Home ATTUALITÀ Vigna Clara – Ci risiamo con l’Italgas

Vigna Clara – Ci risiamo con l’Italgas

A macchia di leopardo continuano i lavori Italgas a Vigna Clara. Dopo aver pesantemente interessato via Nemea per l’intero mese di Novembre 2010 causando non pochi disagi alla circolazione a causa delle modalità non certo esemplari di condurre i lavori, per quasi tutto Marzo sarà l’area di via di Vigna Stelluti ad entrare probabilmente in tilt.

Da pochi giorni infatti, e fino al termine del mese, da Largo di Vigna Stelluti a Via Besso diversi cantieri aperti contestualmente renderanno ancor più difficile la già critica circolazione.

Ci auguriamo vivamente che, dopo tutte le lagnanze dei residenti di via Nemea e le denunce fatte da VignaClaraBlog.it, la ditta incaricata dall’Italgas si comporti ben diversamente da quanto fatto negli ultimi interventi (leggi qui).

[GALLERY=1334]

.

Visita la nostra pagina di Facebook

3 COMMENTI

  1. I lavori Italgas stanno devastando da molti mesi l’intera area del XX° Minicipio, hanno agito indisturbati ed alla luce del sole, con cantieri privi di ogni normale cautela contro gli infortuni sul lavoro, creando ingorghi di traffico e fastidi di ogni tipo.
    Ma tant’è ed il cittadino che paga sia le tasse al Comune che le bollette all’Italgas deve subire questo sopruso e questa palese violazione delle più elementari leggi del vivere civile.
    La mia proposta è pertanto la più logica, aboliamo i Municipi, se non altro pagheremmo soltanto le bollette dell’Italgas e non anche chi dovrebbe vigilare e non lo fa.
    Ettore Gentili

  2. e’ una vera devastazione, in via Monterosi hanno smontato a febbraio il tratto che porta a via Flaminia, ed ora il manto stradale ( rifatto pochi mesi fa ) e’ un concentrato di dossi, adesso sono passati al tratto centrale di via Monterosi, ci hanno lasciato appena appena lo spazio per entrare nel cancello dopo aver percorso obbligatoriamente un tratto in mezzo alla strada, con conseguente pericolo di essere investiti ( le auto arrivano a velocita’ elevata specie nel tratto in discesa, incuranti dei cartelli con il limite di velocita’ segnalanti 20km ).Ma possibile che nessuno intervenga ? Che la municipale si preoccupa solo di fare multe a chi parcheggia sul marciapiede di fronte ? e vogliamo parlare dello schifo che si trova nel passo carraio davanti al civico 40, che sarebbe l’ entrata dei camion che dovrebbero lavorare sui binari della stazione ?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome