Home ARTE E CULTURA Festival del Film: l’incredibile viaggio della tartaruga, un inno alla vita

Festival del Film: l’incredibile viaggio della tartaruga, un inno alla vita

Tra le pellicole più suggestive della sezione Alice nella città del Festival Internazionale del Film di Roma, vi è stata la proiezione del docufilm australiano “l’incredibile viaggio della tartaruga”, diretto da Nick Stringer, narrato da Paola Cortellesi, distribuito dalla “Bolero” e presentato da Veronica Brugnoli per la Brave Film. Un vero e proprio inno alla vita, che fa sorgere negli spettatori l’euforia di viverla, al di là di tutte le difficoltà.

La visione di questa pellicola è assolutamente consigliata non solo per il forte esempio a non perdersi mai d’animo, o per le tanto splendide quanto realistiche tartaruga.JPGimmagini sottomarine, ma anche per l’attenzione all’ambiente che essa richiama. “L’incredibile viaggio della tartaruga” è sulla scia di “Heart”, “La marcia dei pinguini” e “Il popolo migratore” e come questi capolavori cinematografici, ha il potere di rapire gli spettatori, di estrapolarli dalla vita quotidiana e di proiettarli in una visione più ampia del mondo e del significato dell’esistenza.  Cerchiamo dunque, a partire dal 23 ottobre 2009, di non farci scappare questa occasione di crescita stando comodamente seduti in una sala cinematografica.

Chiara Narracci

Visita la nostra pagina di Facebook

1 commento

  1. Ho avuto la fortuna di vederlo in anteprima all’auditorium! Ragazzi quale amante prima della vita e dopo del mare vi garantisco che quanto scritto da Chiara corrisponde perfettamente alle sensazioni ed emozioni provate!!!! Andate a vederlo è l’apoteosi della bellezza della vita raccontata da una tartarughina:-))))) Immagini memorabili.

LASCIA UN COMMENTO

inserisci il tuo commento
inserisci il tuo nome