Home ATTUALITÀ Ponte Milvio – ecco dove Totti e De Rossi apriranno il ristorante

Ponte Milvio – ecco dove Totti e De Rossi apriranno il ristorante

totti e de rossiUn piccolo scoop di VignaClaraBlog.it – Ad inizio ottobre era trapelata la notizia che Francesco Totti e Daniele De Rossi avrebbero aperto insieme un ristorante in zona Ponte Milvio. In via Orti della Farnesina precisavano i più informati o presunti tali. Ed invece no. Fonti attendibilissime ci hanno indicato l’esatta ubicazione.

“Diamante”, si chiamerà così il ristorante, sarà aperto nel cuore della movida di Ponte Milvio, in via Flaminia Vecchia, insieme ai migliori locali della zona. Per esser ancora più precisi Diamante aprirà  in via Castelnuovo di Porto, una piccolissima traversa senza uscita di via Flaminia, là dove al suo posto c’era il pub Happening.  Abbiamo cercato maggiori informazioni sul luogo e la conferma ci arriva da Brando Serra, titolare del noto e sofisticato wine-bar Reré: “questa notizia mi è giunta pochissimi giorni fa e sapevo che erano in pochissimi a conoscerla. Ora che la pubblicherete voi di VignaClaraBlog.it la conoscerà tutta Roma”

Sul luogo i lavori sono in corso e procedono spediti; per i primi di dicembre, stando alle stesse fonti, sarebbe prevista l’inaugurazione. La curiosità di vedere Totti davanti ai fornelli è tanta, ma non sarà così perché Diamante verrà gestito dalla signora Tamara Pisnoli. Totti, De Rossi e gli altri giocatori dell’AS Roma  saranno forse solo commensali d’onore il martedì, il giovedì e la domenica, unici giorni in cui, pare, il ristorante sarà aperto.  (red.)

Visita la nostra pagina di Facebook

13 COMMENTI

  1. A voler essere cattivelli… un ristorante che apre solo di martedi, giovedi e domenica… non promette di essere un buon investimento… Già pare messa male la stagione calcistica… speriamo che la ristorazione segua miglior sorte.

  2. Il XX municipio ha dato il permesso d’apertura?
    Il XX municipio sa, che quella è una strada chiusa e non c’è via di fuga?
    Il XX municipio sa, che per le canne fumarie di un ristorante occorrono determinati requisiti?
    Il XX municipio sa, che in quella strada e nelle strade vicine non c’è parcheggio?
    Il XX municipio sa, che in quelle case ci abitano persone che la mattina vanno a lavorare e pagano le tasse che dovrebbero servire a mantenere una città decente.
    Il XX municipio sa, che non ha personale per arginare la violenza che tutte le sere si scatena nella zona?
    Il XX municipio sa, che dovrebbe studiare un pò di più?

  3. Elsa sa che in quel posto c’era già un locale dotato di tutti i requisiti ?
    Elsa sa che c’è il parcheggio di Ponte Milvio a 50 cent. l’ora?
    Elsa sa che le tasse le paghiamo tutti e non solo i residenti di via Flaminia o di via Riano ?
    Elsa sa che non deve essere il XX Municipio ad arginare la violenza, che non rientra fra i suoi compiti ma fra quelli delle forze dell’ordine ?
    Via Elsa, ma come può pensare che chiuso un locale non se ne faccia un altro ?
    E perchè non pensa ai posti di lavoro che comporta fra cuochi, camerieri ed inservienti ?
    Abito anche io in zona Ponte Milvio ma non ritengo che debba essere considerata come un oggetto sacro sotto una campana di vetro. E’ ovvio che pretendo rispetto, ordine, pulizia come è giusto che sia in tutta la città ma non per questo devo gridare al lupo al lupo perchè Totti apre un ristorante, non esageriamo Elsa !
    Martina

  4. Cara Elsa,
    io tifoso sfegatato della Lazio e s.tutto antiromanista,
    non sarei mai arrivato a tanto 🙂
    a parte gli scherzi,concordo al 100% con Martina

  5. Avete fatto un grande scoop ragazzi ! Ne parlano tutti, oggi pomeriggio c’era la fila a sbirciare i lavori. Grande vignaclarablog !

  6. Se si è “avvelenati” come Elsa ci sarà un motivo…. cari amici…perchè non provate a mettervi nei panni di chi risiede in questi ambiti…..dove si può dormire dalle 03 in poi ,quando va bene , per almeno 4 giorni a settimana …poi potrete criticare gli atteggiamenti e le considerazioni.
    Sappiate che l’esasperazione dei residenti è veramente oltre ogni sopportazione.
    Certamente è meglio un buon ristorante che il precedente locale, ma è pur sempre uno di troppo.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome