Home ARTE E CULTURA Auditorium – Sostieni le mie mani, primo concerto musicale ed artistico per...

Auditorium – Sostieni le mie mani, primo concerto musicale ed artistico per sordi

 sostieni.JPGGiovedì 19 novembre 2009, ore 11.00, presso il River Cheateau Hotel di via Flaminia 520, a pochi passi da Ponte Milvio, si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto “Sostieni le mie mani”, primo concerto musicale e artistico per Sordi organizzato dall’associazione Onlus Leonardo Da Vinci Arte. Alla conferenza sarà presente il maestro Eugenio Finardi testimonial della campagna di sensibilizzazione. L’evento, che si terrà all’Auditorium Parco della Musica di Roma, sala “Giuseppe Sinopoli”, il 6 dicembre 2009 alle ore 21, sarà destinato alla raccolta fondi per detta associazione, la prima scuola d’Arte permanente per Sordi e Sordo-ciechi che necessita, per il suo completamento, di attrezzature e di un sostegno economico al fine di renderla completamente accessibile.

Un’associazione che ovviamente si occupa anche del sociale: le persone sorde, infatti, all’esterno hanno difficoltà. All’interno della scuola, invece, si trovano nel loro mondo. Alcuni di essi sono persino usciti dalla depressione. E l’arte è una forma di comunicazione per eccellenza.

Gli artisti si esibiranno nelle varie performance e il tutto sarà interamente tradotto in LIS – Lingua dei Segni Italiana. Per la prima volta i sordi potranno toccare la musica con le mani attraverso l’uso dei palloncini e con l’interpretazione artistica della LIS. Gli artisti sordi si esibiranno in LIS e saranno tradotti in italiano per gli udenti. Per la prima volta sarà inoltre sperimentato il sistema “Uman Bit Box”, in performance artistiche di straordinaria interpretazione.

 

Visita la nostra pagina di Facebook

6 COMMENTI

  1. Guardate mi dispiace smentirvi, ma non è affatto il primo concerto organizzato per i sordi, in quanto il primo concerto è stato effettuato il 9 aprile 2008 al teatro Metropolitan di Catania da un giovane artista Daniele Stefani.
    Quindi prima di scrivere notizie false, fareste bene prima a documentavi.

  2. Gentile Luana, accusare la nostra testata – nota ai più per l’affidabilità dei propri articoli – di scrivere notizie “false” ci pare eccessivo e forse azzardato.
    Primo perchè il nostro articolo si basa su quanto comunicato dalla Onlus Leonardo Da Vinci Arte nell’ambito di una conferenza stampa avvenuta alla presenza di numerosi rappresentanti istituzionali,
    secondo perchè forse le sarebbe prima convenuto leggere qui

    http://www.leonardodavinciarte.com/modules.php?name=News&file=article&sid=7

    detto ciò, non siamo interessati ad entrare nel mezzo di una battaglia sulla rivendicazione di una paternità. Fare del bene non è una corsa a chi arriva prima, giusto?
    Cordiali saluti.
    La Redazione

  3. ..Lavoro con ragazzi sordi da qualche anno e per me la cultura sorda è diventata una passione e con essa la L.I.S.Penso sia un’ottima occasione di crescita essere presente al concerto del grande Finardi…spero che il futuro sia sempre migliore e che si possa dare ancora VOCE ALLE MANI…
    Claudia 😀

  4. Vi ricordo che già Daniele Stefani , un artista bravo al pari di Eugenio Finardi , ha partecipato al Progetto ” OLTRE OGNI SENSO ” esibendosi affiancato da ragazze sorde che cantavano con lui nella lingua dei segni di fronte al pubblico con i palloncini tra le mani .
    A questo progetto ha aderito anche l’ attrice Sarah Maestri .
    E’ stato fatto anche un videoclip sul brano ” Niente di Speciale ”
    di DANIELE STEFANI con Giulio Berruti e Sarah Maestri .
    Credo che TUTTE le iniziative lodevoli andrebbero egualmente divulgate , grazie .

  5. Scusate non ho mai detto che l’iniziativa non è degna di lode, anzi sono contenta che dopo il concerto/spettacolo per sordi di Daniele Stefani qualcun altro si stia dedicando a questa iniziativa, ma non dimentichiamo che Daniele è da più di un anno che si sta impegnando per portare la sua musica anche alle persone sorde… e inoltre volevo solo dire che la notizia non rispecchia la verità, in quanto dai comunicati stampa viene affermato che il concerto di Finardi è il primo concerto per sordi che è stato organizzato.

  6. Buongiorno,

    mi chiamo Giovanna Fazio e sono figlia di genitori sordi, sono la fan di Daniele Stefani che nel 2008 ha dato l’idea di fare un concerto anche per i sordi. Lui ha sposato questa causa e si è messo a disposizione per far arrivare anche ai sordi la sua musica.

    Il primo Concerto è stato fatto a Catania al Metropolitan ad aprile 2008 con un grandissimo riscontro!! Tutta la stampa siciliana e la piu’ grossa tv regionale ha parlato dell’evento unico nel suo genere perche’ per la prima volta in Italia salivano in palco 12 ragazze sorde che segnavano i brani con la LIS , la musica arrivava ai sordi e udenti con l’ausilio dei palloncini. Da allora Daniele e tutte le ragazze sorde con il patrocinio dell’ENS Nazionale stanno portando avanti questa difficile missione!!

    Tutto quello che sto dicendo è ampiamente documentato sul sito di DanieleStefani http://www.oltreognisenso.com .

    Quindi desidero rettificare che il Concerto di Finardi è il primo dove i sordi possono ascoltare musica!!

    Confido che vogliate rivedere questa notizia e darla nella giusta forma.

    Cordiali saluti

    Giovanna Fazio

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome