Home ATTUALITÀ A Prima Porta nasce Digital Valley, un parco tematico sulla Storia della...

A Prima Porta nasce Digital Valley, un parco tematico sulla Storia della Televisione e del Cinema

ciak.jpgCinema e televisione tra tradizione e innovazione: un parco tematico sulla Storia del Cinema e della Televisione e un centro didattico e di ricerca per la formazione di nuove figure professionali nascerà a Prima Porta. Il progetto verrà presentato in una conferenza stampa domani, martedì 1 giugno, alle ore 12.00, in via Livigno 50, sempre a Prima Porta.

Partecipano Sandro Parenzo, Presidente del Centro di Produzione Videa, Pino Cangemi, Assessore Enti Locali Regione Lazio, Gianni Giacomini, Presidente Municipio Roma XX, Marco Petrelli, Presidente Commissione Urbanistica Municipio Roma XX e gli architetti Enzo Criscione e Walter Ballarini

L’obiettivo del progetto è valorizzare il territorio di Prima Porta e creare un centro di eccellenza a livello internazionale. Già nel 2003 Regione Lazio, Comune di Roma ed Ente Regionale Parco di Vejo avevano siglato un Protocollo d’Intesa per la realizzazione del progetto. Nel mese di maggio 2010 il Municipio XX ha chiesto formalmente agli enti firmatari di calendarizzare gli impegni assunti affinché si dia inizio all’iter di realizzazione.

L’area in cui nascerà Digital Valley si estende, a proseguimento del Centro di Produzione Videa, su una superficie di 60mila metri quadri. Il progetto è stato pensato per inserirsi in modo coerente all’interno del Parco di Vejo, tutelando e valorizzando il verde circostante e limitando l’impatto ambientale. La televisione e il cinema hanno cicli produttivi non inquinanti e rispettosi dell’ambiente, in quanto lo stesso paesaggio è un bene vendibile per l’industria televisivo-cinematografica, inoltre il nuovo centro sarà ecologicamente sostenibile e virtuoso, perché adotterà tutte le tecnologie in grado di ottimizzare l’efficienza energetica e minimizzare lo sfruttamento delle risorse ambientali. Il progetto prevede l’edificazione di un complesso immerso nel verde e costituito da un insieme armonico di 6 edifici così distribuiti:
1) Digital Valley Academy: per la formazione di nuove professionalità nel campo della produzione audiovisiva e multimediale
2) Campus: come luogo di ricezione temporale per i prescelti alla  formazione affinchè abbiano l’opportunità, vivendo in loco, di appropriarsi di tutta la filiera produttiva.
3) Centro Laboratori: un centro dove localizzare studi per riprese e laboratori di post-produzione, per una produzione sia di tipo tradizionale che con tecniche innovativi
4) Teatri: progettate con le tecniche e le tecnologie più recenti adatte a produzioni televisive, sia seriali che periodiche, e soprattutto alle nuove tendenze sull’uso del virtuale.
5) Ristorante: luogo di ristoro ma sopratutto punto di incontro per scambi di esperienze nei vari settori elaborati nel centro.
6) Scenotecnica: luogo per la lavorazione di tutti i materiali necessari alla esecuzione delle scenografie con materiali (plastici, lignei, ferrosi, stucchi, verniciature, etc) che vengono riciclati fino al loro esaurimento.

Visita la nostra pagina di Facebook

2 COMMENTI

  1. non si capisce se è un parco tematico quindi una struttura aperta al pubblico e con finalità anche sociali o un ampliamento delle strutture della società viadeo. Il tutto nel parco di veio?

  2. Molto interessante questo progetto Digital Valley, mi farebbe molto piacere poter avere un incontro o contatto con i responsabili del progetto per maggiori informazioni tecniche e visto che sono un adetto ai lavori con 30 anni di esperienza nel settore vorrei poter mettere a disposizione la mia esperienza per il progetto specialmente nel campo della formazione.
    Aspetto una risposta, grazie
    Saluti
    Massimo Betti

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome