Home ATTUALITÀ Carmen Consoli all’Auditorium: doppio appuntamento 2 e 3 febbraio

Carmen Consoli all’Auditorium: doppio appuntamento 2 e 3 febbraio

carmen-consoli.jpgPer gli appassionati di Carmen Consoli è previsto un doppio appuntamento dal vivo il 2 e il 3 febbraio presso l’auditorium Parco della Musica. Proprio nelle sale del complesso ideato da Renzo Piano, la cantantessa inizierà i due tour paralleli che porterà avanti nei prossimi mesi nelle città italiane: Ventunodieciduemilatrenta (il 2) e Elettra Tour (il 3).

Martedì 2 febbraio, con inizio alle ore 21, il Teatro Studio ospiterà la premiere di Ventunodieciduemilatrenta, un tour elettronico che prende il nome dalla canzone più sperimentale del nuovo album e che fornirà chiavi interpretative diverse dei pezzi inclusi in Elettra, l’ultimo lavoro della cantautrice siciliana. Per la prima volta, oltre a sentirne ovviamente la particolarissima voce, vedremo Carmen al basso, accompagnata dal fido e strepitoso Santi Pulvirenti (chitarra carmen-consoli-2.bmpelettrica), Andrea Pesce (tastiere e moog) e Leif Searcy (batteria). Il giorno successivo, mercoledì 3, sempre con inizio alle 21 ma nella splendida Sala Santa Cecilia, nell’ambito della rassegna “La chitarra” (che ha in cartellone straordinari talenti e virtuosi del calibro di Paco de Lucia, Pat Metheny, Al Di Meola e, dulcis in fundo a luglio, Mark Knopfler, per fare qualche nome), Carmen, oltre a proporre i classici del suo repertorio, presenterà in anteprima i pezzi della suo ultimo lavoro discografico. Armata di voce straordinaria e di chitarra acustica, sul palco Carmen Consoli verrà affiancata da Massimo Roccaforte e Santi Pulvirenti (chitarre), Marco Siniscalco (contrabbasso), Adriano Murania (violino), Marcello Leanza (fiati), Puccio Panettieri (batteria), Leif Searcy (percussioni).

Uscito alla fine di ottobre dello scorso anno, Elettra, settimo disco di inediti della cantantessa, ha subito scalato le classifiche di vendita ed include un duetto insieme a Franco Battiato nel brano “Marie ti amiamo” e la splendida gemma in dialetto siciliano”‘A Finestra“, mentre Marina Rei suona la batteria nella canzone “Ventunodieciduemilatrenta“.

Giovanni Berti

[youtube:http://www.youtube.com/watch?v=nCkfyjZcrXA&autoplay=0 480 340]

Visita la nostra pagina di Facebook

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome