Home ATTUALITÀ Regione Lazio: primo OK alla soluzione del caso Ostello Gioventù del Foro...

Regione Lazio: primo OK alla soluzione del caso Ostello Gioventù del Foro Italico

Dalla Regione Lazio arriva un primo intervento teso a risolvere il caso della chiusura dell’Ostello della Gioventù del Foro Italico. Una risoluzione che impegna il Presidente della Regione e la Giunta a risolvere il problema della chiusura attraverso l’istituzione di un tavolo interistituzionale e di ogni altro atto idoneo allo scopo è stato deciso oggi all’unanimità dalla Commissione Sviluppo economico, innovazione, ricerca e turismo, presieduta da Giancarlo Miele (PdL).

Gestito dalla AIG (Associazione Italiana Alberghi della Gioventù), l’ostello è stato chiuso in quanto scaduto il contratto di concessione ed è stato riconsegnato alla Coni Servizi spa, società usufruttuaria di tutti gli impianti del Foro Italico di proprietà demaniale.
Su proposta del vice presidente Mario Mei (Api), accolta da tutti i commissari, verranno poi convocati il Comune di Roma, il Coni Servizi e l’Agenzia del Demanio. “L’AIG può addirittura acquisire i beni confiscati alla mafia – ha spiegato Miele – è quindi evidente che non possono essere messi sullo stesso piano gli ostelli privati con l’attività meritoria di promozione sociale dell’associazione”.

La consigliera regionale Chiara Colosimo (PdL) non è stata tenera con il Campidoglio. Al termine della seduta di commissione ha infatti dichiarato :”E’ innegabile riconoscere la responsabilità del Comune di Roma che non ha trovato un’alternativa alla chiusura”.
Ed ha poi aggiunto: “Inoltre si apre un altro problema: cosa il Coni vuole fare dentro quello stabile. Il nostro compito è anche vigilare sulla destinazione d’uso”.

Già, cosa ne sarà dell’ex Foresteria Sud del Foro Italico, opera egregia di Enrico Del Debbio? La domanda se l’è posta giorni fa anche VignaClaraBlog.it ricordando che un paio di anni addietro si ipotizzò di farne un centro commerciale.
Tutte le notizie ed i commenti sulla chiusura dell’Ostello li puoi leggere cliccando qui.

.

Visita la nostra pagina di Facebook

6 COMMENTI

  1. Trovo lodevole che solo dopo pochi giorni ci siano già tanti impegni formali a risolvere il problema della chiusura dell’ostello della gioventù.
    Certo, forse sarebbe stato più proficuo dimostrare tutta questa attenzione prima della chiusura ! ma, meglio tardi che mai !
    D’altra parte, noi italiani siamo universalmente noti per essere bravissimi solo in fase di emergenza; la cultura della programmazione e della prevenzione non ci viene riconosciuta altrettanto.

  2. Sono trascorse già 2 settimane da quando la Commissione Sviluppo economico e turismo della Regione Lazio ha impegnato Presidente e Giunta a risolvere il problema della chiusura dell’Ostello della Gioventù del Foro Italico e non mi pare che sia successo qualcosa di concreto.
    Spero di essere smentito.

  3. Sono trascorse già 3 settimane da quando la Commissione Sviluppo economico e turismo della Regione Lazio ha impegnato Presidente e Giunta a risolvere il problema della chiusura dell’Ostello della Gioventù del Foro Italico.
    Qualcuno ha notizie di fatti concreti? grazie

  4. Purtroppo devo constatare che di settimane ne sono trascorse già 5, ma di soluzioni non se ne vedono.
    Sarà che con tutto il da fare, la Regione si è dimenticata dell’Ostello ? spero proprio di no !

  5. Di settimane ne sono passate già 12 !
    Qualcuno ha notizie circa le soluzioni individuate per risolvere la problematica dell’Ostello della Gioventù del Foro Italico?.

  6. Dal 9 febbraio ormai di settimane ne sono trascorse tante, ma non mi pare che si siano fatti passi avanti.
    Ricordo che la Commissione Sviluppo economico e turismo della Regione Lazio aveva impegnato Presidente e Giunta a risolvere il problema della chiusura dell’Ostello della Gioventù del Foro Italico.
    Si hanno notizie su sviluppi concreti della situazione?

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome