Home AMBIENTE Grottarossa – Sarà riqualificato il Parco della Pace

Grottarossa – Sarà riqualificato il Parco della Pace

Nella seduta di lunedì 11 ottobre, il Consiglio del XX Municipio ha approvato un’importante risoluzione con la quale intende restituire dignità, decoro e fruibilità al Parco della Pace, l’unica area verde a disposizione dei cittadini di Grottarossa e non solo, frequentato da centinaia di piccoli e grandi ogni giorno.

Preso atto che all’interno del parco sono  presenti pochi e malandati giochi per i bambini, che gran parte dello stesso è abbandonato ed infrequentabile e che lo stesso percorso ginnico è da tempo danneggiato, su proposta del consigliere Alessandro Pica (SEL), Il Consiglio Municipale ha risolto di impegnare il Presidente Giacomini e la sua Giunta “ad adottare tutte le procedure necessarie presso gli organi municipali e comunali competenti affinchè vengano pianificati gli interventi di riqualificazione necessari”.

In particolare il Consiglio chiede che vengano installati nuovi giochi per bambini, alcune porte da calcio e calcetto, nuovi gazebo con panchine, nuovi cassonetti e che venga effettuata una maggiore e più costante pulizia. (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

8 COMMENTI

  1. Vorrei inoltre far presente che nel parcheggio antistante al Parco , ci sono numerosi mezzi dell’AMA parcheggiati giono e notte , sopratutto nei fine settimana e dei camper che sostano per mesi interi, creando pericolo per gli automobilisti ed ai pedoni.

  2. Gran bella notizia……speriamo!!!!!
    Senza essere fraintesa (amo moltissimo gli animali) vorei segnalare anche la necessità di un controllo per i numerosi proprietari di cani che, nostante, l’ampia area loro riservata, li lasciano liberi nel parco.
    Sarebbe anche opportuna una pulizia più frequente ed il ripristino delle panchine.

  3. gent. Presidente Giacomini, colgo l’occasione per chiederle un suo intervento lungo la via di Grottarossa nel particolare tra i civici compresi tra il n. 55 e il numero 29 dove finalmente è stato rifatto il marciapiede per posizionarci sopra ben 7 cassonetti a ridosso della fermata bus , così chi esce dal comprensorio che è situato al n. 55 deve necessariamente attraversare la strada perche sia sul lato sinistro che sul lato destro il marciapiede è inagibile; ma soprattutto si crea una situazione di grave PERICOLO per tutti gli utenti del sevizio atac che devono attendere il bus con i cassonetti attaccati alla fermata ma soprattutto è pericoloso per chi scende dal BUS che si trova LETTERALMENTE SCHIACCIATO tra il bus e i cassonetti , oltretutto impossibilitato dall’utilizzare il marciapiede si ritrova a dover camminare IN MEZZO ALLA STRADA. Ma possibile che non si riesce a migliorare la vita dei pedoni in questa benedetta strada!!!!

  4. ho capito dove sono i cassonetti…. salendo sulla destra prima del consorzio volusia…. è un bel problema per i pedoni ma non vedo dove protrebbero essere messi…. purtroppo grottarossa è un budello e spazio non ce n’è….

  5. Ho frequentato il parco e nella parte inferiore, nei fine settimana, parecchi stranieri hanno l’occasione di incontrarsi e mangiare insieme, alla fine raccolgono i rifiuti e li mettono nei cestini. Purtroppo i cani lasciati liberi spesso rompono le buste sparpagliando i rifiuti che vengono raccolti dopo vari giorni e poi si ricomincia. Ho saputo che non è l’AMA che è a due passi che si deve occupare della pulizia, sarebbe troppo semplice. Inoltre mi è capitato di vedere ragazzi entrare con i motorini, ho chiamato i vigili che però possono mandare una pattuglia solo se è nelle vicinanze perchè non hanno personale.

  6. Rispondo al sig. Mercante , è vero che via di Grottarossa è una via infelice ma se ci impegnamo pure a renderla ancora più infelice …più che una via sembra una discarica … mai visti tanti cassonetti (rotti e maleodoranti ) tutti insieme su una via.
    Oltretutto non capisco proprio la necessità di posizionarli dove c’è la fermata del bus… ma possibile che non riusciamo a fare le cose in modo sensato.
    Non ci vuole molto a capire che se posizioniamo i cassonetti proprio dove c’è la fermata dell’autobus qualche disagio lo creiamo ai cittadini e poi ci vuole così poco a spostali un po’ più giu dove già ce ne sono tre dopo la curva.Ma dopo varie lettere all’assessore Erbaggi i cassonetti sono ancora là. Alle volte sembra che gli organi compententi ti prendano per sfinimento così un povero cittadino che non chiede nulla di straordinario (solo lo spostamento di alcuni cassonetti) si scoraggia e lascia stare e così la via di Grottarossa cade sempre più in basso!!!!!!!!!!!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome