sempre nuova e fiammante!

  2. per dovere di cronaca ci tengo a segnalare che stamattina il consigliere Scoppola ed io abbiamo presentato una risoluzione fuori sacco che chiedeva proprio alla presidenza e alla giunta del municipio di intervenire per sostituire la bandiera dell’Italia presenta sulla torretta Valadier.
    la risoluzione è stata respinta dal Pdl che ha definito inutile il nostro atto perchè nelle scorse settimane si era già pensato ad un intervento, da svolgersi proprio oggi, volto alla sostituzione.
    Alessandro Cozza
    Cons. Pd

  3. Se il PDL, già nelle scorse settimane, aveva già pensato ad un intervento per la sostituzione della bandiera sul pennone della Torretta Valadier (fatto quanto mai opportuno e da realizzare al volo entro le prossime 48 ore!), come mai i consiglieri Cozza e Scoppola questa mattina avevano in animo di presentare una risoluzione fuori sacco per lo stesso motivo? Mi viene da pensare non ne fossero a conoscenza. Come mai? Ma non lavorate tutti nella stessa sede? Sarebbe bene vi coordinaste meglio, senza perdere tempo.

  4. Qui gatta ci cova cara Giuliana, non credo che ci vogliano settimane per comprare una bandiera e sostituirla a quella vecchia. Diciamo invece, con un po’ di malignità, che lor signori sono corsi ai ripari al 90° minuto per evitare un autogol.

  5. @Urbano
    Questa corsa la trovo semplicemente ridicola, una perdita di tempo, che potrebbe – ribadisco – essere impiegato molto meglio. Basta volerlo, o no? Non vorrei che, sia da una parte che dall’altra, si cercasse sempre di sembrare il Primo della Classe; comportamento che NON serve affatto, per risolvere i problemi del territorio. A noi cittadini interessa ben altro.
    I dispettucci politici, se mai di questo si trattasse, cari consiglieri TUTTI, potete tenerveli per voi e non occupare queste pagine, che servono per altre problematiche molto più importanti.

  6. Cara Giuliana la sua polemica e’ del tutto fuori luogo considerando che a ieri sera sventolava ancora la bandiera strappata.
    Forse la lettura del signor urbano non e’ del tutto sbagliata.
    Alessandro cozza
    Cons. Pd

  7. Caro Cozza non sarebbe la prima volta che qualche consigliere del PD propone risoluzioni quando la soluzione del problema si è già avviata….
    oggi sulla Torretta sventolava una bandiera nuova….

  8. Gentile Consigliere Cozza, mi dispiace molto se Lei si è piccato, ma forse deve eesserLe sfuggito che io non ne facevo una questione di parte, comunque di 1 parte, ma di TUTTI, per cui non era diretta a Lei ed alla Sua persona, considerato che non ho il piacere di conoscerLa. Il mio discorso non lasciava adito a dubbi, comunque La ringrazio per la Sua risposta e per la Sua cortesia.

    @Urbano
    Forse la lettura del Signor Urbano è da reinterpretare.

    @Gianni Mercante
    Grazie per l’informazione. Non avevo dubbi che sarebbe andata così!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome