Home ARTE E CULTURA Ponte Milvio – Didò e D’AV alla Torretta Valadier

Ponte Milvio – Didò e D’AV alla Torretta Valadier

immagine-locandina-di-donat.jpgDal 18 al 23 giugno, alla Torretta Valadier di Ponte Milvio, Didò e D’AV, una mostra pittorica di Rossella Di Donato e Vanessa D’Antonio. Due donne, madre e figlia, unite in uno stretto legame di parentela ma anche dalla stessa passione per l’arte, espongono per la prima volta insieme mostrando la loro attenzione verso la figura femminile con due stili pittorici completamente diversi.

Didò – Rossella Di Donato – dipinge la seduzione del volto femminile asservita alla poesia dei colori e degli elementi decorativi, formanti un caleidoscopio di sensazioni – trova in simili ritratti la forza eloquente per far emergere un’ interiorità tutta femminile. Emozioni fredde e stati d’animo imperturbabili sono risolti con fisionomie precise che indugiano sul dettaglio, quasi per catturare a fondo l’autenticità espressiva dei lineamenti di queste donne, più frutto dell’invenzione che della realtà. I visi, però, hanno un proprio respiro iconico, fervidamente ammaliante. La capacità di entrare nella loro anima, attraverso gli occhi, ha poi un aspetto onirico o un’atmosfera sacrale, appartenente a mondi lontani. Dipinge con stesura certosina opere che paiono avvolte in una sorta di aura mistica.

La giovane D’AV – Vanessa D’Antonio – recentemente laureata con successo all’Accademia di Belle Arti di Roma, presenta una personalità pittorica ben definita: La sua tecnica “a coriandolo” è frutto di diversi anni di ricerca cromatica e stilistica che l’hanno portata ad una rielaborazione di due stili pittorici quali Neo-impressionismo e Divisionismo, con soggetti che prediligono la figura femminile o parti del suo corpo che si fondono come tutt’uno nello spazio circostante. Non esiste più lo sfondo e la figura dato che quest’ultima è “incastonata” in esso. I colori non si mischiano mai, ma si sovrappongono pennellate di tonalità luminose che risaltano sulla tela scura e che evocano una sorta di sogno dove protagoniste sono figure trascendenti.

orari mostra:
venerdi’ 18 giugno inaugurazione ore 19:00/22:00
sabato e domenica : ore 11:00/13:00 – 18:00/22:00
lunedi’, martedi’ e mercoledi’: ore 18:00/22:00

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome