Home ATTUALITÀ Auditorium: il 20 luglio di scena il fascino e il talento di...

Auditorium: il 20 luglio di scena il fascino e il talento di Erykah Badu

erykah-badu.jpgMartedì 20 luglio, con inizio alle ore 21, la cavea dell’Auditorium Parco della Musica ospiterà l’unica data italiana di Erykah Badu: la cantautrice statunitense presenterà New Amerykah Part Two: Return of the Ankh, seconda parte del progetto che è espressione dello stato d’animo dell’artista e che è dedicato alle condizioni attuali del suo paese.

Nata a Dallas il 26 febbraio 1971, con la sua voce roca, il suo fascino e la sua eccentricità, Erykah Badu, vincitrice di numerosi grammy awards, è una songwriter e una cantante neo-soul, i cui lavori – 5 album in studio e un live che le hanno fruttato diversi dischi d’oro e di platino – abbracciano il funk, il rhytm & blues, il jazz, l’hip-hop e il rap.

Negli ultimi anni, la sua attenzione si è focalizzata sulla situazione politica degli USA e il risultato è stata la pubblicazione, nel 2008, del disco New Amerykah Part One (4th World War), seguito nel marzo di quest’anno da Amerykah Part Two: Return of the Ankh, un lavoro nel quale le tematiche politiche della prima parte del progetto vengono messe in secondo piano e che è incentrato principalmente sulle relazioni umane e sui rapporti sentimentali, sulla “guerra interiore, la guerra che combattiamo contro noi stessi per diventare migliori e più forti”, per usare le parole della stessa artista.

Caratterizzato da un sound anni 70 e da liriche mature e riflessive, l’ultimo album, nel quale si mescolano con grande talento le influenze ed i generi musicali che scorrono nelle vene di Erykah, è un prodotto che mostra uno stile originale ed accattivante, che in alcuni brani ci presenta un’artista più dolce e romantica e che ha debuttato direttamente alla posizione numero 4 delle classiche di vendite stilata da Billboard.

Artista elegante ed affascinante, che molti hanno paragonato a Billie Holiday, non disdegna le provocazioni: nel video del singolo Window Seat, girato in presa diretta e in pieno giorno con lo stile amatoriale che ricorda lo storico video di Abraham Zapruder, la Badu cammina per le vie di Dallas, si toglie i vestiti fino a rimanere completamente nuda ed accasciarsi nel punto esatto dove fu assassinato il presidente John Fitzgerald Kennedy il 22 novembre 1963.

Il concerto, che si preannuncia di qualità elevata, mostrerà ancora una volta il “ciclone” Erykah Badu ed il suo innato talento.

Giovanni Berti

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=IRZ2s_VMffQ&autoplay=0 480 385]

 

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome