Home ATTUALITÀ Via dell’Acqua Traversa, la segnaletica entro due settimane

Via dell’Acqua Traversa, la segnaletica entro due settimane

acquatraversa.jpgLa scorsa settimana si è tenuta una riunione della Commissione Mobilità del XX Municipio dedicata all’assenza di segnaletica in via dell’Acqua Traversa, dove il 2 Luglio trovò la morte Emanuele, un giovane diciottenne alla guida del suo scooter scontratosi frontalmente con un’auto. Nella riunione è stato deciso che la Polizia Municipale del XX Gruppo dovrà redigere il progetto di dove e come apporla mentre sarà cura dell’Ufficio tecnico del Municipio provvedere alla realizzazione. Tempo previsto due settimane, la provvisoria segnaletica verticale apposta dai residenti e quella orizzontale dipinta dal papà di Emanuele lasceranno il posto a cartelli regolari e ben visibili che spiegheranno a tutti, finalmente, che quel tratto di via dell’Acqua Traversa è a doppio senso di marcia. (red.)

Per i precedenti articoli di VignaClaraBlog.it sull’incidente clicca qui

Visita la nostra pagina di Facebook

16 COMMENTI

  1. e certooooo serviva la morte di un ragazzo di 18 anni che ora nn ha piu modo di difendersi per far muovere qulcunooooooo!!!! questo è uno scandalo una schifezza!!! SE SOLO MANUELE FOSSE ANCORA TRA NOI! BENEDETTA LEGGE ITALIANA…CHE SCHIFO!

  2. Vedo ke si sono accellerati i tempi??????… be’ dopo tutto questo tempo…. ci voleva… doveva morire mio cugino.. doveva succedere tutto cio’ per farvi lavorare…???? be’…. braviii…. chissa’ se un giorno invece di andare a prendere un caffe’ o andare in giro con le auto blu…. vi facevate un giro per v dell’acqua traversa….. e risolvevate il problema allora…. forse ora manu… era ancora qui… a deliziarci con le sue canzoni con la chitarra… o ha farci esultare a una partita di pallanuoto….. o a farci sorridere…. be’….. non ho parole……. avrei da scrivere fino a ke non finisse questo mondo…. ma davvero…… per voi nn ci sn altre parole… VERGOGNAAAAAAA……….

  3. sn la mamma di manuele. ….magari ci fosse manu a leggere cn i suoi occhi l’opportuna segnaletica in via dell’acqua traversa…….
    vorrei chiedere tante cose a giorgio, l’unico che costantemente diffami manu, l’unico di tutti voi che spendete sempre parole di affetto e commozione per una giovane vita spezzata….20 giorni prima dei suoi 18!
    vorrei chiedergli
    se si è mai fermato a leggere le dediche sulla rete che ritraggono l’anima e l’opera di manuele, prima di permettersi di parlare
    se tutti quei fiori, quei regali, quel dolore fortemente espresso nn gli raccontano nulla
    se ha figli e cosa insegna loro
    come reagirebbe se io mi comportassi cn le sue stesse modalità nei confronti dei suoi figli, che non conosco e non frequento
    come mai non si è mai fermato a parlarmi li sulla via. ho vissuto giorno e notte su quella via, seduta sulla sediola di cui al primo articolo del messaggero, quella stessa sediola che magicamente è scomparsa dopo quell’articolo,
    come mai non usa mai il condizionale parlando della vita privata mia e di mio figlio, come mai tanta presunzione di certezza in ciascuna di queste sue affermazioni
    come mai da una parte dimostri una conoscenza profonda di mio figlio e della sua vita privata, dall’altra una mancata conoscenza delle problematiche croniche della via e della realtà che gli abitanti della zona da 10 anni si battono per l’installazione di una segnaletica opportuna, evidenziando in tal modo palesi contraddizioni nel suo sistema di conoscenza
    cm mai si accanisca ripetutamente contro mio figlio. nn parlando mai in linea generale dei motociclisti, nn parlando mai di stefano 20 anni, caduto poche centinaia di metri piu in su, di claudio 19 anni caduto a tor di quinto, accanendosi sempre nei suoi vari interventi, cn le stesse modalità e argomentazioni del primo giorno.
    come mai perseveri nei suo interventi pubblici diffamatori, sebbene spesso sia stato invitato a tacere da tutti gli altri che giustamente provano affetto, partecipazione, dolore, umanità, generosità…. e ancora come mai perseveri, nonostante siano evidenti sia le contraddizioni del sistema di conoscenze di cui sopra, sia le carenze personali, a livello umano ed etico……

    Gli rispondo invece cn due parole tratte dalla lettera di saluto della fidanzata di manu …
    “manuele mi ha insegnato tante cose, a sorridere, a perseverare, ma soprattutto ad amare, a perdonare, ad andare al di là delle apparenze…”
    a 17 anni manu aveva imparato tutto del segreto della vita, a 50 anni noi ancora non abbiamo imparato nulla!!!!!
    gli rispondo che manu ha guarito il suo compagno di banco cn l’amore e la dedizione
    gli rispondo che manu si è guadagnato gli appellativi di guerriero e fratello esposti sulla rete, per la tenacia, la volontà, la sincerità. la lealtà, la serenità di cui lui solo era capace
    gli rispondo che era scout e capo scout nel profondo dell’anima
    gli rispondo che era il SORRISO fatto persona
    gli rispondo che era chitarrista, pallanuotista, scout, studente di liceo classico, assistente bagnante… nn tornava ubriaco e assonnato dalla discoteca quella mattina, ma tornava a casa da un appuntamento di lavoro… lavoro da assistente bagnante in piscina…. e tornava già a casa, mentre tutti i suoi coetanei dormivano oppure erano in vacanza con i soldi facili dei loro genitori!!!!
    … gli rispondo che, nonostante fossimo stati in 1.500 a salutarlo il 7 luglio, bloccando la via cassia…. QUI C”E’ ANCORA TUTTO A DIRE CHE CI SEI…. OVUNQUE TU SARAI…..

  4. Gran belle parole signora, e molto coraggio. Questo mi fa pensare e sperare che lei possegga la forza necessaria per affrontare un presente che immagino pesantissimo e un futuro che potrebbe apparirle vuoto. Per quanto possa valere, le sono idealmente vicino.
    Degli insensibili, sciocchi sputasentenze – e chissà forse anche codardi – preferisco non parlare.

  5. Noi tutti, la mamma di Manuele in testa, ringraziamo di cuore Paolo, Clara e tutte le altre persone che ci sono, come dice giustamente Paolo “idealmente vicine” in questa tragica vicenda: sono le belle persone come voi che contribuiscono a darci la forza di continuare in memoria di Manuele. Degli altri non diciamo più nulla….”non ti curar di lor ma guarda e passa” perchè si qualificano con le loro stesse parole.

  6. GRANDE ZIA!!
    ed ora sapete davvero come e chi era mio cugino Manuele…
    e quindi prima di giudicare di parlare…ragionateci e contate fino a 10 e se non basta
    contate fino a1000..

  7. era ora….edda la classe di manu ti e’ vicina…manuele aspettava giustizia;per quello ke si puo’ kiamare.un abbraccio.

  8. @Antonella
    Puoi caricare il video su You Tube in modo che sia accessibile a tutti e non solo agli iscritti di Facebook?
    Grazie. Ciao.
    Paolo

  9. Cari e bravi Vigna Clara Blog siete gli unici che fanno comprendere cosa accada in questo mega Municipio e con tempi sempre più vicini a quelli reali.

  10. Caro Paolo..
    tutti i video di manuele…sono su youtube…quindi chiunque vuole ..
    basta che si digiti Manuele Murgia e guardali.. Ciao

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome