Home ATTUALITÀ Ponte Milvio, l’occupazione del Bernini: vengono meno i motivi della protesta

Ponte Milvio, l’occupazione del Bernini: vengono meno i motivi della protesta

Mentre gli studenti dell’Itis di Ponte Milvio da due giorni occupano la scuola per protesta contro l’accorpamento del loro istituto con il Pascal di Labaro, dalla Provincia di Roma giungono messaggi tranquillizzanti. ”Sono pronta a incontrare gli studenti del Bernini per dare loro qualunque rassicurazione di cui abbiano bisogno: l’accorpamento con il Pascal e’ puramente formale, riguarda solo la dirigenza, e non tocca in alcun modo le classi e il luogo fisico di erogazione del servizio”. Ad affermarlo e’ Paola Rita Stella, assessore alle Politiche scolastiche della Provincia di Roma.

 “Se i ragazzi mi vogliono incontrare non c’e’ problema – assicura l’assessore – Possiamo vederci anche con la preside, il corpo docente, i genitori. L’accorpamento era un atto dovuto, visto che il ‘Bernini’ conta 230 studenti e il tetto minimo per mantenere l’autonomia scolastica e’ di 500. Ma si tratta di un atto che, ripeto, riguarda solo la dirigenza. Insomma, e’ l’autonomia scolastica che diventa unica, ma i ragazzi continueranno a frequentare la loro scuola di sempre. D’altra parte, ne abbiamo avuti tanti di accorpamenti che hanno coinvolto istituti anche gloriosi di Roma, e il ‘Bernini’ e’ una struttura su cui abbiamo investito e che vogliamo preservare”.

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome