Home ATTUALITÀ All’Auditorium gli Urban Rabbits, 16 testimoni del circo contemporaneo

All’Auditorium gli Urban Rabbits, 16 testimoni del circo contemporaneo

urban.jpgE’ approdato all’Auditorium di Roma “Urban Rabbits”, la piu’ importante compagnia europea di circo contemporaneo, lontano dalle atmosfere del circo tradizionale ma comunque in balia della sua magia, dell’acrobazia e del virtuosismo. 16 giovani artisti, usciti dalla scuola di circo piu’ importante d’Europa, il Cnac – Centre national des arts du cirque di Châlons-en-Champagne, in Francia – per mettersi in viaggio verso l’Italia, per mostrare che cos’e’ il circo contemporaneo, quello dove domina il corpo e sono scomparse le malinconie tipiche della tradizione.

Un circo di oggi, per raccontare storie di oggi. Ogni anno, gli spettacoli di fine corso del Cnac vengono affidati a registi e coreografi di primo piano. Indimenticabili, tra gli altri, “Le Cri du Cameleon” di Josef Nadj e “La Tribu Iota” di Francesca Lattuada.
Stavolta tocca al visionario regista ungherese Arpad Schilling, XI Premio Europa Nuove Realta’ Teatrali, che – spogliando la pista di tutti i suoi artifici – ha lavorato a stretto contatto con gli artisti, con la loro arte, la loro personalita’, la loro presenza. Mescolando frammenti di storie, “Urban Rabbits” disegna il ritratto a mosaico di una bizzarra comunita’ umana che non fa nulla come gli altri e mette in discussione il nostro modo di vivere insieme.
Sedici giovani interpreti per un’immagine del circo contraddistinta da energia, invenzione, tecnica strepitosa.

Gli spettacoli ancora in programma a Roma sono mercoledi’ 28 aprile alle 21, giovedi’ 29 alle 18, venerdi’ 30 alle 21, sabato 1 maggio alle 17.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome