Home ARTE E CULTURA Ponte Milvio – l’Arte dell’Invisibile alla Torretta Valadier

Ponte Milvio – l’Arte dell’Invisibile alla Torretta Valadier

Si inaugura venerdì 12 marzo alle 18 alla Torretta Valadier di Ponte Milvio «l’Arte dell’Invisibile», una mostra postuma di opere scultoree e pittoriche di Tony di Nicola che spaziano da soggetti mitologici ai fenomeni contemporanei. La mostra proseguirà fino al 18 marzo con orario 10-14 e 15-20.

Tony Di Nicola nasce a Teramo nel 1945 e sin da bambino sviluppa la passione artistica della scultura modellando la creta che ricavava dalle sorgenti delle immense vallate Teramane nelle quali è cresciuto. Trasferitosi molto giovane nel Lazio frequenta la scuola serale di Plastica, ma ben presto impara la sua arte presso grandi artisti in studio, tra i quali Giacomo Manzù, dal quale apprende la tecnica e i segreti della scultura.
Di Manzù raccontava: “Il mio incontro con Giacomo Manzù è stato determinante. Tutto mi interessava di lui e delle sue opere. Per me è stato un vero maestro, umano e sensibile”. A lui dedicherà, in futuro, molte delle sue opere. Inizia così la sua vita da artista dedicandosi soprattutto alle fusioni in bronzo. Nel 1972, la Galleria Il Sagittario, storica e importante galleria abruzzese che ha sede a Giulianova (TE), ospita la sua prima personale con grande successo. Da quel momento, quasi ogni anno, Tony Di Nicola espone le sue opere in gallerie private o pubbliche.
Viaggia tra Roma e Ischia, l’isola che più di ogni altro luogo lo accoglierà e dove troverà pace e tranquillità. Il 9 settembre 2008 muore improvvisamente a Latina lasciando alla famiglia innumerevoli opere e stampi, oltre a molti quadri e schizzi che lo hanno aiutato a colorare la sua vita d’artista.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome